in

Nuova Audi S3 Cabriolet

Autoappassionati
Tempo di lettura: 2 minuti

La casa di Ingolstadt presenta la sua nuova cabriolet sportiva. Un’auto dinamica ed elegante da vivere tutta “En Plein Air“.

Il carattere sportivo della Audi S3 Cabriolet è evidente fin dal primo sguardo. Il single-frame, le prese d’aria, gli emblemi S3 su frontale e coda, gli specchietti retrovisivi esterni con guscio in look allumino, le luci dei fari posteriori di serie in tecnologia LED ne sottolineano il potenziale dinamico della vettura.

La capote in tela, capace di aprirsi e chiudersi in soli 18 secondi anche a vettura in movimento, è azionata da un motore elettroidraulico ed è fissata a una struttura in magnesio, alluminio e acciaio che ne riduce notevolmente il peso.

Il cofano posteriore è dotato di un piccolo spoiler e il paraurti presenta un design decisamente innovativo. Una barra in look alluminio e quattro nervature verticali formano la struttura del diffusore grigio platino che cinge i quattro terminali di scarico caratteristici delle versioni S.

La sportiva tedesca è equipaggiata con la versione di punta del 2.0 TFSI, ad iniezione di benzina diretta ed indiretta, in grado di erogare 300 CV (221 kW) di potenza tra 5.500 e 6.200 giri e 380 Nm di coppia da 1.800 a 5.500 giri.

L’iniezione indiretta supplementare nel condotto di aspirazione che sostituisce l’iniezione diretta della benzina FSI in condizioni di carico parziale, abbassa i consumi e le emissioni di particelle.

Il propulsore in abbinamento con il cambio automatico sequenziale a doppia frizione S-tronic a sei rapporti consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,4 secondi e una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente.

Merito di una massa a vuoto (senza conducente) di soli 1.620 chilogrammi, i consumi nel ciclo ECE sono di soli 7,1 l/100 km con emissioni che si attestano nell’ordine dei 165 grammi di CO2/km. Tale riduzione di peso è stata possibile principalmente grazie ad un nuovo pianale ultraleggero, ad un cofano motore in alluminio e ad un abitacolo in acciaio a resistenza ultralevata.

Il cuore della trazione integrale permanente quattro concepita appositamente per i motori trasversali è la frizione multi disco di nuovo sviluppo con gestione elettronica e azionamento idraulico (HALDEX).

In condizioni di marcia normali la frizione invia la coppia prevalentemente alle ruote anteriori. Se esse perdono aderenza, la frizione può gradualmente inviare la coppia all’asse posteriore, comprimendo appositamente i pacchi di lamelle.

Ad assicurare un’ottima tenuta di strada ci pensa, oltre all’assetto sportivo, il controllo elettronico della stabilità (ESC) che si presenta con un nuovo grado di evoluzione. Prima di raggiungere le condizioni limite applica una leggera coppia frenante alle ruote interne alla curva, accrescendo l’agilità della vettura e completando il lavoro della trazione quattro.

Inoltre il conducente avrà la possibilità di scegliere la modalità di guida che preferisce (confort, auto, dynamic, efficiency o individual) grazie all’Audi drive select che gestisce la modalità di funzionamento del motore, del servosterzo e del cambio S tronic.

Gli interni della S3 Cabriolet sono interamente neri, per un effetto sobrio ed elegante. Gli inserti decorativi di serie sono realizzati in alluminio spazzolato opaco, mentre numerosi elementi di comando sono in look alluminio.

I sedili sportivi offrono supporto e tenuta eccellenti. Il rivestimento di serie prevede l’accostamento di pelle Nappa perla e tessuto. Non passano inosservate le cuciture in contrasto. Tutti i rivestimenti dei sedili in pelle sono trattati con una pigmentazione speciale che ne riduce il surriscaldamento durante l’esposizione al sole.

Sulla Audi S3 Cabriolet è di serie anche il volante sportivo in pelle con emblema S3, i pedali e il poggiapiedi in acciaio inossidabile spazzolato e i listelli battitacco in alluminio recanti pregiati emblemi S3.

Dì la tua

Autoappassionati

ESP Bosch raggiunge il traguardo dei 100 milioni

Intervista a Federica Lazzara, Miss Kia Soul 2013