venerdì, 18 Settembre 2020 - 12:37
Home / Notizie / Novità / Jaguar XE: la tecnica e le nuove tecnologie

Jaguar XE: la tecnica e le nuove tecnologie

Tempo di lettura: 2 minuti.

Jaguar svelerà l’ultima nata della famiglia delle berline sportive, la Jaguar XE, ad un evento arricchito dalla presenza di Star internazionali che si terrà a Londra l’8 settembre. L’evento celebrerà il debutto di una vettura per guidatori di razza che ridefinirà il concetto di berlina sportiva – un segmento creato da Jaguar 50 anni fa con un iconico modello come la Mark II.

Jaguar porterà un livello d’innovazione mai visto prima in questo segmento – attraverso la sua competenza nella costruzione di strutture leggere e la sofisticata tecnologia telaistica in aggiunta alla nuova famiglia di motori Ingenium – tutto progettato, ingegnerizzato e prodotto nel Regno Unito.

Costruita intorno alla nuovissima architettura in alluminio, la XE coniuga prestazioni esaltanti, precisione, maneggevolezza e uno sterzo reattivo con eccezionali livelli di raffinatezza.
Mike Cross, Chief Engineer of Vehicle Integrity, ha detto: “Le Jaguar sono sempre state famose per il perfetto bilanciamento tra l’elevata qualità di guida e la maneggevolezza. La XE rappresenta l’apice di tutto ciò che il Marchio ha imparato nel corso degli anni. La sospensione posteriore Integral Link offre una combinazione tra agilità di guida ed estrema maneggevolezza che non ha eguali in questo segmento. Siamo sulla strada giusta per offrire un veicolo che superi dinamicamente i nostri rivali”

Sospensione posteriore Integral Link

Unica in questo segmento, la sospensione Integral Link offre maggiori vantaggi rispetto alle convenzionali sospensioni multi-link. Fornendo rigidità laterale e longitudinale, la composizione Integral Link assicura una risposta più immediata ed una maggiore maneggevolezza, mantenendo al tempo stesso, una guida piacevole e raffinata.
Molte delle componenti della sospensione Integral Link sono in alluminio forgiato o pressofuso. Sono state utilizzate tecniche produttive ottimali per ottenere robustezza e leggerezza.

Sospensione anteriore derivata dalla sportiva F-TYPE

Montata su un telaio ausiliario con torrette di sospensione in fusione di alluminio, la sospensione anteriore a doppio braccio trasversale della XE, offre i massimi livelli di guidabilità e tenuta di strada.
La sua avanzata composizione si basa su quella della sportiva F-TYPE e include alcune componenti fondamentali progettate per offrire gli stessi livelli di rigidità della XFR. Tali elementi consentono alla XE di godere dello stesso livello di agilità e di sensibilità dello sterzo. Come la sospensione posteriore, molte componenti sono realizzate in alluminio forgiato e pressofuso e alcune vengono prodotte attraverso un procedimento brevettato.

jag xe infographic

Sensazione di guida da leader del segmento

Jaguar è rinomata per la sensazione che trasmette alla guida e tutto ciò sta per passare ad un livello successivo grazie alla XE che sarà la prima Jaguar ad essere equipaggiata con l’ultima generazione del sistema Electric Power Assisted Steering.
Algoritmi più recenti consentono maggiori possibilità per la calibrazione dei sistemi idraulici e offrono una migliore sensazione di guida. Ulteriori benefici comprendono l’ammortizzazione variabile dello sterzo, una maggiore facilità di manovra a basse velocità e la capacità di adattarsi ai parametri del Jaguar Drive Control. Il sistema EPAS offre inoltre una gamma di funzioni legate all’Active Safety e al Driver Aid.

All Surface Progress Control

Anche se dotate del migliore sistema di controllo, le vetture con trazione posteriore possono avere difficoltà nelle partenze da ferme su superfici molto scivolose. Per questo motivo, Jaguar ha sviluppato l’All Surface Progress Control, una funzionalità totalmente nuova nel segmento.

Sviluppato grazie alla decennale esperienza di Jaguar Land Rover nei sistemi di trazione per l’off-road, l’ASPC è in grado di fornire elettricamente trazione in modo più agevole rispetto a quella raggiungibile senza tale sistema che funziona come un cruise control a bassa velocità, in grado di fornire una trazione ottimale anche nelle condizioni più estreme, senza slittamenti e senza che il guidatore utilizzi i pedali.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

DS 9 E-Tense nasce per portare all’ennesima potenza il concetto di esclusività, parte dei requisiti …