lunedì, 6 Aprile 2020 - 10:41
Home / Notizie / Sicurezza / Catene da neve: cosa sono, come funzionano e i prezzi
catene da neve

Catene da neve: cosa sono, come funzionano e i prezzi

Tempo di lettura: 3 minuti.

Le catene da neve sono un must have per affrontare la stagione invernale. Ma cosa sono e come si montano le catene da neve? Quali caratteristiche devono avere e in cosa differiscono dalle calze da neve? Ecco spiegato tutto.

Accessori indispensabili per l’automobile, le catene da neve sono delle catene speciali che si agganciano alle ruote motrici in contatto con gli pneumatici dell’autoveicolo. Per i veicoli a trazione integrale è possibile montarle su tutte e quattro le ruote o solo su quelle che rilevano la maggior forza motrice. Le catene da neve servono ad aumentare la presa su neve, fango, ghiaia e, a seconda del modello, anche sul ghiaccio. Si tratta di un’alternativa valida ed economica agli pneumatici invernali, ma è fondamentale sceglierle in modo accurato. 

Quali sono le più indicate per la mia auto?

Innanzitutto la scelta delle catene da neve dipende dalle caratteristiche della propria auto e dai percorsi che si andranno ad utilizzare. Tendenzialmente tutte le vetture con ruote di diametro compreso tra i 13” e i 17” sono compatibili con qualsiasi tipo di catena; quelle che montano ruote di diametro superiore ai 17” vengono definite “non catenabili” in quanto lo spazio tra pneumatico, parafango e sospensioni, essendo ridotto, non consente un corretto e sicuro montaggio delle catene. Cosa si fa in questi casi? E’ possibile acquistare un kit di catene a spessore ridotto da 7 mm o scegliere un kit a fissaggio esterno

Parlando di prezzi, questi variano a seconda del modello e delle caratteristiche tecniche di ciascuno, dalle dimensioni, dallo spessore e dal tensionamento utilizzato (automatico o manuale).

I prezzi delle catene da neve

Ci sono le catene a “Y” che sono le classiche, meno costose ma ormai desuete; i prezzi partono da 30 euro e sono adatte a chi ne fa uso occasionale. Ci sono poi le catene a rombo, quelle più diffuse tra gli assidui frequentatori di strade innevate. Qui i prezzi salgono tra i 70 e i 90 euro sino a superare i 100 per le versioni autotensionanti o a spessore ridotto. Infine abbiamo le catene a ragno, di costo decisamente superiore che si aggira tra i 150 e i 500 euro per i modelli premium. Sono le più versatili e facili da installare.

Ma se tutti sanno che sono necessarie, non tutti sanno invece quando è necessario montarle. Il Codice della Strada impone l’utilizzo di catene da neve laddove lo strato di neve sull’asfalto abbia raggiunto il fondo della vettura o in ogni situazione compromettente l’aderenza del veicolo su strada per via di neve o ghiaccio.

Installazione delle catene da neve

Per montare le catene da neve, è necessario fermare la propria auto in sicurezza quindi in zone prive di altre vetture, lasciando il volante in posizione neutra e le ruote in linea con la carrozzeria. Dopodiché bisogna verificare l’integrità delle catene prima di montarle, eliminando eventuali grovigli tra le maglie.

A questo punto bisogna posizionare la catena dietro la ruota, alzarla e fissarla in cima a quest’ultima collegando le due estremità del cavo di sostegno in plastica. Si procede, poi, con il collegamento delle maglie di color giallo tramite i gancetti in dotazione per formare una cintura ottagonale intorno al cerchio. Infine si prende  la porzione di catena restante che, solitamente, è di color rosso e la si fissa alla carrucola o all’occhiello presente sull’altra estremità. Con l’apposito puntale in gomma si va a stringere la catena intorno alla ruota e si aggancia, poi, ad una delle maglie esterne per assicurare la giusta tensione.

Rimozione delle catene da neve

Per quanto riguarda la rimozione delle catene è necessario fermare la vettura in modo che la parte in rosso risulti nella parte inferiore degli pneumatici; a questo punto si procede con i passaggi inversi. Ai fini di mantenimento dell’integrità delle catene, è utile, se non necessario, dopo ogni utilizzo lavarle con acqua tipida e rimuovere eventuali detriti.

Calze da neve o catene da neve?

calze da neve

Le calze da neve omologate funzionano allo stesso modo delle catene da neve ma fino a qualche tempo fa non ne veniva riconosciuta la stessa garanzia di sicurezza. Anche se adesso non è più così, è necessario porre maggior attenzione al loro utilizzo in quanto facilmente deteriorabili laddove l’impiego avvenga su strade non innevate. Le calze da neve vengono realizzate in poliestere e hanno prezzi che variano dai 50 ai 70 euro. A differenza delle catene da neve sono installabili con maggior facilità, tuttavia la velocità massima consentita con le calze montate è di 50 km/h e sui tratti di strada non innevati è necessario rimuoverle onde evitarne l’usura.

Quali alternative? Forse la risposta la trovate qui.

Autore: Naomi Ventura

Potrebbe interessarti

Gli ADAS PSA: le tecnologie proposte dal gruppo

Come ogni casa automobilistica moderna anche il Gruppo PSA non si tira indietro al capitolo …