in

Test – Mercedes-Benz Classe E Coupé e Cabrio

Tempo di lettura: 6 minuti

Porto Ercole, Grosseto – Per un numero considerevole di anni, Mercedes-Benz ha modellato un’affascinante variante coupé derivante da una versione a passo corto della Classe E berlina. Questo fino a quando alla fine degli anni novanta , il nome di Classe E Coupé scomparve in favore di quello di CLK, basata sulla Classe C berlina. Nel 2009 con l’arrivo della quarta generazione di Classe E, l’appellativo Coupé è stato nuovamente abbinato al nome E-Class; tecnologicamente il modello è un diretto successore della CLK, ma sviluppato sul pianale della nuova Classe E. Per il 2014, la Classe E Coupé e Cabriolet hanno ricevuto un lifting come accaduto per le sorelle berlina e station wagon, da noi provate alcuni mesi fa.

Non solo rinnovamento estetico per i due modelli, infatti le novità a bordo comprendono, i potenti ed efficienti motori a quattro cilindri BlueDirect con tecnologia di iniezione all’avanguardia e gli innovativi sistemi di assistenza alla guida, raggruppati nella denominazione “Intelligent Drive Mercedes-Benz“. Tra questi figurano, ad esempio, dispositivi in grado di evitare incidenti con veicoli perpendicolari all’asse stradale o con pedoni, un Tempomat (il cruise-control secondo Mercedes-Benz) con regolazione della distanza con assistenza allo sterzo e, ancora, un sistema di regolazione dinamica dei fari abbaglianti.

Design: sportivo e deciso. La cabrio conserva la classica ed elegante capote in tessuto

Il frontale ridisegnato, con nuovi fari, è indubbiamente l’elemento del design esterno che caratterizza maggiormente il nuovo look di Classe E Coupé e Cabrio. Di serie, i fari sono dotati di luci a LED anabbaglianti e luci diurne a LED; a richiesta sono disponibili, per la prima volta in questa Classe, anche i fari LED High Performance (di serie per l’alestimento Premium).
Il nuovo paraurti anteriore con ampie prese d’aria e inserti cromati nel Wing Design pongono in risalto il dinamismo dei due modelli. Rinnovati anche i gruppi ottici e paraurti posteriore, i primi riprendono lo stile dei fari anteriori attraverso gli elementi a fibre ottiche e LED, il secondo, accentuato in larghezza e realizzato nel Wing Design sottolinea il carattere sportivo di queste due versioni di Classe E. Per chi cerca un ulteriore tocco di prestigio, con i pacchetti sportivi (a richiesta) è possibile avere l’impianto di scarico a due uscite con terminali trapezoidali.

Nuova Classe E Coupe-Classe E Cabrio 4

Nella variante Coupé le proporzioni sono quelle classiche che rendono inconfondibili i Coupé Mercedes-Benz, con il cofano motore lungo, il profilo laterale allungato, il tetto piatto e la coda possente. Raffinata la configurazione dei finestrini laterali priva del montantecentrale, con cristalli a scomparsa che contraddistinguono anche la Cabrio e ne mettono in risalto le chiare proporzioni, con una linea di cintura che sale leggermente senza interruzioni dal frontale fino al bagagliaio. Sulla Cabrio rimane la classica capote in tessuto, una citazione alla storia straordinaria di questa Cabrio a quattro posti Mercedes-Benz, capace di conferire alla vettura un’eleganza esclusiva.
Le nuove Classe E Coupé o Cabrio possono essere anche personalizzate attingendo ad una vasta gamma di nuovi cerchi. Entrambe le versioni con motorizzazione a quattro o sei cilindri sono equipaggiate di serie con cerchi da 17 pollici, mentre i modelli a otto cilindri montano cerchi da 18 pollici. A richiesta sono disponibili ulteriori varianti.

Interni raffinati
Anche gli interni sono stati rivisitati. La strumentazione è nuova, con quadranti bianchi e il display trapezoidale a colori della head unit con tecnologia TFT e cornice lucida. L’affinità con la famiglia della nuova Classe E è evidenziata dall’orologio analogico posto in mezzo alle due bocchette di ventilazione ridisegnate e dai comandi con superficie cromata color argento. Gli interni sono caratterizzati anche da una consolle priva della leva del cambio e dal volante multifunzione a tre razze, con leva Direct Select e i comandi al volante in abbinamento con il cambio automatico.

Interni Nuova Classe E Coupe-Classe E Cabrio 3 Image JPG

Intelligent Drive Mercedes-Benz
Come per la Berlina e la Station Wagon, anche per le versioni Coupé e Cabrio della Classe E sono disponibili ben 11 sistemi di assistenza alla guida, che coniugano il comfort e la sicurezza ‘Mercedes-Benz Intelligent Drive’, così tanti che abbiamo dedicato loro un articolo a parte, per provare a capire quali sono il futuro e le prospettive della sicurezza su strada.

Alla guida di Coupé e Cabrio
Lo ammetto, di tutte le diverse declinazioni di Classe E la Coupé è quella che amo di piú. Linea affascinante con il massimo comfort di guida sono le caratteristiche principali di questa vettura che si lascia guidare con estrema facilitá, nonostante le dimensioni importanti dell’auto lunga 4,70 metri. Suggestivi i finestrini laterali priva del montante‑centrale, caratteristica che accomuna i Coupé Mercedes-Benz, rendendoli degli open coupé.

Nuova Classe E Coupe-Classe E Cabrio IMAGE

Siamo franchi, con l’estate che tarda ad arrivare, queste prime giornate di giugno finalmente soleggiate mettono una gran voglia di viaggiare con il vento tra i capelli. Farlo nelle strade tra Roma e Porto Ercole è indubbiamente piacevole, farlo a bordo della versione cabriolet della nuova Classe E è decisamente appagante.
Certo non si tratta di una spider sportiva, ma la piacevolezza di guida è garantita. Il punto critico per un’auto cabrio solitamente è la rumorosità fluidodinamica all’interno della vettura, con capote chiusa ad elevate andature come quelle percorse in autostrada. Grazie ad una speciale capote, insonorizzanta con materiali fonoassorbenti di alta qualità, la nuova Classe E Cabrio ha brillantemente superato questa criticitá riuscendo anche a raggiungere il livello di emissioni sonore più basso in assoluto della sua categoria.

Al comfort della Cabrio nella guida a cielo aperto concorre il sistema Aircap (di serie per gli allestimenti Sport e Premium) che riduce le turbolenze del vento nell’abitacolo ed i fruscii aerodinamici. Una novità: nella modalità attiva, a velocità superiori ai 40 km/h il sistema Aircap si estrae automaticamente e, al di sotto dei 15 km/h, l’aletta antiturbolenza rientra, sempre in modalità automatica, nella cornice del parabrezza, restituiendo la linea della Classe E Cabrio nella sua forma più bella e pura. I poggiatesta posteriori, insieme al frangivento collocato tra di essi, si attivano in base al numero di occupanti, fuoriuscendo automaticamente quando questi ultimi allacciano le cinture di sicurezza. A richiesta è disponibile anche il riscaldamento per la zona della testa Airscarf, che consente la guida a cielo aperto anche in presenza di temperature esterne basse grazie ad una “sciarpa” di aria calda creata dalle bocchette di aerazione poste nella parte superiore dei sedili.

Gamma motori e cambi.
Per le versioni Coupé e Cabrio di Classe E è disponibile un’ampia gamma di potenti motori diesel e a benzina. Tutte le motorizzazioni sono dotate della funzione ECO start/stop e vantano un’eccezionale efficienza. Si può scegliere tra quattro motori a benzina, con potenze comprese tra 135 kW (184 CV) e 300 kW (408 CV), e tre motori diesel con potenze comprese tra 125 kW (170 CV) e 185 kW (252 CV). Il cuore della gamma delle motorizzazioni diesel sarà il 250 CDI, capce di un consumo medio dichiarato di 19,6 km/l e 500 nm di coppia massima a 1600 giri/min. Per i benzina, l’unità propulsiva più versatile è sicuramente la 250 con il nuovo 4 cilindri 1.8 litri, capace di 17 km/l e 310 Nm a 2.000 giri-min.

Mercedes-Benz offre per i modelli Coupé e Cabrio due cambi: manuale a 6 marce con elevato comfort di innesto e corse di innesto brevi, e automatico 7G-Tronic Plus con leva del cambio Direct Select e comandi del cambio Direct Select. Questa recente evoluzione del 7G-Tronic Plus offre chiari vantaggi in termini di efficienza e ridotta necessità di manutenzione. Un’altra novità è rappresentata dal programma M temporaneo: se il guidatore è passato manualmente alla marcia inferiore o superiore, dopo un intervallo predefinito il cambio torna autonomamente nella modalità di innesto automatica a basso consumo.

Il Coupé e la Cabrio presentano già di serie ricchi equipaggiamenti di pregio. Questi comprendono anche una moderna offerta di Infotainment, che permette di restare sempre al corrente su ciò che accade nel mondo o in ufficio anche in viaggio, di ascoltare la musica e, a richiesta, di usufruire di efficienti servizi di navigazione e di un accesso a Internet.

Allestimenti ed equipaggiamento di serie
Entrambe le vetture oggetto del nostro test sono già in vendita, come ci ha anticipato Eugenio Blasetti (Responsabile Markting di Mercedes-Benz Italia) e sono tre gli allestimenti disponibili.
Sulla Classe E Cabrio sono di serie per l’allestimento Executive l’airbag per le ginocchia del guidatore, la capote in tela ad azionamento automatico, i cerchi in lega di 17″, il climatizzatore bizona e sistemi di sicurezza come l’Attention Assist ed il Collision Prevention Assist. L’allestimento Sport (1.690 euro in più dell’Executive, a parità di motore) aggiunge l’Aircap , l’assetto sportivo, i cerchi di 18″. Infine, la Premium (7.060 in più della Executive) include i fari completamente a led, il kit estetico AMG ed il navigatore satellitare
Anche su Classe E Coupé gli allestimenti sono tre. Di serie per tutte le versioni: kit di pronto soccorso, luci diurne a LED integrate nei proiettori, luci freno adattive, pneumatici estivi, poggiatesta anteriori attivi, sensori per la misurazione della pressione degli pneumatici, sistema fissaggio seggiolino ISOFIX, sistema Presafe e radio/cd/mp3/Aux/Bluetooth.  ruotino, sedili anteriori elettrici e i . Tra i principali optional troviamo gli interni in vera pelle (da 2.093 euro), gli specchietti ripiegabili elettricamente (653 euro) e i sensori di parcheggio (833 euro).

Mercedes Classe E Cabrio 2013

Prezzi e concorrenti
Per la Nuova Classe E Coupé si parte da 42.090 euro della versione 200 benzina in allestimento Executive, per arrivare a 82.280 euro della 500 benzina in allestimento top di gamma Premium con cambio automatico 7G-Tronic Plus. I diesel invece partono da 44.100 euro della 220 CDI, per maggiori dettagli sui prezzi vi rimandiamo al nostro listino.
La Nuova Classe E Cabrio parte invece da 47110 euro per la versione 200 diesel in allestimento Executive per arrivare a 86.880 euro della versione top di gamma Premium con cambio automatico 7G-Tronic Plus della 500 benzina. Per maggiori dettagli sui prezzi vi rimandiamo anche in questo caso al nostro listino.
Le concorrenti di queste due vetture sono praticamente tutte tedesche, la cabrio dovrà vedersela con Audi A5 Cabrio, BMW Serie 3 Cabrio e Infiniti G37 Cabrio. La coupé si scontrerà con: Audi A5 Sportback, BMW Serie 3 Coupé e Infiniti G37 Coupé.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Con Eugenio Blasetti parliamo di tradizione e futuro della nuova Classe E Coupé e Cabrio

IRC

IRC 2013 – Rally Prealpi Orobiche: Fontana punta al bis