in

McLaren Artura: presentata la prima supercar ibrida plug-in da 680 CV

McLaren Artura daniel ricciardo
Tempo di lettura: 2 minuti

Tolti i veli alla nuova McLaren Artura, la prima supercar ibrida plug-in nell’ormai decennale esperienza con le stradali ad alte prestazioni della Casa di Woking. Artura è il primo modello ad essere costruito sulla nuovissima McLaren Carbon Lightweight Architecture (MCLA), ottimizzato per l’elettrificazione. 

Artura propone un rapporto peso/potenza ai vertici della sua categoria (488 CV/tonnellata, grazie al peso a secco minimo di 1.395 chilogrammi, a vuoto di 1.498 chilogrammi). Sotto il cofano centrale, così da permettere al frontale di essere molto più aerodinamico, troviamo la combinata tra il motore a benzina V6 biturbo da 3,0 litri e il motore elettrico e batteria ad alta densità energetica, che produce potenze combinate di 680 CV e 720 Nm. 

McLaren Artura

Il V6 mette su strada quasi 200 CV per litro (con una potenza di 585 CV) mentre il motore elettrico ne garantisce 95 CV (con una coppia istantanea di 225 Nm). Le prestazioni parlano di uno 0-100 km/h in 3 secondi, 0-200 km/h in 8,3 secondi e lo 0-300 km/h in 21,5 secondi. Con la batteria da 7,4 kWh (garantite sei anni) vengono invece garantiti circa 30 km nella sola modalità elettrica. Il peso totale dei componenti ibridi è di 130 kg, di cui 88 kg per il pacco batterie.

La nuova trasmissione leggera a otto velocità integra invece il primo differenziale elettronico di McLaren, gli pneumatici sono invece Pirelli P-Zero Corsa di nuova generazione, grazie all’innovativa tecnologia Pirelli Cyber Tyre offrono livelli di grip paragonabili all’estremo P-Zero Trofeo R della 600LT. 

In pratica, ogni pneumatico è dotato di un “chip” elettronico all’interno che genera dati in tempo reale e li trasmette ai sistemi di controllo della stabilità dell’auto, Pirelli Cyber Tyre® monitora la pressione e ottimizza le prestazioni degli pneumatici.

Anche gli interni sono decisamente rinnovati con il nuovo sistema di infotainment touchscreen HD da 8 pollici che consente la configurazione di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS).  

interni McLaren Artura

Per il mercato italiano saranno disponibili tre specifiche, con prezzi a partire da 231.000 euro, IVA inclusa. Tre le proposte di allestimento alternative: Performance, che ha un’estetica sportiva e funzionale; TechLux, dove il focus è sul lusso tecnico che suggerisce il nome; e Vision, che mostra un aspetto più avant-garde e avventuroso.

Ogni McLaren Artura viene fornita di serie con una garanzia del veicolo di cinque anni, una garanzia della batteria di sei anni e una garanzia della carrozzeria di 10 anni.

McLaren Artura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Nuovo Peugeot e-Rifter: il multispazio elettrico con vocazione SUV

    mustang mach-e gt

    Ford punta tutto sull’elettrico: una trasformazione da 1 miliardo di dollari