in

FCA Bank presenta ricorso contro la multa dell’Antitrust

FCA Bank antitrust
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’Antitrust ha multato per 678 mln di euro gli operatori che gestiscono i finanziamenti per l’acquisto di automobili per aver creato e gestito una sorta di cartello dal 2003 al 2017, atto ad alterare le dinamiche concorrenziali nel mercato della vendita di automobili, grazie all’interscambio di informazioni sensibili relative a quantità, prezzi attuali e futuri. Tra le varie società anche FCA Bank, che ha risposto prontamente con un comunicato in cui annuncia il ricorso.

“Il giorno 9 gennaio FCA Bank è stata informata del provvedimento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) che sanziona le banche “captive” di tutti i principali costruttori automobilistici operanti in Italia, nonché le associazioni Assofin e Assilea, per aver partecipato a uno scambio di informazioni sulle condizioni dei finanziamenti finalizzati all’acquisto di automobili, che l’Autorità sostiene essere avvenuto in violazione della normativa sulla concorrenza. Nel pieno rispetto dell’operato dell’Autorità, FCA Bank è convinta che gli addebiti mossi nella decisione siano infondati e presenterà ricorso avverso il provvedimento dinanzi alla competente Autorità giudiziaria.”

Auto più rottamate del 2018

Quali sono state le auto più rottamate del 2018?

Suzuki Vitara

Mercato Suzuki 2018: record raggiunti e obiettivi del nuovo anno