Fiat 500 Hybrid
in

Fiat 500 Hybrid: Prova su strada, interni, motore e prezzo

Tempo di lettura: 4 minuti

Fiat 500 Hybrid, una tra le vetture più amate degli ultimi tempi, arriva oggi con il nuovo motore mild hybrid, lo stesso ibrido leggero delle “sorelle” Panda e Ypsilon. Vediamo come va nella nostra prova su strada, i prezzi e gli interni. 

La Fiat 500, una delle icone delle city car attuali, fece il suo debutto sul mercato per la prima volta nel lontano 1936. A distanza di oltre 80 anni, oggi porta con sé diverse novità, tra cui il nuovo motore mild hybrid che ne riduce i consumi, le emissioni e le consente di godere degli incentivi statali e degli ecobonus previsti per il suo acquisto. Inoltre, la nuova 500 Hybrid (qui potete trovare il configuratore) è anche disponibile con il pacchetto D-Fence Pack, un kit di accessori per l’igiene a bordo.

Dimensioni invariate ed esterni di design per la nuova Fiat 500 Hybrid

Dal punto di vista delle dimensioni, queste non cambiano e mantengono le misure compatte che contraddistinguono la vettura: lunghezza di 3,571 mm, larghezza di 1,627 mm e altezza di 1,488 mm. Gli esterni della nostra Fiat 500 Hybrid Launch Edition in prova si distinguono per la colorazione dedicata in Verde Rugiada, i badge esclusivi “Launch Edition”, che ritroviamo sul montante principale, i cerchi in lega da 16” con finitura nera opaca e dettagli bianchi sul coprimozzo, fari fendinebbia, luci diurne a LED, paraurti anteriore e posteriore sportivi, dettagli in Satin Graphite e tetto panoramico in vetro.

Fiat 500 Hybrid

Fiat 500 Hybrid: interni colorati e di recupero 

La prima cosa che salta all’occhio entrando nella Fiat 500 Hybrid Launch Edition sono i sedili realizzati in filato Seaqual, un’innovativa fibra realizzata con la plastica raccolta in parte dall’ambiente marino, con colorazione doppia nera e Verde Rugiada a richiamo della tinta carrozzeria esterna. Binomio che ritroviamo anche sul cruscotto centrale e sui pannelli porte. Il volante (con fondo piatto) oltre ai comandi audio e ad essere regolabile in altezza, presenta inserti in alluminio e prese ergonomiche che ne rafforzano lo stile. Tra le altre dotazioni troviamo: climatizzatore manuale, compatibilità AppleCar Play e Android Auto, UConnect con schermo centrale da 7”, radio DAB HD Live, Cruise Control, sedile guida regolabile in altezza, sensori di parcheggio posteriori e regolazione automatica della velocità. Per quanto riguarda il comfort, i sedili risultano essere abbastanza comodi anche quando si affrontano tragitti un po’ più lunghi. Sul divano posteriore, nonostante le dimensioni compatte della vettura, si riesce a stare comodamente in due

Un nuovissimo display

Appena si mette in moto la vettura, si nota subito il nuovo display digitale TFT da 7” con indicatore di velocità, indicatore del livello di carica della batteria e tutte le informazioni inerenti il viaggio. Inserendo il navigatore, sul display appaiono i cambi di direzione per avvertire il conducente, consentendogli di non distogliere lo sguardo dalla strada. Un’altra cosa simpatica, che si trova sullo schermo touchscreen inserito nella plancia, è una faccina sorridente che si colora di verde quando la batteria è carica, di giallo quando la batteria è a metà e di rosso quando la batteria è scarica. Gli unici difetti della vettura sono il cruscotto, realizzato con una plastica dura che non risulta molto piacevole al tatto, e il volante che non è regolabile in profondità. Per il resto, l’abitacolo della Fiat 500 Hybrid Launch Edition è davvero colorato e gradevole.

Motore Fiat 500 Hybrid: il nuovo Mild Hybrid

Sotto al cofano della nuova Fiat 500 Hybrid batte la grande novità Fiat: il motore Mild Hybrid 1.0 da 70 CV e 92 Nm di coppia, lo stesso che equipaggia anche la Lancia Ypsilon Hybrid e la Panda Hybrid. Parliamo di un motore che mira a ridurre i consumi e le emissioni di CO2, composto da un propulsore termico della famiglia Firefly e da un “motorino” elettrico (da circa 5 CV e alimentato da una batteria agli ioni di litio da 12 V) che interviene durante l’avviamento e nelle partenze a bassa velocità. La batteria si ricarica sia durante i rallentamenti che durante le frenate. Tutto questo consente alla nostra vettura non solo di ridurre l’impatto sull’ambiente ma anche di poter accedere in molte ZTL nonché di usufruire di agevolazioni fiscali. Un altro escamotage per ridurre ulteriormente i consumi (già visto con la Ypsilon Hybrid), è l’utilizzo del cambio manuale a 6 rapporti, con una sesta marcia abbastanza lunga da far calare il regime di rotazione del motore.

Alla guida della Fiat 500 Hybrid: consumi ridotti, ma agilità tra le strade

Fiat 500 Hybrid

Per testare al meglio la Fiat 500 Hybrid abbiamo effettuato diversi percorsi, sia urbani, habitat naturale della city car, che extraurbani. Per prima cosa c’è da dire che sia i comandi al volante, sia i comandi touch dello schermo centrale sono molto intuitivi e comodi da utilizzare.

Una volta su strada, lo sterzo appare morbido e non troppo preciso, molto cittadino, ma la vettura si dimostra molto agile alla guida, con una buona risposta a dossi e buche da parte di un assetto ben regolato per affrontare le asperità delle nostre città. Le dimensioni compatte aiutano, come aiuta anche la posizione del cambio, rialzata, e sempre a portata di mano. Anche questo comando si conferma sullo stesso stile degli altri, con innesti abbastanza lenti e imprecisi, ma l’ergonomia lo rende imbattibile.

Per quanto riguarda il nuovo propulsore, lo scatto è buono, mentre l’allungo e la ripresa sono un po’ penalizzati dal piccolo motore che, inoltre, rende la vettura un po’ rumorosa, anche se non troppo soggetta a vibrazioni. C’è anche da dire, però, che la scelta di questo tipo di motore mira a ridurre i consumi (motivo per cui è anche stata inserita la sesta marcia per le percorrenze medio lunghe) e non ad avere prestazioni da sportiva.

Parlando proprio di consumi, questi si attestano a 3,9 l/100 km nel percorso misto, 4,7 l/100 km in contesto urbano e 3,4 l/100 km in contesto extraurbano. Promossa.

Allestimenti e prezzi Fiat 500 Hybrid

La nuova Fiat 500 Hybrid è disponibile in 5 diversi allestimenti (Star, Rockstar, Sport, Lounge e Pop) e due serie speciali: Hybrid Launch Edition (oggetto della nostra prova su strada) e Dolcevita Hybrid. Per quanto riguarda i prezzi, si parte dai 15.150 euro nella versione Pop sino ai 19.150 euro per la versione Launch Edition.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Peugeot e-2008

    Promozioni Peugeot 2008 ottobre 2020: ecobonus Peugeot

    sf90 stradale daniel abt

    Con la SF90 Stradale sulla pista del Lausitzring: al volante Daniel Abt [VIDEO]