in

Nissan Ambition 2030: sempre più elettrificazione e tecnologie ADAS

nissan ambition 2030
Tempo di lettura: 2 minuti

Nissan Ambition 2030, si chiama così la nuova visione aziendale a lungo termine della Casa nipponica. 9 anni di veicoli sempre più elettrificati, già a partire da Ariya, con l’obiettivo conclamato di raggiungere la neutralità dal carbonio in tutto il ciclo di vita dei suoi prodotti entro l’anno fiscale 2050.

Il CEO di Nissan, Makoto Uchida, ha dichiarato: “Il ruolo delle aziende nell’affrontare le esigenze della società è sempre più importante. Con Nissan “Ambition 2030”, guideremo la nuova era dell’elettrificazione, svilupperemo tecnologie per ridurre l’impatto da carbonio e perseguiremo nuove opportunità commerciali. Vogliamo trasformare Nissan in un’azienda profondamente sostenibile, che svolga un ruolo importante per i clienti e per la società“.

Nissan Ambition 2030: accelerare sull’elettrico

Pioniera tra le auto elettriche con la Leaf, già arrivata al traguardo dei 10 anni, Nissan ha iniziato a democratizare l’elettrico e nel frattempo si è portata avanti nella costruzione di infrastrutture di ricarica e nella gestione dell’energia. Mettendo l’elettrificazione al centro della propria strategia di lungo termine, Nissan Ambition 2030, l’azienda mira ad accelerare l’elettrificazione della sua gamma e il tasso di innovazione tecnologica, attraverso investimenti importanti. Sono attesi 23 nuovi modelli elettrificati, tra cui 15 nuovi EV entro il 2030 puntando a un mix di elettrificazione di oltre il 50% a livello globale dei marchi Nissan e Infiniti.

Con l’introduzione di 20 nuovi modelli tra EV ed e-POWER (a partire da Qashqai) nei prossimi cinque anni, Nissan intende aumentare il suo mix di vendite elettrificate nei principali mercati entro l’anno fiscale 2026, tra cui:

  • Europa più del 75% delle vendite 
  • Giappone più del 55% delle vendite
  • Cina più del 40% delle vendite 
  • Stati Uniti 40% delle vendite elettrificate (al 2030)

L’ambizione di Nissan è quella di facilitare la diffusione di una mobilità sicura ed emozionante. Per questo continuerà ad evolvere le sue tecnologie per le batterie agli ioni di litio e introdurrà una tecnologia senza cobalto per ridurre il costo del 65% entro l’anno fiscale 2028.

concept car nissan ev

Nissan mira a lanciare veicoli elettrici con batterie allo stato solido (ASSB) entro l’anno 2028 e a preparare un impianto pilota a Yokohama già nel 2024. Riducendo il tempo di ricarica a un terzo, gli ASSB renderanno i veicoli elettrici più efficienti e accessibili, visto che questa tecnologia dovrebbe far scendere il prezzo a 75 dollari al kWh in una prima fase, per poi raggiungere la parità nel costo tra un’elettrica e una termica entro il decennio che stiamo vivendo.

Attraverso Nissan Ambition 2030, l’azienda punta anche ad estendere a un maggior numero di clienti i benefici della mobilità, con le sue tecnologie avanzate di assistenza alla guida e con le tecnologie intelligenti. Tutto questo sosterrà gli sforzi di Nissan per stabilire nuovi servizi di mobilità e nuove partnership.

nissan 2030 ambition

Nissan ha l’obiettivo di espandere l’adozione della tecnologia ProPILOT a oltre 2,5 milioni di veicoli Nissan e INFINITI entro l’anno fiscale 2026. L’azienda svilupperà inoltre le sue tecnologie per veicolo autonomo, puntando a introdurre i sistemi LIDAR di nuova generazione su ogni nuovo modello entro l’anno fiscale 2030.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    alpine

    Alpine è partner ufficiale della cerimonia del Pallone d’Oro 2021

    Car of the Year 2022: su sette finaliste, sei sono elettriche