sabato, 17 novembre 2018 - 22:08
Home / Notizie / Attualità / Il Motorshow 2018 vi dà appuntamento dal 6 al 9 dicembre a BolognaFiere
Motorshow 2018

Il Motorshow 2018 vi dà appuntamento dal 6 al 9 dicembre a BolognaFiere

Tempo di lettura: 2 minuti.

Torna, in formato ridotto, il Motorshow 2018. Gli organizzatori danno appuntamento a tutti gli appassionati per tre giorni full di eventi legati al mondo dell’auto, sia negli stand sia fuori, con il classico Memorial Bettega a intrattenere gli spettatori.

Tante le novità del Motorshow 2018

Se la novità principale del Motorshow 2018 è la minor durata temporale, la kermesse bolognese offrirà l’orario allungato fino alle 21:30 nelle giornate di venerdì 7 e sabato 8 dicembre per permettere agli appassionati di prolungare il loro tempo di permanenza all’interno degli stand di BolognaFiere.

Altra novità è il biglietto ridotto di prezzo (ancora non è disponibile il ticketing online) per chi entrerà dopo le 18 per approfittare dell’orario serale. Grazie alla possibilità dell’ingresso serale Motorshow vuole attrarre un maggior numero di visitatori dal territorio della Motor Valley.

A Bologna ci saranno più gare e un’area espositiva più grande, con 14 padiglioni rispetto agli 11 della scorsa edizione. Lo spettacolo sarà il grande focus, solo al Motor Show 2018 ci saranno esibizioni e competizioni che si decideranno al millesimo di secondo.

Cuore pulsante rimane sempre e comunque l’Area 48 con le sue sfide tra i piloti più talentuosi del mondo. Spettacolo dunque su due e quattro ruote con gli specialisti dei rally che metteranno volentieri di traverso le loro vetture, tutto a favore dello spettacolo.

Ci saranno poi aziende di componenti e dell’aftermarket e per gli addetti ai lavori, saranno in programma incontri di approfondimento per parlare del futuro dell’automotive, non mancheranno gli spazi dedicati alle associazioni ed istituzioni.

Un evento per tutti i gusti, sarà allestita anche un’imperdibile “Karting area”; ci saranno le scuderie più famose e il grande mondo del tuning. Ritornerà anche il padiglione “Passione Classica” dedicato alle auto storiche realizzate da grandi carrozzerie e designer italiani, un’area dedicata alla tradizione automobilistica  italiana ed internazionale, realizzata grazie al prezioso contributo dei musei, dei collezionisti e dei registri di marca, dove verranno esposte oltre 130 auto che hanno fatto la storia.

Infine spazio ai simulatori di guida per i più giovani e non poteva mancare, per stare al passo con i tempi, un’area dedicata ai veicoli elettrici con una nuova area “E – Motor Show” a loro dedicata.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Vitara 2019

Suzuki Vitara: bis porte aperte 17 e 18 novembre

Dopo l’iniziativa di “porte aperte” che si è svolto nell’ultimo fine settimana di ottobre, i …