in

Jeep Renegade e-Hybrid: interni, motore mild hybrid, prezzi

Jeep Renegade e-Hybrid
Tempo di lettura: 2 minuti

Prima l’ibrido plug-in 4xe che ha segnato l’inizio dell’elettrificazione per Jeep, ora il mild hybrid per abbattere i consumi a costi più abbordabili. Vero, nuova Renegade e-Hybrid non potrà viaggiare in elettrico per decine di chilometri come Renegade 4xe ma il nuovo 1.5 da 130 CV della famiglia Global Small Engines supportato da un motore elettrico da 15 kW è forse la miglior soluzione per il baby SUV Jeep re delle vendite in Italia.

Così come per avviene per Compass, Renegade e-Hybrid riceve quindi una novità importante sotto il cofano che si basa sulla tecnologia mild hybrid, cui dedicheremo presto un focus tecnico più dettagliato. Sappiate, però, che i consumi dichiarati sono più bassi del 15% rispetto all’omologo turbo benzina T4 1.3 di pari potenza.

Motore Jeep Renegade e-Hybrid: aria di novità

Jeep Renegade e-Hybrid

Tecnicamente, come per Compass, il funzionamento si basa sul ciclo Miller con un elevato rapporto di compressione (12, 5:1) e ci sono diverse novità dal punto di vista meccanico, non ultima l’innalzamento della pressione degli iniettori di carburante a 350 bar. Non si parla di un full hybrid capace, a tratti, di muoversi in elettrico ma di un mild hybrid che in alcune fasi di guida si alternerà al motore termico principale. L’energia verrà recuperata sia in frenata sia in decelerazione, grazie alla funzione “autorecharge”

Jeep Renegade 4xe e Renegade e-Hybrid sono ora arricchite con una nuova serie speciale, la Upland. Oltre alla livrea (foto di copertina) “Matter Azure“, anche gli interni vengono rinfrescati dall’utilizzo di materiale riciclato Seaqual (plastiche finite in mare e riutilizzate per un’impronta green) e cerchi in lega da 17”. Livrea che si sposa molto bene con i dettagli MetKrome segnalati su griglia frontale e altre parti della vettura.

Interni Jeep Renegade e-Hybrid: nuove modalità di funzionamento

interni jeep renegade e-hybrid

Tolte le sellerie, l’abitacolo della Jeep Renegade e-Hybrid rimane fedele al passato. Confermato lo schermo centrale uConnect Nav da 8,4″ arricchito di nuove funzionalità, come le EV Features, monitorabili anche dall’app MY Uconnect.

Prezzo Jeep Renegade e-Hybrid: si parte da 36.200 euro

La gamma Jeep Renegade e-Hybrid parte da 32.200 euro in allestimento Limited, 4.800 euro in più rispetto all’omologo allestimento con il motore T3 benzina da 120 CV non elettrificato. Ricordiamo poi che Renegade 2022 parte da 24.900 con il 1.0 120 CV con cambio manuale, da 28.400 euro con il 1.6 Diesel Multijet II 130 CV e da 39.500 euro per la plug-in Hybrid dotata di trazione integrale.

Già dal mese di gennaio, grazie alla formula di finanziamento Jeep Excellence di FCA Bank, nuova Compass e-Hybrid viene offerta con una rata, su 4 anni, di 249 euro al mese.

Nel dettaglio la promozione di Jeep Renegade e-Hybrid

  • Prezzo promo 27.900 euro
  • Anticipo 7.091 euro
  • Durata 49 mesi
  • 1° rata a 30 giorni
  • 48 rate mensili di 249 euro (incl. spese incasso SEPA euro 3,50 a rata)
  • Valore Garantito Futuro pari alla Rata Finale Residua 14.054 euro 
  • Importo Tot. del Credito 21.467 euro (inclusi servizio marchiatura 200 euro, Polizza Pneumatici Plus 115,86 euro)
  • Spese istruttoria 325 + bolli 16 euro
  • Interessi 4.372 euro
  • Importo Tot. dovuto 26.018 euro
  • Spese invio rendiconto cartaceo 3,00 euro per anno
  • TAN fisso 5,99% euro (salvo arrotondamento rata) – 7,51%. 
  • Chilometraggio totale 60.000 km, costo supero 0,10/km

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Kia Sportage 2022

    Kia Sportage 2022: primo contatto, dimensioni, motori, prezzi

    Mazda3 Peak Pears

    Over 1.000 CV e un nuovo Wankel per la Mazda3 alla Pikes Peak