lunedì, 16 luglio 2018 - 22:25
Home / Archivio / Nuova nomenclatura per tutti i modelli Mercedes-Benz
Autoappassionati

Nuova nomenclatura per tutti i modelli Mercedes-Benz

Tempo di lettura: 2 minuti.

Compiendo un ulteriore passo avanti, la Casa di Stoccarda inaugurerà il 2015 lanciando la nuova nomenclatura dei propri modelli proponendo così un modo semplice e trasparente per orientarsi all’interno del portafoglio in costante crescita.

“Dopo oltre 20 anni di continuità e successo a livello mondiale dei nomi delle nostre vetture più famose e di maggior successo, il nostro obiettivo è semplificare e rendere più comprensibili la sigle delle vetture. Tenendo presente il fascino internazionale del marchio, il piano prevede l’ideazione di un sistema più semplice, trasparente e logico per designare tutte le serie di modelli allo scopo di fornire un chiaro orientamento per i nostri Clienti”, ha dichiarato Jens Thiemer in occasione del lancio della nuova nomenclatura.

Il sistema su cui si basa la nomenclatura è semplice, chiaro e trasparente. La denominazione del modello è sempre composta da un acronimo formato da una a tre lettere maiuscole. Le diverse tipologie di motore sono indicate da una lettera minuscola. Il sistema ruota intorno a cinque serie di modelli principali, A, B, C, E ed S.

Nel caso delle denominazioni di modelli SUV, in onore della leggendaria Classe G, tutti i modelli conterranno in futuro nel proprio nome le prime due lettere ‘GL’, dove ‘G’ si riferisce alla discendenza della vettura, ed ‘L’ è una lettera che ricorre più volte nel corso della storia di Mercedes-Benz che rende le denominazioni dei modelli più facili da ricordare e pronunciare. La terza lettera indica il rapporto rispetto alle serie di modelli principali. Più in dettaglio:

GLA= GL Classe A

GLC= GL Classe C; precedentemente GLK

GLE= GL Classe E; precedentemente Classe M o ML

GLE Coupé = GL Classe E Coupé

GLS= GL Classe S; precedentemente GL

G = invariato

Per quanto riguarda le Coupé a 4 porte, le prime due lettere ‘CL’ sono seguite da una terza di collegamento ad una delle serie di modelli principali: in sintesi CLA e CLA Shooting Brake, CLS e CLS Shooting Brake.

Dal 2016 le Roadster comprenderanno tutte ‘SL’ nel nome per indicare le proprie origini con, ancora una volta, una terza lettera a rappresentare il collegamento ad una delle serie di modelli principali. La SLK diventerà quindi la nuova SLC. Come nel caso della G, la SL mantiene la denominazione finora utilizzata in segno di riconoscimento del proprio status di icona.

Anche le diverse tipologie di motore, seguendo uno sviluppo parallelo a quello delle denominazioni di serie e modelli, saranno più chiare e corte rispetto a quelle finora utilizzate e sul bagagliaio in futuro si troveranno lettere minuscole, il cui significato è riportato di seguito:

c = a gas naturale compresso (oggi Natural Gas Drive)

d = diesel (oggi BlueTEC e CDI)

e = elettrico (oggi PLUG-IN HYBRID)

BlueTEC PLUG-IN HYBRID ed Electric Drive)

f = a celle combustibili (oggi F-CELL)

h = ibrido (oggi HYBRID e BlueTEC HYBRID)

Anche in futuro non verranno utilizzati suffissi per i modelli a benzina. L’ormai consolidata denominazione 4MATIC, che il prossimo anno festeggerà il trentesimo compleanno, continuerà a rappresentare tutte le vetture a trazione integrale.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something