lunedì, 12 novembre 2018 - 23:50
Home / Notizie / Novità / Nuova Porsche Cayenne GTS
Autoappassionati

Nuova Porsche Cayenne GTS

Tempo di lettura: 2 minuti.

Fin dal 1963, anno in cui nacque la mitica Porsche 904 Carrera GTS, la vigorosa sigla GTS, in Porsche, è rappresentativa della versione più sportiva di un modello. La Casa di Stoccarda, a partire dal 2007, ha forgiato con la sigla GTS anche il suo SUV di punta portando alla luce la Porsche Cayenne GTS.

La nuova Cayenne GTS evoca, già nel nome, una straordinaria sportività. Il motore biturbo V6 da 3,6 litri rappresenta l’ulteriore sviluppo orientato alla performance del nuovo propulsore presentato nella Cayenne S, e offre consumi ridotti a fronte di prestazioni di guida ottimizzate.

Rispetto al modello precedente con motore aspirato V8, potenza e coppia aumentano di 20 CV arrivando ai complessivi 440 CV e di 85 Nm arrivando ai complessivi 600 Nm, mentre i consumi si riducono di 0,9 litri.

La Cayenne GTS accelera da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi o 5,1 secondi con il pacchetto opzionale sport Chrono. Cioè rispettivamente 0,5 e 0,6 secondi in meno rispetto al modello precedente. La velocità massima è di ben 262 km/h.

Porsche 0002

Non da ultimo, grazie al suo telaio, la Cayenne GTS affascina per la sua inconfondibile dinamica di guida. Il sistema di regolazione attiva degli ammortizzatori Porsche Active Suspension Management (PASM) ha un’impostazione sportiva. Con il PASM di serie, la vettura è ribassata di 24 mm mentre con le sospensioni pneumatiche opzionali di 20 mm.

Fa parte dell’equipaggiamento di serie anche l’impianto frenante ripreso dalla Cayenne Turbo con grandi dischi di 390 mm all’asse anteriore (358 mm all’asse posteriore) e pinze dei freni verniciate in colore rosso tipicamente Turbo. Infine, di serie, è disponibile un impianto di scarico sportivo dal quale proviene il tipico intenso sound GTS.

Chi guida una Porsche, ama la sportività, a prescindere che si tratti di una vettura sportiva a due o quattro porte. La versione GTS possiede, anche nella gamma Cayenne, una percentuale dell’11% circa di elementi ripresi dai modelli appartenenti alla serie Porsche attualmente di maggior successo.

Porsche 0004

Nell’esterno, ulteriori caratteristiche di design rendono la Cayenne GTS un’autentica sportiva. Il paraurti anteriore Turbo con grandi prese d’aria e il pacchetto SportDesign sono di serie. Le minigonne laterali dai profili netti e i passaruota allargati completano l’immagine e, come lo spoiler sul tetto e la parte inferiore del paraurti posteriore, sono verniciati nel colore della vettura.

Tutte le scritte, i cerchi da 20 pollici nel design RS Spyder, i terminali di scarico, le fasce interne dei fari Bi-Xenon e le luci posteriori a LED scure sono in colore nero, per generare contrasti cromatici decisi. Una novità è rappresentata dalle marcate scritte GTS sulle porte anteriori.

Anche nell’abitacolo prosegue la configurazione all’insegna della sportività. I sedili sportivi GTS in pelle e Alcantara, con regolazione elettrica a 8 vie e scritta GTS sui poggiatesta, fanno parte dell’equipaggiamento di serie. L’Alcantara domina il rivestimento degli interni.

La nuova Cayenne offre, anche rispetto al modello precedente, un ricco equipaggiamento di serie, che comprende, oltre al nuovo Tiptronic S a 8 rapporti con funzione automatica Start-Stop e funzione coasting, anche i fari principali Bi-Xenon incluse luci diurne a quattro LED, il volante sportivo multifunzione con paddle e il portellone posteriore automatico.

Porsche 0003

La Cayenne GTS celebra il debutto mondiale il prossimo 19 novembre al Los Angeles Auto Show 2014. In Italia, il lancio sul mercato, che si può già ordinare presso i Centri Porsche,è previsto per la fine di febbraio 2015. Il prezzo di vendita della Cayenne GTS è di 102.480 Euro, inclusa IVA ed equipaggiamento specifico.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

prezzo di mercedes gle

Allestimenti e prezzo di Mercedes GLE: il nuovo maxi SUV della Stella arriva in Italia

La nuova Mercedes GLE è stata presentata al Salone di Parigi 2018 e sono ormai …