in

Nuova Audi Q2 2021: cosa cambia con il restyling. Esterni, interni e motori

Audi Q2 2021
Tempo di lettura: 3 minuti

Nel 2016 la Casa di Ingolstadt ha lanciato la Audi Q2, il SUV compatto che ha riscosso un grande successo, convincendo con un’estetica in pieno stile dei Quattro Anelli, con interni e motori in linea con il resto della gamma. Oggi, a quattro anni di distanza, arriva il restyling 2021, che sarà nelle concessionarie già negli ultimi tre mesi del 2020.

L’Audi Q2 2021 restyling prevede tratti stilistici più netti e squadrati, mentre le dimensioni crescono di pochi millimetri in lunghezza – ora di 4,21 metri – a fronte di una larghezza (1,79 metri) e altezza (1,54 metri) pressoché invariate.

L’andamento poligonale delle linee viene esteso alla zona posteriore: il paraurti integra un inedito estrattore con cinque inserti pentagonali. Anche il frontale viene ridisegnato, con il single frame ottagonale in posizione lievemente ribassata rispetto al precedente modello, che si avvale della griglia ispirata allo stesso design geometrico. Come su altri modelli Audi, le varianti Advanced ed S Line propongono le feritoie tra calandra e cofano motore, omaggio alla Audi Sport quattro del 1984.

I fari full LED sono ora di serie, mentre debuttano sul modello anche i proiettori Matrix LED con gruppi ottici posteriori a LED e indicatori di direzione dinamici. Si arricchisce anche la gamma colori con cinque nuove tinte: verde Mela, grigio Manhattan, blu Navarra, grigio Zinco e blu Turbo.

La gamma cerchi può contare su dimensionamenti da 16 a 19 pollici e include le ruote Audi Sport oltre a tre soluzioni dal design inedito.

Interni Audi Q2 2021

Il design degli interni riprende il linguaggio stilistico degli esterni, ispirato a forme poligonali, con nuove bocchette di aerazione e nuovo pomello per la leva del cambio. Sono presenti, anche gli inserti luminosi Format con profili decorativi e retroilluminazione a scelta tra 10 colorazioni.

Interni Audi Q2 2021

Addio Alcantara, arriva la microfibra Dinamica, mentre gli equipaggiamenti opzionali interni sono organizzati principalmente in pacchetti. Il vano bagagli ha una capienza di 405 litri ampliabile a 1.050 litri abbattendo gli schienali delle sedute posteriori.

L’offerta tecnologica spazia dalla strumentazione con display a colori, di serie dal secondo livello di allestimento, sino alla soluzione integralmente digitale rappresentata dall’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici, di serie per la variante Business plus. Quanto all’infotainment, alla radio digitale MMI plus appannaggio della versione d’ingresso si affianca il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, ora corredato di uno schermo più ampio rispetto al precedente modello, da 8,3 anziché da 7 pollici, gestibile mediante la manopola a pressione e rotazione collocata lungo il tunnel, con inserimenti touch, o grazie al comando vocale.

Motori Audi Q2 2021 Restyling

Audi Q2 Restyling 2021

L’Audi Q2 debutta con un motore a iniezione diretta della benzina: il quattro cilindri 1.5 (35) TFSI da 150 CV e 250 Nm di coppia, oltre a consumi tra 5,8 – 6,5 litri/100 km nel ciclo combinato WLTP e di emissioni di CO2 di 133 – 149 g/km. L’efficienza del propulsore è rafforzata dalla tecnologia cylinder on demand (COD), che disattiva due cilindri ai carichi medi e bassi. Entro la fine dell’anno arriveranno ulteriori unità TFSI e TDI. Tutte le motorizzazioni rispettano la più recente normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0).

Il propulsore 1.5 TFSI è proposto in abbinamento al cambio manuale a sei rapporti oppure alla trasmissione a doppia frizione S tronic a sette rapporti. Per alcune motorizzazioni è disponibile la trazione integrale quattro, la cui frizione multidisco a lamelle. Si può optare anche per l’assetto sportivo, che comporta una riduzione dell’altezza da terra di 10 mm. Ne complesso l’altezza da terra è di quasi 15 centimetri, altezza minima per un Crossover/SUV che intende muoversi anche al di fuori dei nastri asfaltati.

Sul lato della sicurezza è presente di serie il sistema Audi pre sense front, ma l’avvertimento in caso di abbandono involontario della corsia è compreso solo a partire dalla variante Business plus e gli altri ADAS a richiesta sono organizzati nei pacchetti assistenza alla guida e assistenza al parcheggio.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Fiat 500X a Metano

Fiat 500X Metano: quanto si risparmia rispetto al benzina?

test ferrari mugello

Biglietti GP Mugello, apre la prevendita: prezzi stellari, posti limitati