in

Mercedes Classe T: dimensioni, interni, motori e prezzi del nuovo multispazio premium

Tempo di lettura: 2 minuti

Spazio in abbondanza, questo è stato l’intento della nuova Mercedes Classe T. La capiente vettura è stata studiata per famiglie e per chi ama le attività nel tempo libero, con la possibilità di accogliere ben tre seggiolini sul divano posteriore ed un bagagliaio dalle dimensioni notevoli.

La funzionalità della Mercedes Classe T si sposa con il design moderno, numerosi sono gli equipaggiamenti di sicurezza ed i sistemi di connettività, tutto abbinato con massimi livelli di comfort. Il prezzo di partenza è sotto i 30.000 euro per la versione con motore a benzina da 102 CV e cambio manuale.

Mercedes Classe T, un design funzionale ed elegante

Il design è quello che caratterizza tutte le auto provenienti da Stoccarda. Per quanto risulti funzionale la carrozzeria, le proporzioni sono bilanciate, le linee eleganti ed allo stesso tempo imponenti. La mascherina del radiatore è cromata, in tinta con la carrozzeria sono invece l’alloggiamento dei retrovisori esterni, le maniglie delle porte ed i paraurti anteriori. Sotto alla vettura ci sono cerchi in lega leggera da 17” ed una serie di verniciature esclusive.

Le misure esterne sono tutto sommato contenute, basti pensare che la Mercedes Classe T con cinque posti misura così:

  • Lunghezza: 4,98 metri
  • Larghezza: 1,86 metri
  • Altezza: 1,81 metri

Presto si aggiungerà anche una carrozzeria a passo lungo e fino a 7 posti. La soglia di carico del bagagliaio è ribassata a circa 56 cm e le porte scorrevoli 614 mm di larghezza e 1.059 mm di altezza sono presenti da entrambi i lati, mentre per l’accesso alla zona bagagli c’è un portellone incernierato in alto (a richiesta anche a doppio battente), mentre il divano posteriore è parzialmente o totalmente ribaltabile.

Gli interni premium della Mercedes Classe T

All’interno è presente un equipaggiamento di serie con:

  • Sistema di infotainment MBUX con touchscreen da 7”, dotato di integrazione per smartphone e predisposizione per l’utilizzo di numerosi servizi digitali Mercedes me connect;
  • Volante multifunzione con pulsanti Touch Control;
  • Climatizzatore;
  • Keyless Start;
  • Strumentazione analogica con display a colori da 5,5”;
  • Illuminazione dell’abitacolo con tecnologia LED in varie combinazioni;
  • Sistema di assistenza in presenza di vento laterale
  • Sistema di assistenza alla frenata attiva con funzione di assistenza agli incroci;
  • Sistema anti sbandamento attivo;
  • Blind Spot Assist;
  • Sistema di rilevamento automatico del limite di velocità.

Su richiesta è possibile aggiungere i sistemi di assistenza attiva alla guida Distronic e mantenimento attivo di corsia. Attacchi isofix presenti sui sedili laterali esterni e sul sedile del passeggero, quest’ultimo con sistema di disattivazione automatica dell’airbag.

Parsimonia e potenza per i motori della Mercedes Classe T

Due motori, un diesel ed un benzina sono alloggiabili sotto al cofano della Classe T. Entrambi con due livelli di potenza, rispettivamente di 95 e 116 CV e di 102 e 131 CV. Il turbo diesel da 116 CV offre la funzione Overpower/Overtorque, grazie alla quale si può avere un aumento temporaneo della potenza fino 121 CV, con la coppia che può raggiungere i 295 Nm.

Oltre al cambio manuale a sei marce, i due modelli più potenti possono essere equipaggiati anche con il cambio a doppia frizione a 7 rapporti (DCT). Seppur il presente di quest’auto sia endotermico, il futuro è principalmente elettrico con l’arrivo della EQT (attualmente in fase di sviluppo e costruita sullo stesso pianale) costituendo un’offerta alternativa elettrica per clienti professionali e privati, dai veicoli commerciali piccoli a quelli grandi.

Sarà quindi la EQT a saper coniugare la multifunzionalità e l’alta qualità della Classe T con la mobilità ad emissioni zero.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Ineos Grenadier: in estate i primi 10 punti vendita in Italia, ecco dove

    LaFerrari Aperta: con 260 km all’attivo, è già record prima della chiusura d’asta