venerdì, 3 Luglio 2020 - 13:36
Home / Notizie / Motorsport / DTM dice no a Monza: l’effetto della pandemia
dtm monza 2020

DTM dice no a Monza: l’effetto della pandemia

Tempo di lettura: 1 minuto.

Dopo esser stata già rimandata da giugno a ottobre, salta ufficialmente la tappa italiana che avrebbe dovuto portare i prototipi del DTM a competere sullo storico impianto brianzolo. Con i campionati ormai pronti a ripartire, l’organizzazione del DTM ha comunicato ufficialmente il nuovo calendario del campionato 2020 che toccherà solo Germania, Belgio e Paesi Bassi. 

Dalle parole di Marcel Mohaup, Direttore Generale ITR, la motivazione dell’arrivederci a Monza: “Questi tempi difficili, hanno richiesto delle misure straordinarie. Purtroppo, a causa della pandemia di Covid-19, quest’anno non saremo in grado di disputare gare DTM a Anderstorp, Brands Hatch, Monza e San Pietroburgo. Vogliamo ringraziare espressamente questi organizzatori per la loro costruttiva, proficua e leale collaborazione nelle ultime settimane”.

Chi avesse già comprato i biglietti per la tappa monzese può richiedere il rimborso cliccando su questo link o contattando direttamente l’autodromo Nazionale Monza.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

gp austria 2020, prove libere 1

GP Austria, FP1: Hamilton subito più veloce, dietro le Ferrari

GP Austria, prove libere 1: subito le due Mercedes davanti a tutti nella sessione che …