venerdì, 20 luglio 2018 - 12:53
Home / Notizie / Motorsport / CIR 2018: tre Leonesse per puntare al successo
CIR 2018

CIR 2018: tre Leonesse per puntare al successo

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dieci titoli, evidentemente, non bastano. La stagione sportiva del CIR 2018 (Campionato Italiano Rally, si parte dal Ciocco il 22 marzo) non poteva non vedere protagonisti il team Peugeot Sport Italia e coloro i quali tengono alta la bandiera del Leone francese sui campi di gara: Paolo Andreucci, in primis, e i giovani De Tommaso e Marco Pollara, chiamati a confermare l’iniezione di fiducia concessa dal team Peugeot.

Il Leone, come da tradizione, sarà presente ufficialmente in diversi ambiti: nel Campionato Italiano Rally (CIR), nel Campionato Italiano Rally Junior e, con il suo trofeo promozionale Peugeot Competition giunto alla 39esima edizione, in numerosissimi appuntamenti del calendario nazionale.

Peugeot Sport Italia ha presentato oggi a Milano le livree delle tre vetture con le quali punterà ai titoli: la 208 T16, sempre lei, si è vestita ad hoc per i tre campionati e le tre coppie di piloti che la porteranno a sfidare il cronometro.

Paolo Andreucci, l’indomabile Andreucci, 10 volte campione italiano Rally, navigato, come sempre, dalla friulana nonché compagna di vita Anna Andreussi, non vede l’ora di indossare casco e tuta: “E’ stata una lunga decisione quella di voler continuare a correre. Molti mi suggerivano di smettere da campione, di mollare ora che sono arrivato al decimo titolo. Era qui che volevo arrivare, ma da pilota, non si è mai abbastanza sazi. A dispetto dell’età che gli altri mi ricordano che ho, mi sento in piena forma, con tanta voglia di correre ancora ma, soprattutto, di vincere.”

La scelta non poteva che ricadere su chi più di altri gli ha regalato tutte queste soddisfazioni: “Ho deciso di farlo con la stessa squadra che mi ha accompagnato in questi anni, Anna in primis ma anche tutto il resto della squadra Peugeot. Sono convinto della competitività della 208 T16 e consapevole della grande affidabilità dimostrata finora.”

Dopo il terzo successo consecutivo ottenuto nel 2017, anche nel 2018 Peugeot parteciperà al Campionato Italiano Rally Junior con il suo Peugeot Rally Junior Team, che schiererà una 208 R2 con alla guida il vincitore del trofeo promozionale Peugeot Competition TOP, il varesino Damiano De Tommaso (22 anni), “navigato” dal trentanovenne ed esperto Michele Ferrara.

CIR 2018

Quest’anno, infine, Peugeot ha deciso di fare le cose in grande, decidendo di schierare una terza vettura ufficiale, un’altra 208 T16 che correrà per l’assoluto. Alla guida ci sarà l’equipaggio siciliano che lo scorso anno ha vinto il campionato Junior con la 208R2B, Marco Pollara e Giuseppe Princiotto. Prenderanno il via alle sei gare su asfalto, con l’obiettivo di fare esperienza nella categoria assoluta.

Infine è stato confermato il Peugeot Competition edizione 2018, giunto alla sua 39° edizione. Segno che la ricerca dei talenti funziona, oltre a rappresentare una bella opportunità per tanti appassionati di misurarsi in un ambito altamente competitivo.

Da questo punto di vista – Giulio Marc D’Alberton, Responsabile Comunicazione Peugeot Italia – Peugeot Competition TOP 208 è la strada l’ideale per far vedere di che pasta si è fatti. Per vincerlo, infatti, si dovrà essere competitivi sia su asfalto sia su terra, con doti di velocità e di gestione e sarà fondamentale saper gestire il campionato, andando al di là della singola gara”.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

piloti Ducati

I piloti Ducati scendono in pista con la Cupra TCR

Tempo di lettura: 2 minuti. Da due a quattro ruote, solo per un giorno. La partnership tra Cupra e il …

something