in

Kona Electric: triplicata la disponibilità per l’Europa del modello Hyundai

Hyundai Kona elettrica
Tempo di lettura: < 1 minuto

Hyundai ha deciso di incrementare la produzione della Kona Electric per il mercato europeo, data la sempre più crescente domanda di veicoli a emissioni zero.

A partire da marzo 2020, Hyundai aumenterà la produzione di Kona Electric per ridurre i tempi di consegna del modello in Europa. Questo perché, dal suo arrivo sul mercato nel 2018, inaspettatamente si è registrato un boom di richieste proprio per la versione a batteria della Hyundai Kona. La Kona Electric è stata recentemente migliorata sotto alcuni aspetti: ricarica trifase più veloce, nuove funzionalità di connettività aggiunte con Hyundai Bluelink e nuovo sistema di navigazione con display da 10,25”.

L’elettrico accessibile a tutti

La Casa metterà a disposizione, per i clienti europei, oltre 80.000 veicoli a zero emissioni tra Hyundai Kona Electric, Ioniq Electric e Nexo, l’auto a idrogeno che potrebbe rappresentare una buona base per il futuro, chissà!

Obiettivo perseguito da Hyundai è quello di rendere accessibile la gamma di elettrificate alla più ampia fetta di mercato possibile, motivo che ha portato alla nascita di una vasta gamma distribuita su tre tecnologie diverse: mild-hybrid a 48 volt, full hybrid (HEV) e plug-in hybrid (PHEV).

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito ufficiale Hyundai.

Dì la tua

SUV Hummer elettrico

Hummer elettrico: la rinascita del Marchio con il SUV da 1.000 CV a zero emissioni

Speedtail vs F-35 Top Gear

McLaren Speedtail VS F-35: chi sarà il vincitore della “drag race”?