domenica, 21 ottobre 2018 - 13:58
Home / Notizie / Tecnica / Mitsubishi S-AWC | Focus tecnico

Mitsubishi S-AWC | Focus tecnico

Tempo di lettura: 4 minuti.

Con la trazione integrale Mitsubishi S-AWC di Eclipse Cross (qui la nostra prova) guidare su strade tortuose o neve non è più un problema grazie al sistema di controllo dinamico del veicolo Super-All Wheel Control, che fornisce livelli ottimali di coppia alle ruote posteriori, insieme alla coppia motrice e frenante a entrambe le ruote anteriori, per prestazioni incredibili di controllo e di stabilità.

Il S-AWC (sinonimo appunto di Super All Wheel Control) è un’integrazione del sistema di controllo della dinamica del veicolo, che include i controlli di ciascun componente attorno al sistema di controllo 4WD, offrendo sicurezza, confort di marcia ed al contempo guida dinamica.

S-AWC: la tradizione 4WD di Mitsubishi continua

Mitsubishi ha sviluppato questa tecnica dopo molti anni di competizioni nei rally internazionali ai massimi livelli. La più recente incarnazione di AWC è Super All Wheel Control.

Mitsubishi S-AWC è il marchio di un avanzato sistema di trazione integrale “full-time” sviluppato da Mitsubishi Motors. La tecnologia, sviluppata appositamente per il Lancer Evolution del 2007, a seguire per l’Outlander 2010, l’Outlander 2014, l’Outlander PHEV (rivista per ospitare i due motori elettrici) e l’Eclipse Cross di recente introduzione.

Ma già nel 2005 Mitsubishi Motors ha esposto per la prima volta la tecnologia di controllo dell’integrazione S-AWC nel modello Concept-X al 39 ° Tokyo Motor Show di quell’anno. Secondo Mitsubishi Motors, “l’ultima incarnazione della filosofia aziendale di AWC è il sistema S-AWC, un sistema di controllo della dinamica del veicolo integrato basato su 4WD”.

Mitsubishi S-AWC

Super-All Wheel Control: tecnologia a servizio delle motricità

Il sistema S-AWC, tecnologia esclusiva di Mitsubishi Motors, è una sorta di multiruolo che copre diverse interpretazioni dello stesso principio, in base alla configurazione tecnica di ogni veicolo. In generale, gestisce le forze propulsive e la potenza frenante delle quattro ruote, calibrando la ripartizione della coppia tra le ruote di sinistra e di destra. In modo che ad ogni ruota arrivi la coppia necessario e non eccedente per avanzare in sicurezza e controllo.

Si tratta insomma di un sistema 4WD a controllo elettronico, con accoppiamento controllato elettronicamente integrato nel gruppo differenziale posteriore, per distribuire le forze di guida ottimali tra gli assi anteriore e posteriore, migliorando così l’accelerazione e la stabilità di guida. La trazione integrale invia la coppia ottimale all’assale posteriore, secondo gli input dell’acceleratore, la velocità del veicolo e le condizioni di guida.

Nell’applicazione su Eclipse Cross 4WD, l’S-AWC incorpora un sistema di controllo attivo dell’imbardata (AYC) attivato dai freni. L’S-AWC determina con precisione gli input del pilota e il comportamento del veicolo, utilizzando i dati forniti dai sensori su sterzo, imbardata, coppia motrice, forza frenante e velocità delle ruote, invia un momento di imbardata ai componenti del sistema che lo richiedono, per aiutare il veicolo a seguire fedelmente i comandi dello sterzo.

L’S-AWC migliora la precisione direzionale in curva, la stabilità del veicolo in rettilineo e nei cambi di corsia, e la manovrabilità sulle superfici a bassa aderenza. Anche in caso di frenata involontaria o accelerazione in curva su manto stradale innevato, è possibile mantenere il controllo senza intervenire eccessivamente sullo sterzo: S-AWC rileva infatti le condizioni stradali in tempo reale e adatta la frenata e il giunto nel differenziale posteriore per migliorare le prestazioni del veicolo.

Modalità di guida ottimali per ogni fondo

Inoltre, il sistema S-AWC di Eclipse Cross offre tre modalità di guida, selezionabili con un apposito comando sulla consolle centrale.

Mitsubishi S-AWC

Un indicatore nel quadro strumenti segnala lo stato del sistema S-AWC. In funzione delle condizioni stradali, sono disponibili tre modalità di guida, AUTO, SNOW e GRAVEL, che permettono migliore precisione in curva, stabilità sul rettilineo e manovrabilità su fondi scivolosi.

Nelle normali situazioni di guida, la trazione integrale usa la modalità Auto per gestire l’erogazione di coppia e ottimizzare i consumi, favorendo l’asse anteriore. Se il veicolo incontra un fondo a bassa aderenza o condizioni analoghe, aumenta automaticamente la percentuale di coppia inviata alle ruote posteriori per migliorare la stabilità.

La modalità Snow serve per guidare sulla neve o su altre superfici sdrucciolevoli.

La modalità Gravel offre le massime performance del 4WD su terreni difficili e strade dissestate, o per liberare il veicolo impantanato nel fango o nella neve.

La trazione integrale integra e controlla sistemi dinamici come stabilità, trazione, Abs e Ayc grazie ai segnali ricevuti dai giri del motore, dall’angolo di sterzo e dalla spinta dei freni, gestendoli per stabilizzare l’auto in curva, migliorare la sicurezza e il confort di Eclipse Cross.

Mitsubishi S-AWC

Alta rigidezza strutturale e sospensioni efficaci

Non solo una trazione integrale con elettronica avanzata per l’Eclipse Cross, ma a far da guscio troviamo una scocca molto rigida, punto di partenza fondamentale per ogni auto di carattere.

A livello strutturale, è stata inserita una barra di rinforzo a 3 punti a cui si aggiungono rinforzi specifici nella parte alta del cofano, nell’alloggiamento delle molle e altrove. Questo permette di avere una sensibilità più diretta dello sterzo, migliorando la stabilità in rettilineo alle alte velocità.

L’incollaggio delle strutture in corrispondenza di portiere, portellone e vani ruota posteriori aumenta la rigidità torsionale, dando un feeling più diretto al volante e aumentando il comfort di marcia attraverso la riduzione delle vibrazioni.

Gli ammortizzatori anteriori (McPherson) e posteriori (Multilink) della Mitsubishi Eclipse Cross utilizzano valvole di intercettazione a risposta rapida per ottimizzare lo smorzamento, e un sistema di molle di ritorno che aumenta efficacemente la stabilità sospensiva. L’impiego di cuscinetti più sottili per le molle degli ammortizzatori anteriori e l’angolazione dei cuscinetti stessi permettono di avere variazioni di carico più lineari in fase di compressione. Questo migliora la stabilità in rettilineo e offre un controllo più diretto dello sterzo.

Le sospensioni posteriori utilizzano boccole con inserti per i bracci di controllo superiore e inferiore e il braccio del controllo di convergenza. La bassa rigidità di questi componenti consente un maggiore assorbimento delle asperità stradali durante le oscillazioni della ruota, con una netta riduzione delle vibrazioni nella guida in rettilineo. Le sospensioni posteriori sono state irrigidite per contrastare meglio le forze laterali e ottenere un controllo più preciso e diretto dello sterzo (rapporto di sterzo 14.6), nonché una migliore stabilità del veicolo.

Mitsubishi S-AWC

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Jeep Compass 4x4

Jeep Compass 4×4 | Focus Tecnico

La nuova Jeep Compass 4×4 offre un’insuperabile combinazione di caratteristiche ai vertici della categoria che …

something