in

Michelin CrossClimate 2: gli all season 2.0 | Focus tecnico

Tempo di lettura: 3 minuti

Il 1° settembre Michelin ha lanciato Michelin CrossClimate 2, il pneumatico All-Season di nuova generazione. Grazie alle sue elevate performance Michelin CrossClimate 2 è in grado di affrontare le diverse condizioni climatiche incontrate dagli automobilisti in ogni periodo dell’anno. che offre:

  • i benefici di un pneumatico estivo come performance in frenata su asciutto e bagnato, oltre che in termini di efficienza energetica e durata chilometrica
  • i benefici di un pneumatico invernale in trazione e frenata su neve e a basse temperature. Il logo 3PMSF (3-Peak-Mountain with Snow Flake) sul fianco di CrossClimate 2 conferma che può essere utilizzato in inverno, rispondendo all’esigenza di tutti gli automobilisti che circolano in zone che impongono l’utilizzo di dotazioni invernali in tale periodo.      

Pluripremiato in ogni test

Michelin CrossClimate 2 si è posizionato al vertice di una serie di test europei dedicati ai pneumatici All-Season premium. Michelin ha infatti commissionato test esterni a enti terzi. Come ad esempio il TUV per le prove di frenata e motricità su neve, Dekra per la resa chilometrica. Qui i risultati:

  • 1° in frenata: su asciutto; su bagnato, con pneumatico usurato in prossimità del limite legale di usura del battistrada, sulla neve, con pneumatico nuovo e usurato.
  • 1° per trazione sulla neve, con pneumatico nuovo e usurato,
  • 2° in frenata su strade bagnate, con pneumatico nuovo,
  • una eccellente durata chilometrica ed efficienza energetica.
  • elevate performance dal primo all’ultimo chilometro

La seconda serie per rimanere primi sul mercato

Michelin CrossClimate 2 è uno degli “assi di briscola” per la guida sicura dodici mesi l’anno. La seconda generazione dello pneumatico all season del colosso francese subentra alla prima serie del 2015.
Michelin non era arrivata per prima nel mercato delle gomme quattro stagioni, ma lo è diventata sul campo. CrossClimate è leader nelle vendite dei multi-stagione in Italia e in Europa, con 23 milioni di pezzi consegnati. Le vendite in Italia dei pneumatici quattro stagioni dal 2015 al 2021 sono passate da 1,8 a 5,1 milioni (proiezione). La crescita per i prossimi anni è stimata del 16% ogni 12 mesi, principalmente a scapito delle estive.

Un primato di numeri e di qualità, dove Michelin ha ribaltato la situazione: gli all season sono nati come pneumatici invernali modificati per l’uso estivo. CrossClimate invece è l’evoluzione di un pneumatico estivo, con le sue doti dinamiche, con accresciute qualità per affrontare freddo, neve e ghiaccio.

Michelin CrossClimate 2 si presenta (prezzo in linea con la generazione uscente) sul mercato con 105 misure, per cerchi da 15 a 20 pollici. Si affianca al CrossClimate+ che rimane in vendita in 22 misure. Soddisfa il 98% dei modelli di auto in vendita.

La gamma Michelin CrossClimate 2 è interamente fabbricata in sette stabilimenti Europei, tra cui (il 33% della produzione) in quello italiano di Cuneo, il più grande stabilimento Michelin in Europa occidentale e riferimento per il Gruppo, dove vengono prodotte e implementate le gamme e le tecnologie più avanzate. I prezzi dei Michelin CrossClimate 2 rimangono sulla stessa fascia della generazione precedente. Per intenderci solitamente ci si aggira sui 100 euro per la misura tra le più utilizzate, la 225/45 R17.

Tecnica evoluta, vantaggioso anche per ibride ed elettriche

Michelin CrossClimate 2 – sia nuovo che usurato – si è posizionato al vertice in sei test su nove. Esso infatti incorpora un’innovativa combinazione di avanzate tecnologie che riguardano tutti i suoi componenti, in special modo mescola e battistrada. Queste caratteristiche sono state sviluppate per ottenere il più efficace equilibrio possibile tra i materiali utilizzati nel battistrada e la sua scultura. Michelin CrossClimate 2 segna così l’arrivo di una nuova generazione di pneumatici All-Season in grado di fornire all’automobilista delle elevate performance dal primo all’ultimo chilometro, ovvero fino al limite legale di usura del battistrada.

Michelin CrossClimate 2 si distingue inoltre per una eccellente durata chilometrica grazie alla nuova mescola e alle lamelle che attraversano i tasselli che, insieme, riducono la resistenza al rotolamento prolungando, allo stesso tempo, la vita del pneumatico. I pneumatici possono essere sostituiti meno frequentemente, e solo al termine del loro ciclo di vita – una situazione vantaggiosa per tutti:
per gli automobilisti: un migliore rapporto qualità-prezzo grazie a una maggiore durata dei propri pneumatici e a una minore resistenza al rotolamento, che contribuisce a risparmiare carburante, chilometro dopo chilometro.

Inoltre meno pneumatici da sostituire equivale a meno materie prime utilizzate e quindi meno sprechi, minori emissioni di CO2 grazie a una minore resistenza al rotolamento, comparabile a quella dei pneumatici estivi.

Michelin ha curato i cardini: la scultura, la architettura e i materiali del pneumatico.La nuova mescola è termo-adattiva, flessibile a tutte le condizioni ambientali. CrossClimate 2 offre anche una riduzione alla resistenza al rotolamento, qualità assai interessante per le auto ibride ed elettriche.

La scanalatura a forma di P sul bordo del tassello migliora la trazione sulla neve mentre i tasselli smussati V-Ramp aiutano a massimizzare il contatto del battistrada con il suolo per delle eccellenti performance di frenata sull’asciutto. I canali direzionali a forma di V sono pensati per il drenaggio dell’acqua e per delle eccellenti performance in frenata sul bagnato.

Leader della sua categoria in frenata e in trazione sul bagnato e sulla neve, nei test effettuati al limite legale di usura, questo pneumatico presenta la tecnologia P-edge per migliorare l’aderenza su neve. La tecnologia MaxTouch Construction ottimizza il contatto con la strada, distribuendo in modo uniforme le forze di accelerazione, frenata e sterzata per un’eccellente durata chilometrica.

Con i pneumatici all season di Michelin, si hanno tutti i vantaggi di un consumo di carburante ridotto paragonabile agli standard dei pneumatici estivi. Questo pneumatico offre il 10% di resistenza al rotolamento in meno rispetto al suo predecessore campione di vendite. Grazie alla tecnologia Cool Running Sidewal l’energia assorbita dal fianco durante la flessione è inferiore rispetto ad un fianco standard, contribuendo a ridurre il consumo di carburante e migliorando l’autonomia dei veicoli elettrici.


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    (Jeep) Compass RED

    Non solo (500)RED: anche Jeep e Ram faranno versioni speciali (RED). Ecco i modelli

    giardino pensile torino

    Inaugurata a Torino La Pista 500, manifesto green di Fiat