martedì, 23 ottobre 2018 - 6:50
Home / Archivio / Mazda 6: ancora più ecologica

Mazda 6: ancora più ecologica

Tempo di lettura: 1 minuto.

Nuova Mazda6 sin dal momento del lancio è emersa prepotentemente, all’interno del segmento D, oltre che per le linee accattivanti figlie del KODO design e gli elevatissimi contenuti tecnici propri della generazione di prodotti Skyactiv, per valori di consumo ed emissioni da primato.

Mazda6 concepita traendo ispirazione dalle forme della natura ha assorbito da questa anche la connotazione che da sempre caratterizza quest’ultima: la continua evoluzione della specie.

E così, in ossequio al mantra di ogni ingegnere del reparto tecnico e più in generale di ogni dipendente della Casa di Hiroshima che recita che per migliorare continuamente Mazda sfidi le convenzioni, Mazda6 si è evoluta procedendo ad una serie di affinamenti tecnici di dettaglio che hanno comportato una sensibile riduzione nei valori sia dei consumi che delle emissioni, mantenendo invariato al contempo l’eccellente quadro prestazionale della vettura e migliorandone anzi la fluidità di erogazione del motore.

La motorizzazione oggetto dell’aggiornamento è la unità Diesel 2.2L da 150CV con Cambio Manuale, sia in versione Berlina 4 porte che in versione con carrozzeria Wagon 5 porte (solo per allestimenti Essence ed Evolve)

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something