in

Cresce la nuova Officina Autoappassionati: è tempo di restyling [VIDEO]

Officina Autoappassionati
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un anno fa, tempo del primo “lockdown” vi presentammo la nuova Officina Autoappassionati, uno spazio nato dentro la nostra rinnovata redazione per offrirvi qualcosa di nuovo. Ecco perchè scegliemmo di appoggiarci a Beta Utensili con la linea RSC55.

Protagonista di tanti dei nostri scatti e dei nostri contenuti, qui ve ne proponiamo solo alcuni, dopo un anno, come avviene per le auto di tutti i giorni, abbiamo scelto di sottoporre la nostra Officina Autoappassionati al consueto…restyling. Certo, le auto si “aggiornano” con una cadenza più lunga, ma questo è solo un particolare.

Con il prezioso supporto di Beta, dopo aver scelto la più moderna linea Beta Utensili, i tecnici della Casa di Sovico (MB) sono intervenuti per evolvere la nostra Officina Autoappassionati facendola diventare un angolo, nel vero senso della parola, che sarà sempre più protagonista delle nostre attività in futuro.

La Giulia Veloce Ti fotografata nella nostra Officina Autoappassionati

In sintesi, rispetto all’officina RSC55 (combinazione completa arredo officina) sono stati aggiunti diversi moduli per creare la composizione ad angolo che vedete nel post Instagram qui sotto, tra i quali il nuovo banco da lavoro da 2,8 metri (C55PRO B/2,8) e la vetrinetta (C55AT2). Nasce così il “restyling”, così l’abbiamo definito, dell’Officina Autoappassionati.

Continuate a seguirci sui nostri canali social per scoprire quali auto proveremo e soprattutto quali avranno un set fotografico studiato ad hoc per l’occasione. La Giulia è stata la prima, la prima di tante nella nostra nuova Officina Autoappassionati!

Il timelapse vi mostra la nascita della nuova Officina Autoappassionati

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Contromano Brindisi-Bari: le riprese del tragico schianto frontale [VIDEO]

    suzuki misano

    Suzuki Misano: nasce con lo IED di Torino una concept futuristica