in

Mercato auto luglio 2021: peggio di 2019 e 2020, speranza con gli incentivi

mercato auto febbraio 2020
Tempo di lettura: 3 minuti

Ancora segno negativo per il mercato auto italiano. A luglio, le sole 110.282 immatricolazioni registrate segnano il punto più basso dell’anno dal quale si può solo risalire, complice lo stanziamento dei 350 milioni di euro come nuovi incentivi sull’acquisto del nuovo e dell’usato Euro 6d. Per la prima volta nel 2021 il dato del mercato auto segna un passivo non solo rispetto al 2019, ultimo anno di riferimento non condizionato dalla pandemia, ma anche del 2020. Un anno fa luglio segnò 136.768 immatricolazioni, senza ancora l’iniezione di liquidità concessa dalla Legge Rilancio. Si parla quindi di un calo del 19,4% su luglio 2020, mentre verso le 153.331 unità di luglio 2019 il calo è del 28,1%. 

La cattiva notizia dell’ulteriore crollo del mercato è accompagnata dall’approvazione in Parlamento del rifinanziamento degli incentivi per la rottamazione. L’UNRAE, che ha promosso e sollecitato la proroga degli incentivi, anche alla luce dei dati di luglio sottolinea però la scarsezza delle risorse assegnate, assolutamente insufficienti per gestire in modo adeguato la transizione verso la decarbonizzazione.  

“Il rinnovo degli incentivi – afferma il Presidente dell’UNRAE Michele Crisci – era un provvedimento atteso, ma l’entità delle risorse risulta chiaramente inadeguata per sostenere, almeno fino a fine anno, la sostituzione del maggior numero possibile di auto inquinanti con vetture Euro 6. E’ quello che ripetutamente abbiamo chiesto come UNRAE e che è stato recepito da molti parlamentari di tutti gli schieramenti. Il provvedimento approvato, per come è formulato, fa invece prevedere un rapido esaurimento dei fondi e, dunque, il rischio concreto che già a settembre ci sarà un nuovo stop del mercato”.

Da tempo – aggiunge Crisci – l’UNRAE lavora per sensibilizzare le Istituzioni su questi temi, indicando nel parco circolante vecchio e inquinante il malato a cui staccare la spina, per avviare una transizione sostenibile senza distruggere occupazione e mercato”.

“Siamo contenti – conclude il Presidente dell’UNRAE – che lo stesso Ministro dell’Ambiente abbia riconosciuto l’urgenza di sostituire i veicoli altamente inquinanti, ancora in circolazione, con vetture Euro 6 o ibridi di nuova generazione a costi accessibili, una ragione in più perché tutto il Governo decida di rifinanziare la rottamazione delle vecchie auto prolungando gli incentivi anche nei prossimi mesi”. 

Nei primi sette mesi dell’anno la perdita rispetto al 2019 sale a circa 250.000 unità (-19,5% con 1.236.481 immatricolazioni), facendo prevedere una chiusura dell’interno anno con oltre 300.000 auto perse, che si sommano alle 500.000 vetture in meno immatricolate nel 2020 e portano la perdita complessiva rispetto al periodo pre-covid a una voragine di oltre 800.000 unità.

Mercato auto luglio 2021: top 5 per segmenti (dati UNRAE al 31/07/2021, % sul mercato)

Segmento A (16,7%): Fiat Panda, Fiat 500, Hyundai i10, Toyota Aygo, Suzuki Ignis

Segmento B (36,7%): Lancia Ypsilon, Toyota Yaris, Volkswagen T-Cross, Ford Puma, Dacia Sandero

Segmento C (31,1%): Jeep Compass, Fiat 500X, Jeep Renegade, Dacia Duster, Volkswagen T-Roc

Segmento D (13,2%): Volkswagen Tiguan, Audi Q3, BMW X1, Audi Q5, Alfa Romeo Stelvio

Segmento E (1,9%): Mercedes GLE, BMW Serie 5, Audi A6, Mercedes GLE Coupé, Audi Q8

Segmento F (0,4%): Porsche 911, Maserati Ghibli, Porsche Taycan, Mercedes Classe S, Audi A8

Mercato auto luglio 2021: top 5 per alimentazione (dati UNRAE al 31/07/2021, % sul mercato)

Benzina (27,4%): Volkswagen T-Cross, Volkswagen Polo, Toyota Aygo, Volkswagen T-Roc, Hyundai i10 

Diesel (22,7%): Jeep Compass, Fiat 500X, Peugeot 3008, Jeep Renegade, Peugeot 2008

GPL (8,4%): Dacia Sandero, Dacia Duster, Renault Captur, Fiat Panda, Lancia Ypsilon

Metano (2,0%): Skoda Kamiq, Volkswagen Polo, Seat Arona, Seat Ibiza, Fiat Panda

Ibride HEV/MHEV (29,4%): Fiat Panda, Fiat 500, Toyota Yaris, Lancia Ypsilon, Ford Puma

Ibride plug-in (5,6%): Jeep Compass, Jeep Renegade, Volvo XC40, Renault Captur, Audi Q3

Elettriche (4,6%): Fiat 500, Renault Twingo, Volkswagen Up!, smart fortwo Volkswagen ID.3

Mercato auto luglio 2021: la top ten delle auto più vendute in Italia (dati al 31/07/2021 – fonte: UNRAE)

  1. Fiat Panda (7.238)
  2. Fiat 500 (3.719)
  3. Jeep Compass (3.284)
  4. Lancia Ypsilon (3.140)
  5. Fiat 500X (2.844)
  6. Toyota Yaris (2.843)
  7. Volkswagen T-Cross (2.762)
  8. Jeep Renegade (2.741)
  9. Ford Puma (2.531)
  10. Dacia Sandero (2.525)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    GAC Aion V: batteria al grafene autonomia record e ricarica in 8 minuti

    audi rs 3 record ring

    Per la nuova Audi RS 3 2021 è già record al Nurburgring [VIDEO]