in

I cerchi delle auto? Saranno sempre più grandi

cerchi delle auto
Tempo di lettura: 2 minuti

Possono cambiare il marchio, la categoria dell’auto e il suo stile, ma c’è sempre un denominatore comune fra tutti i nuovi modelli arrivati negli ultimi anni: i cerchi delle auto. Innegabile il fatto che il diametro di quest’ultimi sia cresciuto negli ultimi anni, tanto che oggi non sorprendono più eccessi come quello del SUV di grandi dimensioni Mercedes-Maybach GLS 600 (nella foto di copertina), che di serie ha ruote di 22” ma in opzione può averle anche di 23”.

Le auto infatti sono cresciute nelle dimensioni e cerchi extralarge aiutano a riempire meglio i passaruota e le fiancate. Questa tendenza ad avere maxi-cerchi sembra ancora ben lontana dal fermarsi, come ha dichiarato Michael Simcoe, capo dello stile per il gruppo General Motors, che ha parlato dell’argomento nel corso del podcast Brembo Red.

Presto anche cerchi auto da 26”!

Simsoe è partito da un’osservazione che aiuta ad inquadrare la questione. Oggi i cerchi di 18” sembrano piccoli per auto compatte e medie, quando invece fino a pochi anni erano una dimensione di tutto rispetto. Lo stesso varrà nel futuro, quando magari troveremo “piccoli” i cerchi di 20”. Alla luce di ciò il designer è convinto che presto vedremo auto con ruote di 24” o anche 26”. Simsoe è convinto inoltre che il design delle ruote seguirà di pari passo quello dell’auto, perché ogni vettura avrà ruote in linea con il suo stile: secondo il designer perciò non è possibile sapere adesso come saranno i cerchi del futuro, se con razze sottili o “pieni”, proprio perché ogni vettura li avrà dedicati.

Vedo-non vedo

Un’altra tendenza sarà mettere in risalto quello che c’è dietro il cerchio, ovvero i dischi e le loro pinze, che saranno colorate e anche personalizzabili. Simsoe ha citato a tal proposito Brembo, che ha assistito General Motors rendendo più gradevoli alla vista le pinze di alcuni modelli.

Dì la tua

Paraurti Lancia Delta

FCA Heritage e Mopar rimettono in produzione i paraurti della Lancia Delta

auto elettrica

Incentivi auto elettriche Lombardia: i fondi sono esauriti