in

Nuova Bmw M4 Cabrio: la sportiva a cielo aperto

Autoappassionati
Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo la presentazione della Bmw M3 e della Bmw M4 coupé, la casa di Monaco di Baviera completa la sua proposta di vetture sportive lanciando la nuovissima Bmw M4 cabrio.

Progettata sulla base della Coupé, cresciuta in larghezza, nel passo e nella carreggiata rispetto al modello precedente, la nuova M4 cabrio è immediatamente identificabile come automobile ad alte prestazioni della BMW M GmbH.

Questo grazie al cofano motore dal caratteristico powerdome, alla muscolosa grembiulatura anteriore con tre grosse prese d’aria, alla grembiulatura posteriore con diffusore integrato, all’impianto di scarico con quattro terminali, ai marcati specchietti retrovisori esterni dal design con base a doppie asticelle e ai passaruota anteriori e posteriori fortemente bombati che si estendono sopra i cerchi in lega fucinati che montano pneumatici differenziati da 18 oppure 19 pollici.

Oltretutto una serie d’interventi di riduzione della portanza, come il convogliamento dell’aria di raffreddamento attraverso il modulo anteriore della vettura e il sottoscocca liscio, contribuiscono alle eccellenti caratteristiche di maneggevolezza della vettura. In più, una serie di componenti specifici, come le Air Curtain e, dietro le ruote anteriori, le branchie M con Air Breather integrati, minimizzano i vortici d’aria nella zona dei passaruota anteriori.

Il cofano motore e le sezioni anteriori delle fiancate sono in alluminio, analogamente a numerosi componenti dello chassis ad alte prestazioni. Sulla sportiva tedesca è stato fatto anche ampio ricorso al CFRP (materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio), un materiale leggerissimo che grazie alla sua rigidità estrema è anche altamente resistente.

Il motore della nuova Bmw M4 cabrio è il sei cilindri in linea a regimi elevati con tecnologia M TwinPower Turbo già visto sulla coupé. Il motore da una cilindrata di 3.000 cc eroga una potenza massima di 317 kW (431 CV) tra 5.500 e 7.300 g/min ed una coppia massima di 550 Nm tra 1.850 e 5.500 g/min.

Questo consente alla cabrio di realizzare non solo delle prestazioni di guida estremamente sportive, l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in solo 4,4 secondi mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 Km/h, ma offre anche delle riserve di potenza sufficienti per la guida rilassata in plein air.

Nonostante il surplus di potenza il consumo di carburante nel ciclo combinato si attesta tra i 9,1 e gli 8,7 l/100 km mentre le emissioni di CO2 nel ciclo combinato sono tra i 213 e i 203 g/km soddisfando in questo modo la norma antinquinamento Euro 6.

Lo stile altamente sportivo degli esterni viene ripreso anche negli interni. Numerosi equipaggiamenti e dettagli tipici Bmw M arricchiscono gli interni come gli esterni della vettura esaltandone il carattere pistaiolo.

Questi sono per esempio gli strumenti circolari con grafica bianca nello specifico design M, il volante in pelle M con inserto cromato e le cuciture a vista in un colore di contrasto, la leva del cambio M e i battitacco M nonché il poggiapiede M.

Inoltre un emblema Bmw M illuminato è integrato nel poggiatesta degli sportivissimi sedili che equipaggiano la cabrio tedesca. Sedili di serie completamente rivestiti in pelle, a regolazione elettrica, dalla forma estremamente anatomica, con poggiatesta modellato e guida della cintura integrata che sapranno contenere nel modo adeguato il guidatore ed il passeggero.

Non da meno è il nuovo tetto metallico tripartito. Grazie al completo rivestimento interno affascina per il suo ottimo isolamento acustico che lo rende perfettamente adatto anche all’uso invernale. Premendo un pulsante il tetto si apre in solo 20 secondi, qualora necessario anche durante la guida fino a una velocità di 18 km/h.

Chi acquisterà la nuova M4 cabrio potrà contare su una ricca dote di equipaggiamenti di serie tra cui alcune chicche molto particolari. Tra queste il Driving Assistant Plus che avverte in caso di rischio d’investimento di pedoni e di collisione con vetture, l’High Beam Assistant antiriflesso a LED dal controllo intelligente ed Active Protection con assistente di attenzione. Inoltre l’optional Head-Up-Display è dotato di una serie di funzioni supplementari, specifiche M, come l’indicazione della marcia inserita, il contagiri e le flash lights.

Dì la tua

Porsche: in pista senza barriere

Gran Premio Formula1 di Cina: Shanghai 17-20 aprile 2014