martedì, 26 Marzo 2019 - 10:58
Home / Notizie / Curiosità / Mercedes-Benz e il fenomeno Pokémon GO

Mercedes-Benz e il fenomeno Pokémon GO

Tempo di lettura: 1 minuto.

Pokémon GO è la moda del momento. Milioni di persone in tutto il mondo sono state contagiate da questa febbre del gioco in cui il mondo reale si fonde a quello virtuale. Ovunque si va a caccia di piccoli mostri.

Mercedes-Benz è ora la prima Casa automobilistica a cavalcare l’onda del successo di questo videogioco free-to-play per promuovere le vendite. Tramite i ‘moduli esca’ nelle vicinanze dei PokéStop, che attirano i Pokémon, i Concessionari Mercedes-Benz possono attirare i giocatori di Pokémon GO nei loro showroom o invitarli a partecipare ad eventi locali.

I moduli sono visibili a ogni giocatore di Pokémon fermo ad un PokéStop e invitano quest’ultimo a visitare la filiale Mercedes-Benz o a prendere parte all’evento. Mercedes-Benz conferma così il proprio ruolo pionieristico nel perseguire strategie di vendita innovative. Già da tempo infatti la Stella utilizza in modo mirato videogiochi e giochi online per rivolgersi a Clienti e persone interessate.

Nei giorni scorsi ai Concessionari è stata data comunicazione della nuova campagna di vendita. Un ‘modulo esca’ rimane attivo per 30 minuti ed attira i giocatori, dopodiché deve essere attivato nuovamente. I Concessionari possono anche far registrare i propri PokéStop sul sito web di Pokémon GO e dare ulteriore visibilità alla campagna attraverso canali di comunicazione locali e social media.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

sedili della nuova ford focus

L’ergonomia dei sedili della nuova Ford Focus la migliore di sempre

Quante ore passate al volante della vostra auto e quanti di voi accusano problemi di …