lunedì, 23 luglio 2018 - 9:43
Home / Notizie / Mercato / Con Eugenio Blasetti parliamo di tradizione e futuro della nuova Classe E Coupé e Cabrio

Con Eugenio Blasetti parliamo di tradizione e futuro della nuova Classe E Coupé e Cabrio

Tempo di lettura: 3 minuti.

Porto Ercole, Grosseto – In occasione del lancio sul mercato italiano delle nuove Mercedes-Benz Classe E Coupé e Cabrio, abbiamo incontrato Eugenio Blasetti, Responsabile Marketing Prodotto di Mercedes-Benz Italia, sorridente e fiducioso visto il recente + 8,85% di immatricolazioni fatte registrare da Mercedes-Benz Italia a maggio 2013 rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Dopo averci detto che CLA sta facendo molto bene a livello vendite, Blasetti ha aggiunto: “le due nuove vetture, che completano la rinnovata gamma Classe E, sono già disponibili presso le concessionarie della Casa della Stella e non è previsto un open weekend di lancio”. Una storia, quella delle Coupé Mercedes-Benz, che parte da lontano con una tradizione centenaria dalla serie 111 e 112. Blasetti, nel corso della presentazione alla stampa italiana, ha sottolineato che dal 1960 ad oggi sono state vendute 1 milione e 200 mila vetture Mercedes-Benz Coupé e Cabrio nel mondo e ben 68 mila Coupé e 15 mila Cabrio – sempre dal 1960 – a livello italiano. Affinando maggiormente l’analisi, dal 2009 anno del debutto della quarta generazione di Classe E, sono già state vendute 5.600 Coupé e 1.500 Cabrio.

Mercedes Eugenio Blasetti

Le due vetture, costruite nello stabilimento tedesco di Brema, sono in grado di coniugare al meglio la parte razionale e il sentimento di un potenziale cliente, oltre a costituire quasi il 10% delle vendite della gamma Classe E.

Concentrandoci sulla nuova Classe E Coupé, Blasetti ha evidenziato come Mercedes-Benz abbia l’offerta più ampia del mercato con tre Coupé pure: CL, C Coupé ed E Coupé che si aggiungo a CLA, CLS e CLS Shooting Brake che pur non essendo delle vere Coupé ne riprendono profondamente l’essenza.
La Cabrio invece, resta nel solco della tradizione Mercedes-Benz mantenendo la capote in tela che – secondo Blasetti – oltre ad essere la soluzione più affascinante per una Cabriolet, permette anche di evitare il ricorso al tetto in metallo che costringe spesso a soluzioni antiestetiche.

Blasetti ha poi aggiunto: “Classe E Coupé e Cabrio raggruppano in maniera perfetta nell’ambito della nostra gamma tutti quanti gli elemetni emotivi e tecnologici/razionali di Mercedes-Benz”. Riferendosi algli innovativi sistemi del Mercedes-Benz Intelligent Drive, Blasetti ha proseguito: “Abbiamo davanti un’auto che può vedere attraverso le telecamere, sentire con i radar e in grado di ascoltarci e parlarci con il sistema Voice Tronic, una vera e propria anticipazione di un robot capace di proteggerci”.

Abbiamo chiesto se arriveranno mai motorizzazioni AMG o versioni 4Matic per Coupé e Cabrio, in tal senso la risposta è stata molto chiara; il 4Matic non sarà introdotto in quanto entrambe le tipologie di vetture sono orientate ad un utilizzo prevalentemente estivo e non ad un uso in condizioni tali da dover ricorrere ad una trazione integrale. Risposta negativa anche per quanto riguarda le motorizzazioni AMG che, con buona pace degli amanti della Casa di Affalterbach, resteranno all’interno della gamma Classe E come esclusiva della berlina.

Citando Blasetti: “le auto per il nostro mercato, ci piace farle come le vogliono i nostri clienti italiani”, per questo le nuove Classe E Cabrio e Coupé potranno contare su tre diversi allestimenti: Executive, Sport e Premium, appositamente studiati per i gusti e le esigenze dei clienti del bel Paese. L’allestimento Executive, rappresenta la versione d’ingresso, ed è proposto – ci ha orgogliosamente evidenziato Eugenio Blasetti – ad un prezzo inferiore di ben 4.000 euro rispetto al modello precedente. Un allestimento sportivo, accessibile e competitivo soprattutto in ottica aziende. L’allestimento Sport (+ 1.700 euro rispetto all’Executive) è invece il cuore di gamma. Ben equipaggiato e grintoso, si rivolge ad un cliente dinamico e moderno, attento al rapporto prezzo/ equipaggiamento. Infine ha concluso Blasetti, la versione Premium, (+ 7.000 euro rispetto all’Executive) rappresenta il top per un cliente che cerca una sportività esclusiva e senza compromessi.

Intervista con Eugenio Blasetti (Resp. Marketing Mercedes-Benz Italia)
[iframe width=”560″ height=”315″ src=”http://www.youtube.com/embed/Ee1C0Slsx-Q” frameborder=”0″ allowfullscreen ]

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Renegade Days

Ancora pochi giorni per provare la nuova Jeep Renegade ai Renegade Days

Tempo di lettura: 1 minuto. È stato tanto il pubblico incuriosito, allo scorso Salone dell’Auto di Torino, dal debutto della …

something