venerdì, 15 dicembre 2017 - 7:31
Home / Saloni / Intervista a Carlo Leoni: PSA al Motor Show 2017
PSA al Motor Show

Intervista a Carlo Leoni: PSA al Motor Show 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo scambiato una piacevole chiaccherata sullo stand PSA al Motor Show 2017 con Carlo Leoni, Responsabile della comunicazione di PSA Italia, nell’ambito delle novità che il gruppo francese si appresta a lanciare sul mercato, oltre a fare un bilancio dell’anno che sta per chiudersi.

Ecco cosa ci ha detto in merito al momento che PSA Italia sta vivendo in questo periodo.

PSA è presente al Motor Show con uno stand importante, cosa deve aspettarsi il pubblico nei prossimi giorni? 

“Troverà dei veicoli di un gruppo che sta crescendo, una crescita costante in termini commerciali nel mondo ma soprattutto in Italia grazie a una gamma competitiva, sia in termini di tecnologia sia di qualità e design. Da questo punto di vista la nostra offerta è importante e variegata e al Motor Show intendiamo presentare la nostra gamma al pubblico, pur sapendo che il mondo che gira attorno al consumatore sta cambiando ma il contatto finale con il prodotto crediamo sia ancora un passaggio fondamentale nell’esperienza di avvicinamento ed eventuale acquisto di una delle nostre vetture, meglio se uno dei nostri nuovi modelli”

Proprio parlando di nuovi modelli PSA al Motor Show ha portato la nuova DS 7 Crossback, quali sono le aspettative per il nuovo modello?

“DS 7 Crossback rappresenta la nuova fase del rilancio del brand iniziata tre anni fa; rappresenta un prodotto molto importante e ha un obiettivo molto ambizioso, rappresentare il lusso francese nel segmento dei SUV premium. Per raggiungere lo scopo, abbiamo innalzato la qualità con un’attenzione maniacale alla scelta dei materiali e una personalizzazione spiccata per disegnare la vettura attorno al cliente. L’esperienza cliente attorno a DS 7 Crossback si estende poi ad una serie di servizi che vanno oltre il prodotto per crescere nel mercato premium che abbiamo pensato di riassumere sotto il nome di “Only you”.”

Peugeot e il motorsport, un’accoppiata vincente che ha visto trionfare per la decima volta il grande Paolo Andreucci con la 208 T16. Soddisfatti della stagione che sta per chiudersi?

“Beh bisogna ammettere che ci stiamo ancora godendo il sapore del successo nel Campionato Italiano Rally. Questo weekend siamo impegnati anche al Monza Rally Show e dopo l’appuntamento brianzolo inizieremo a mettere giù le idee per la prossima stagione. Confermiamo la nostra presenza all’italiano rally con la 208 T16 che vedrà inoltre il debutto del vincitore del trofeo Peugeot Competition sulla 208 R2 Junior. Sicuramente abbiamo gli obiettivi in testa, ora dobbiamo studiare come raggiungerli al meglio.”

Ultima domanda dedicata all’integrazione con Opel, come sta procedendo?

“Per ora Opel è stata impegnata, dalla presentazione dell’accordo ufficiale il primo agosto, in un progetto di “ritorno all’utile” da qui al 2021 elaborato in questi 100 giorni per trovare nuove idee e un nuovo modo di concepire il business. Le sinergie in Italia, per il momento, si concentreranno principalmente sul business, mentre il futuro al momento non è ancora stato definito. Come fatto con i vari brand del Gruppo PSA, sarà fondamentale trovare il giusto asset per l’inserimento di Opel nel gruppo, ci stiamo lavorando.”

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Kia al Motor Show

Kia al Motor Show 2017: uno stand fatto per colpire

Tempo di lettura: 1 minutoSi presenta al top della forma Kia al Motor Show: la Casa coreana porta la …