in

BMW iX: 5 stelle Euro NCAP per il nuovo SUV elettrico della Casa tedesca

Tempo di lettura: 2 minuti

BMW iX è il futuro che avanza nella mobilità elettrica della Casa tedesca. Già ordinabile in due allestimenti, con prezzi a partire da 84.000 euro, il SUV elettrico tedesco di nuovissima generazione ha superato brillantemente i severi test Euro NCAP, dove ne è uscita con il più alto punteggio possibile.

Durante i test, che sono stati ulteriormente intensificati nel 2020, la nuova ammiraglia elettrica ha brillato sia per la sicurezza per i passeggeri, sia per i suoi avanzati sistemi di  assistenza alla guida, in particolare nella prevenzione degli incidenti. Molto efficace, per i passeggeri, il nuovo airbag interattivo collocato tra il sedile del guidatore e quello del passeggero anteriore, che  fornisce una protezione aggiuntiva contro le lesioni in caso di collisione laterale. Anche la sicurezza dei bambini sui sedili posteriori della BMW iX ha  ottenuto il massimo punteggio possibile sia in caso di collisioni frontali che  laterali. 

Il concept di sicurezza integrato della BMW iX assicura il massimo livello di  protezione per i passeggeri. Oltre ai sistemi di ritenuta coordinati con  precisione, troviamo strutture di supporto altamente resistenti e zone di  deformazione progettate con precisione per assorbire gli impatti salvaguardando l’abitacolo. La struttura della carrozzeria della BMW iX  combina un concept di spaceframe in alluminio con una gabbia in carbonio per  l’abitacolo. Per il tetto e per le sezioni laterali e posteriori della BMW iX sono state utilizzate parti molto resistenti in caso di torsione, realizzate in polimero rinforzato con fibra di carbonio (CFRP). 

bmw ix crash test

La BMW iX stabilisce nuovi standard di sostenibilità e l’ottenimento del  punteggio massimo di cinque stelle nell’Euro NCAP sottolinea il concept globale di sostenibilità del veicolo“, afferma Dominik Schuster, Head of Vehicle  Safety BMW. “La struttura estremamente stabile della carrozzeria e la gamma  estesa di sistemi di ritenuta assicurano un livello di protezione dei passeggeri eccezionale. Inoltre, la BMW iX ha ottenuto ottimi risultati sia nei test di  collaudo che nella guida quotidiana grazie agli innovativi sistemi di assistenza  alla guida che riducono significativamente il rischio di incidenti in varie situazioni.”

BMW iX: molto avanti sugli ADAS

Tra le altre caratteristiche, la BMW iX è dotata di un sistema di avviso di collisione anteriore con intervento sui freni che può rilevare pedoni e  ciclisti oltre ai veicoli. La vera novità è però la capacità di prevedere una frenata di sicurezza anche nel raggio di curva, aiutando a minimizzare il rischio per i pedoni quando si svolta. 

In caso di impatto, il rischio di lesioni per gli utenti più vulnerabili presenti sulla  strada è ridotto grazie agli elementi della carrozzeria attentamente progettati e alle strutture flessibili situate nella parte anteriore del veicolo. La BMW iX  dispone anche di un cofano intelligente, che si solleva per mezzo di un  meccanismo di attivazione pirotecnica non appena i sensori segnalino una collisione. Questo meccanismo crea una zona di deformazione che impedisce  l’impatto diretto tra il pedone o il ciclista e i componenti duri nel vano motore.

Altre caratteristiche standard della BMW iX includono l’Attention Assistant, il Lane Departure Warning e il limitatore di velocità, che hanno ottenuto un  punteggio positivo nel crash test Euro NCAP. Il pacchetto Driving Assistant Professional è offerto come optional, e include anche l’assistenza al  mantenimento della corsia e alla sterzata. In una valutazione separata, anche il  BMW Driving Assistant Professional nella iX3 è stato recentemente premiato  con il punteggio massimo di “molto buono” da Euro NCAP. 

BMW iX: ecco come si è comportata nei test Euro NCAP

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Fiat Uno Ciao

    Dopo 37 anni, esce di produzione la Fiat Uno in Brasile: pronta l’edizione Ciao

    Suzuki Rally Italia Talent 2021

    ACI Rally Italia Talent: tra i vincitori brillano i rallisti del futuro