in

eRace 4 Care: i piloti scendono virtualmente in pista per la solidarietà

eRace 4 Care
Tempo di lettura: 2 minuti

Appuntamento il 2 e 3 maggio per sintonizzarsi su eRace 4 Care, gara online, disputata su due manche, organizzata da eSport Master, AKR Sim Racing Team e dal team dei commentatori motorsport di Eurosport.

Con le gare virtuali che stanno sempre più prendendo piedi in un mondo del motorsport che tutto vuole meno che stare fermo, anche le corse online possono fornire uno spunto diverso agli appassionati. Per questo motivo, e per beneficenza, come vedremo a breve, è nata eRace 4 Care, un’idea di Nicola Villani (voce storica di Eurosport e, più recentemente, di Mediaset con la Formula E) che ha coinvolto già diversi piloti professionisti che, oltre a volersi divertire, vogliono dare il loro contributo per uscire da questo momento il prima possibile.

Questa iniziativa, infatti, nasce prima di tutto per raccogliere fondi per la lotta al Coronavirus e le quattro gare virtuali, da disputarsi tra pochi giorni sul software Assetto Corsa Competizione con vetture GT3, ha già coinvolto un gran numero di piloti, virtuali e reali, ansiosi di dare il loro contributo.

Assetto Corsa Competizione è, per chi non lo conoscesse, uno dei simulatori più apprezzati nel panorama del gaming e della simulazione ed è il simulatore ufficiale della stagione del GT World Challenge, il campionato più prestigioso al mondo nella categoria GT3 e da anni punto di riferimento per gli amanti delle vetture da gara derivate dalle Gran Turismo più apprezzate sul mercato. 

Se alcuni piloti hanno già dato la loro conferma, tra cui il “trio” di Cetilar Racing (Andrea Belicchi, Roberto Lacorte e Giorgio Sernagiotto) e l’ex ufficiale Audi nel programma WEC Marco Bonanomi, sono attese a ore le conferme di altri piloti provenienti da altre discipline del motorsport, tra cui il centauro Marco MelandriHa già dato conferma Alessio Rovera, campione italiano GT Sprint 2019.

Al volante di Lamborghini Huracan Evo, Ferrari 488 GT3, Mercedes AMG GT3, McLaren 720s GT3, Porsche 911 GT3-R, Nissan GT-R Nismo GT3, Aston Martin V8 Vantage GT3, Audi R8 LMS Evo, Bentley Continental GT3, BMW M6 GT3, Lexus RC F GT3 e Honda NSX GT3 Evo si sfideranno su quattro circuiti tra i più apprezzati dagli stessi piloti e soprattutto da noi appassionati: Monza, Barcellona, Spa- Francorchamps e Nürburgring.

eRace 4 Care: come funziona e come si partecipa

Ci saranno due gare sabato 2 maggio e altrettante domenica 3 maggio, ognuna della durata di 60 minuti, con equipaggi misti e pit-stop obbligatorio. Tutte e quattro le manche verranno trasmesse in diretta streaming sui canali YouTube e Facebook di eSport Master, AKR Sim Racing Team e di alcuni partner che hanno creduto in questa iniziativa, tra cui noi di Autoappassionati.it. 

L’evento sarà commentato in diretta dalle voci che tutti gli appassionati conoscono, soprattutto per l’immancabile appuntamento di ogni anno con la 24 Ore di Le Mans, quest’anno rimandata al 19-20 settembre: Paolo Allievi, Daniele Galbiati, Marco Petrini, Fabio Magnani e Nicola Villani. 

eRace 4 Care: da oggi parte la raccolta fondi

Si è parlato di beneficenza e, a testimonianza di ciò, è già attiva la campagna di raccolta fondi tramite la piattaforma GoFundMe: il ricavato sarà totalmente utilizzato per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale che saranno donati all’Ospedale Civile “Santi Antonio e Margherita” di Tortona, convertito temporaneamente dalla Regione Piemonte in Covid Hospital. 

Per iscriversi all’evento è richiesta una quota di 10 euro (donazione minima), con il via alle iscrizioni mercoledì 22 aprile. Nei prossimi giorni non mancheremo di aggiornarvi circa nuovi piloti iscritti e maggiori dettagli su eRace 4 Care. Maggiori informazioni si possono già reperire sul sito ufficiale eSport Master.

#eRace4Care #Motorsport #Charity #RaceAtHome #RaceAgainstCovid #restateacasa #distantimauniti 

Dì la tua

Bridgestone

Bridgestone: riparte la produzione in Europa, Medio Oriente, India e Africa

#500NatureChallenge

#500NatureChallenge: Fiat 500 elettrica diventa testimonial della campagna social