in

Nissan Leaf Viaggia in elettrico con un’autonomia di 800 km

Tempo di lettura: 2 minuti

Se pensavate che da Parigi non si potesse raggiungere il sud della Francia a bordo di un veicolo elettrico con una sola ricarica, ricredetevi.

Grazie all’innovativa partnership tra Nissan e la società ferroviaria francese SNCF, i proprietari di una Nissan LEAF potranno portare la loro auto in vacanza, senza preoccuparsi dell’autonomia della batteria, dei pedaggi autostradali o dello stress provocato dalle interminabili code in mezzo al traffico.

La speciale partnership per gli EV, realizzata tramite il servizio Auto-Train di SNCF, permette ai proprietari di raggiungere la famosa stazione Bercy di Parigi a bordo della loro Nissan LEAF, di “fare il pieno” grazie al sistema di ricarica rapida installato in loco e di caricarla sul treno per il viaggio notturno verso sud.

Pierre Boutin, amministratore delegato di Nissan France, ha dichiarato: “Il servizio Auto-Train rappresenta il modo ideale, e privo di stress, di visitare la Francia e il resto d’Europa. Non solo permette di evitare i pedaggi autostradali e il traffico vacanziero, ma consente anche di usufruire dei vantaggi di un viaggio rapido e confortevole a bordo del TGV.

“La partnership con SNCF, oltre a regalare agli utenti la libertà di portare in vacanza la loro amata Nissan LEAF, ha anche tutte le potenzialità per cambiare il modo di raggiungere le mete delle nostre vacanze in futuro. Grazie a una rete pan-europea di sistemi Quick Charger, che offrono un “pieno” gratuito, prima della partenza, le possibilità di una vacanza sostenibile sono infinite.”

I proprietari di una Nissan LEAF che utilizzano il servizio Auto-Train di SNCF hanno diritto a un viaggio di ritorno completamente gratuito e al 30% di sconto su tutti gli altri viaggi effettuati con SNCF. Agli utenti viene inoltre offerta la possibilità di ricariche omaggio. Il sistema di ricarica, fornito da Nissan, fa parte della rete di 40 colonnine Quick Charger dislocate sul territorio francese e delle 400 installazioni presenti in tutta Europa.

Un viaggio di andata e ritorno Parigi-Nizza a bordo del TGV per una famiglia di quattro persone costerà all’incirca 235 euro (sconto incluso), per una durata di sei ore a tratta, con trasporto gratuito del veicolo compreso.

Per effettuare lo stesso viaggio su strada, a bordo di una tradizionale vettura diesel, sarebbero necessari circa 350 euro – 200 euro di carburante e 150 euro di pedaggio – e circa nove ore a tratta. Viaggiare in treno, quindi, consente ai proprietari LEAF e ai loro passeggeri di risparmiare 115 euro da spendere in vacanza.

Una volta giunti a destinazione, dopo un viaggio diurno o notturno a bordo del TGV, i proprietari riprenderanno il proprio veicolo e saranno pronti per un’esplorazione della costa francese a emissioni zero.

Ricaricare la LEAF nel sud della Francia non è assolutamente un problema, data la presenza, nell’area, di 10 colonnine Quick Charger installate presso concessionari Nissan o in città come St.Remy de Provence e Avignone. E gli automobilisti che prendono l’autostrada possono ricaricare il proprio veicolo elettrico presso qualsiasi stazione AVIA presente sull’A8.

Il servizio Auto-Train collega Parigi con diverse destinazioni europee, tra cui Nizza, Ginevra, Avignone, Biarritz, Marsiglia, Tarbes, Narbonne, St Raphael, Toulon e Tolosa. Altre destinazioni del servizio europeo Motorail (auto al seguito) includono Alessandria e Livorno in Italia, Düsseldorf in Germania e Hertogenbosch nei Paesi Bassi.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Mazda MX-5: un evento da Guinness World Records

10 anni di motori diesel MINI