venerdì, 15 dicembre 2017 - 7:34
Home / Notizie / Attualità / Maserati a Milano AutoClassica 2017
Maserati a Milano AutoClassica

Maserati a Milano AutoClassica 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Ha preso oggi il via a Rho Fiera Milano il fine settimana di Milano AutoClassica, la rassegna dedicata alle auto storiche alla quale la Casa del Tridente ha voluto partecipare in forma ufficiale portando alcuni dei suoi veicoli storici più rappresentativi, oltre alla nuova Ghibli Model Year 2018. Ecco le auto portate da Maserati a Milano AutoClassica.

Tre le vetture che la Casa del Tridente ha portato nei locali del padiglione 18: la A66GCS-53, diretta evoluzione della famosa A6G.CS monofaro, la 3.500 GT del 1957 e la famosa Bora.

Partiamo da quest’ultima: la Bora debuttò a Ginevra nel 1971 con l’obiettivo di prendere l’eredità della Ghibli come modello di punta della gamma. Nata dalla matita di Giorgetto Giugiaro, venne inizialmente dotata di un propulsore 8 cilindri a V di 90° da 4.7 litri, a cui si affiancò due anni più tardi anche il motore da 4.9 litri con una potenza di 330 CV.

La 3500 GT, al centro del padiglione Maserati a Milano AutoClassica nel suo splendido colore arancione, fu la prima vettura costruita in “serie” da Maserati e fu presentata al Salone di Ginevra del 1957 nella versione Touring, subito apprezzato per il suo design classico e simbolico di grande eleganza. Aggiornata nel corso degli anni con freni a disco, cambio a 5 marce e impianto di iniezione indiretta, restò in produzione fino al 1964 e nei suoi sette anni di vita ne furono costruiti circa 1400 esemplari. Nel 1959 alla versione Coupé si affiancava la versione scoperta disegnata da Vignale.

Infine la A66GCS-53, che nacque dalla collaborazione tra Maserati e la carrozzeria Pininfarina che realizzarano una berlinetta compatta con gli sportivi tubi di scarico a vista. Solo 4 gli esemplari prodotti, fatto che rende questa vettura ancora più unica nel variegato panorama delle auto storiche presenti a Milano AutoClassica.

Maserati a Milano AutoClassica

Spazio poi alle vetture moderne con la nuova Ghibli GranLusso MY18, presentata a Francoforte, che reinterpreta il concetto di lusso in una berlina sportiva, accentuando alcuni dettagli esterni e migliorando il comfort di bordo per  guidatore e passeggeri. Si notano subito i nuovi proiettori full LED e una cura nel design, ora più raffinato, dentro e fuori la nuova ammiraglia.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Automotoretrò

I 70 anni di Citroen 2CV ad Automotoretrò

Tempo di lettura: 2 minutiUn vero e proprio mito dell’auto si appresta a festeggiare il compleanno, nel 2018 saranno …