in

Europ Assistance punta tutto sulla nuova Fiat 500 elettrica per potenziare la flotta

Europ Assistance 500 elettrica
Nuova 500e - colonnina di ricarica centro Europ Assistance. nella foto:fase di ricarica
Tempo di lettura: 2 minuti

Un simbolo, l’auto sulla quale puntare. Questa la volontà di Europ Assistance che ha presentato la rinnovata flotta di vetture elettriche dedicate al potenziamento del noleggio auto, un servizio sempre più gradito dagli automobilisti. 

A Venaria Reale, pochi chilometri da Torino, è stata infatti inaugurata la prima stazione di ricarica targata Europ Assistance. Quest’ultima è partner da molti anni della Casa torinese e le strade si sono nuovamente incrociate nel voler perseguire una mobilità più sostenibile, al servizio di tutti. 

Fiat 500 elettrica diventa così modello di punta del noleggio auto “Vai h24”, dedicato a tutti i clienti per assicurare la mobilità in caso di fermo prolungato del veicolo, ma accessibile anche a tutta l’utenza dei centri convenzionati Europ Assistance. Oltre alle auto ibride già disponibili in flotta, infatti, saranno inserite nel parco auto 100 vetture full electric di nuova generazione entro la fine del 2021.

Presentata a inizio 2020 ma sul mercato dalla fine dello scorso anno, nuova 500 è capace di percorrere fino a 350 km nel ciclo urbano WLTP e di ricaricarsi, grazie al sistema fast charger da 85 kW, così da impiegare appena 5 minuti per accumulare una percorrenza di 50 chilometri. 

Parola d’ordine: più sostenibilità

Così come Fiat, anche Europ Assistance rafforza il proprio impegno per promuovere la cultura della sostenibilità lanciando un progetto che punta a sostenere la nuova mobilità elettrica e offrire servizi dedicati a chi sceglie soluzioni di trasporto che rispettano l’ambiente. 

Un percorso già iniziato, con la formazione della rete Europ Assistance per operare in sicurezza su veicoli a propulsione elettrica, aggiunge oggi due importanti tasselli: un piano di sviluppo della propria rete di colonnine per la ricarica elettrica all’interno dei Centri Soccorso convenzionati e, appunto, il potenziamento del servizio di noleggio con l’introduzione nella flotta di veicoli full electric, sono i nuovi progetti lanciati dalla società leader nell’assistenza alla mobilità. L’inaugurazione della prima stazione di ricarica Europ Assistance è avvenuta oggi a Venaria Reale, alle porte di Torino, capitale dell’industria automobilistica italiana, ed entro la fine del 2021 saranno 250 i charging point installati presso presso i Centri convenzionati, distribuiti sull’intero territorio nazionale.

Europ Assistance ha sempre interpretato il cambiamento, reiventando l’assistenza e facendo evolvere le sue soluzioni in modo rapido e innovativo in risposta alle esigenze dei clienti. Da tempo sosteniamo le nuove forme di mobilità al fianco delle case automobilistiche che hanno investito e investono in soluzioni ibride. Oggi che la mobilità elettrica in tutte le sue forme sta accelerando, rinnoviamo il nostro contributo a questa trasformazione con un progetto ambizioso che mette insieme centri convenzionati, veicoli elettrici e infrastrutture di ricarica. Vogliamo continuare ad essere al fianco di clienti e business partner anche in questo ambito, affermandoci come player specializzato e qualificato, all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità

Fabio Carsenzuola, Chief Executive Officer di Europ Assistance Italia

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Hyundai Tucson N Line

    Hyundai Tucson N Line: linee più sportive per la nuova generazione del SUV

    Citroen e-Jumpy 2021

    Citroen e-Jumpy arriva in Italia: prezzi e versioni del veicolo commerciale elettrico