in

Ford Mondeo Vignale | Prova in anteprima

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo aver coccolato gli amanti delle auto sportive con il brand Mustang, forte del successo di Lincoln in America e Cina, Ford in Europa presenta in anteprima agli Internazionali di Tennis la Mondeo Vignale. È la prima vettura con il nome della famosa carrozzeria del torinese Alfredo Vignale e, come nel passato, il brand testimonia eleganza, design e cura artigianale dei particolari, a cui si aggiungono soluzioni hi-tech, un servizio post vendita personalizzato e una linea di accessori lifestyle.

A bordo delle Vignale abbiamo implementato i trend contemporanei delmondo della moda e dell’arredamento, per comunicare un gusto raffinato chesottolinea le caratteristiche hi-tech, ma contemporaneamente evocaun’eleganza senza tempo”, spiega Chris Bird, Design Director Colori, Materiali e Personalizzazione, di Ford. Con Vignale l’Ovale Blu più che fare concorrenza diretta ai marchi tedeschi del segmento premium è intenzionata ad offrire nuove possibilità di scelta ai suoi tradizionali clienti e magari acquisirne di nuovi a scapito di case come Volvo e Volkswagen.

Cura artigianale

Ford Mondeo Vignale 2015

Ogni modello Vignale è rifinito e personalizzato a mano da sei esperti artigiani presso il centro d’eccellenza a Valencia. La berlina Mondeo incarna l’esordio della filosofia Vignale – considerando l’intera gamma Ford è la candidata naturale a questo ruolo – e sarà disponibile a partire da luglio 2015, a seguire la S-Max nel 2016 e poi ancora altri modelli secondo le promesse della casa.

L’offerta della Mondeo Vignale (a partire da 41.250 euro) è incentrata su motori potenti, tutti con trasmissione automatica: EcoBoost 2.0 da 240 cavalli, TDCi 2.0 da 180 cavalli (anche versione integrale), la versione ibrida da 187 cavalli,  ma soprattutto il fuoriclasse TDCi 2.0 bi-turbo da 210 cavalli (450Nm di coppia).

Ford Mondeo Vignale 0004

L’abitacolo si distingue per silenziosità e comfort, grazie a una serie di tecnologie innovative e alle caratteristiche dello chassis. Il sistema di riduzione attiva dei rumori (versioni diesel) grazie a tre microfoni percepisce le onde acustiche generate dal motore e genera frequenze opposte per annullare il rombo. All’isolamento dei suoni esterni provenienti dalla strada o causati dal vento contribuiscono materiali fonoassorbenti e cristalli acustici. Il risultato è ottimo, forse anche troppo, perché in accelerazione si percepisce veramente solo l’aumento del rollio e il motore rimane in sottofondo.

Interni in pelle e dettagli esclusivi

Ford Mondeo Vignale - Interni

Il comfort di guida è garantito dalle nuove sospensioni Integral-Link e dal design che consente alle ruote posteriori dei movimenti orizzontali. I sedili anteriori climatizzati adattivi Multi-Contour sono dotati di massaggio attivo e rivestiti in pelle Vignale di qualità superiore, tagliata al laser e rifinita con cuciture a vista e impunture a losanga con il classico motivo a nido d’ape. La pelle riveste anche il pannello strumenti, la console centrale, i braccioli e le portiere. Inoltre il sedile del guidatore è dotato di regolazione elettrica a 10 vie con memoria.

Per quanto riguarda il design la Ford Mondeo Vignale è arricchita da alcuni dettagli: griglia trapezoidale con design a nido d’ape nero opaco, cromatura dei dettagli delle porte, profilo della griglia superiore, della griglia inferiore e delle placche di contorno dei fendinebbia, oltre alla finitura lucida dei montanti del parabrezza e delle portiere, i cerchi in lega da 18 pollici con design Vignale e i colori: Nocciola, Vignale Black, Vignale Silver e Vignale White a 4 strati.

Completa l’offerta verso nuove strade

Il primo risultato concreto della filosofia Ford dedicata al lusso è un’auto comoda che si distingue grazie allo stile. La Mondeo Vignale è bella da vedere (ad eccezione di alcune tinte di colore discutibili) e piacevole da guidare, è stabile e ben piazzata a terra, il cambio è fluido, lo sterzo preciso, l’accelerazione è buona anche nella versione ibrida (non si può dire altrettanto del cambio). Il bagagliaio potrebbe essere più capiente, ma con un’aggiunta di mille euro è possibile accedere alla versione station wagon. Un servizio clienti e un addetto dedicato sono disponibili 24 ore su 24 e anche un’apposita lounge presso i concessionari.

Ford Mondeo Vignale 0019

Come dicevamo, Vignale va a completare un’offerta Ford che di recente si era già arricchita di Mustang. Rispetto a Mustang, un successo annunciato in Europa ancora prima dell’arrivo vero e proprio, Vignale è destinata (perlomeno in questa fase) a numeri dai concessionari molto meno rilevanti, a fronte invece di discreti investimenti della casa in fase di rilancio del brand di origine italiana.

Completare la propria offerta con nuovi marchi parzialmente autonomi evidentemente ha un prezzo che Ford è disposta a pagare, con progetti che al momento non riusciamo a percepire completamente, ma che vanno in una direzione ben diversa da quella della classica casa automobilistica e sempre più in quella dei servizi e della tecnologia.

Dì la tua

Edizioni Limitate 1955 su tutta la gamma DS

Ricerca Accenture: Il 70% degli italiani comprerebbe un’auto online