venerdì, 20 luglio 2018 - 18:40
Home / Notizie / Novità / Nuova Range Rover Sport

Nuova Range Rover Sport

Tempo di lettura: 3 minuti.

Lo skyline di Manhattan unito al testimonial Daniel Craig rappresentano lo scenario perfetto per il debutto della Nuova Range Rover Sport, anche perché gli Stati Uniti sono il primo mercato per numero di unità vendute per questo modello.

Esterni e carrozzeria
La Nuova Sport è più lunga di soli 62 mm rispetto alla precedente ma con i suoi 4.850 mm resta più corta di altri SUV a sette posti e della maggior parte delle berline del segmento E. Il passo è stato aumentato di 178 mm e di conseguenza gli sbalzi anteriori e posteriori sono stati ridotti. Grazie all’angolazione più decisa del parabrezza, al profilo arrotondato e alla linea inclinata del tetto, la Nuova Range Rover Sport è dell’8% più aerodinamica della versione precedente (Cd 0.34).

Sospensioni
Le sospensioni indipendenti sono in alluminio, con doppi bracci oscillanti anteriori ed un avanzato sistema multi-link al posteriore. L’escursione delle ruote è di 260 mm anteriormente e 272 mm posteriormente, la luce massima dal suolo aumenta a 278 mm (+51 mm), il sistema di sospensioni pneumatiche varia automaticamente fra due altezze di marcia e l’innovativo sistema Terrain Response 2 seleziona automaticamente il programma più opportuno. Le sospensioni pneumatiche di quinta generazione permettono di variare l’altezza di ben 115 mm, dalla posizione più bassa “access” all’altezza standard per l’off-road. Una funzione automatica, attivata da sensori, alza il veicolo di 35 mm quando necessario e le sospensioni possono essere ulteriormente estese di altri 35 mm con un comando manuale, portando l’escursione disponibile ad un totale di 185 mm.

Motori
Dal giorno del lancio saranno disponibili quattro motori: due a benzina sovralimentati (il 5.0 litri V8 da 510 CV e il nuovo 3.0 litri V6 da 340 CV) e due diesel (il 3.0 litri TDV6 da 258 CV e lo SDV6 da 292 CV). La gamma verrà ampliata nel corso dell’anno con l’arrivo di un propulsore diesel ad alte prestazioni, il 4.4 litri SDV8 da 339 CV. Considerando tutta la gamma, l’accelerazione 0-100 km/h parte dai 5 secondi, i consumi sono ridotti fino al -24%, mentre le emissioni di CO2 scendono a un minimo di 194 g/km. Tutti i motori della Nuova Range Rover Sport sono abbinati alla trasmissione automatica ZF 8HP70 a 8 rapporti e controllo elettronico.

Sostenibilità
La Nuova Range Rover Sport è il primo veicolo della sua categoria con un’avanzata scocca in alluminio che permette di ottenere una riduzione del peso, ad esempio il pianale del veicolo è del 39% più leggero di quello del modello precedente. Sviluppata in parallelo con quella della Nuova Range Rover, la struttura del nuovo modello si avvale di una combinazione di pannelli in alluminio stampato e di componenti in lega di alluminio laminati, pressofusi ed estrusi, cosicché la sua resistenza è concentrata dove sono applicati i carichi più elevati. Nel 2014 con il lancio del nuovo diesel ibrido, il modello Sport aumenterà le sue prestazioni ecologiche con emissioni di CO2 di 169g/km. Tutti i modelli della gamma sono equipaggiati con un sistema Stop/Start che riduce i consumi fino al 7%.

Interni
Nell’abitacolo molti componenti sono realizzati con materiali soft-touch e l’ambientazione sportiva si riflette nel diametro ridotto del volante con la corona di sezione maggiorata, nel comando cambio verticale, nella consolle centrale più alta, nell’illuminazione d’atmosfera configurabile e nelle più generose dimensioni dei sostegni laterali dei sedili. È disponibile, a richiesta, una configurazione 5+2 posti con una terza fila per ospitare occasionalmente altri due passeggeri su dei sedili azionati elettricamente che si ripiegano a filo del pianale di carico senza diminuire la capacità del bagagliaio.

Infotainment e sicurezza
Le tecnologie della Sport comprendono il sistema “Adaptive Dynamics” a smorzamento continuamente variabile (CVD) e, sulle versioni più potenti, una modalità Dynamic del Terrain Response 2 per la guida su strada. Troviamo ancora il Differenziale Posteriore Attivo bloccabile e il Torque Vectoring by Braking che trasferisce la coppia alle ruote esterne alla curva, riducendo il sottosterzo. La tecnologia per la connettività comprende il “Connected car” che consente al guidatore di controllare lo stato del veicolo tramite un App istallata nello smartphone e di attingere a ulteriori funzioni, come lo Stolen Vehicle Tracking, l’Emergency Call e il Land Rover Assist Call. Un nuovo Head-Up Display a colori, a richiesta, presenta al guidatore i dati principali relativi al veicolo e alla navigazione, senza costringerlo a distogliere lo sguardo dalla strada. Il nuovo modello introduce un sistema di telecamere digitali che gestisce tre applicazioni di assistenza alla guida mirate a supportare le capacità di attenzione del guidatore: il Lane Departure Warning (superamento della linea di corsia), il Traffic Sign Recognition (riconoscimento segnali stradali) e l’Automatic High Beam Assist (assistenza automatica abbaglianti). Un’altra innovazione esclusiva della Sport è il Wade Sensing, che fornisce informazioni sulla profondità del guado che si sta attraversando, funzione particolarmente utile vista la profondità massima di guado di ben 850 mm.

Autore: Riccardo Cosola

Potrebbe interessarti

Volkswagen T-Roc

Volkswagen T-Roc: ora è ordinabile l’atteso 1.6 TDI

Tempo di lettura: 2 minuti. Si allarga la gamma Volkswagen T-Roc: a sei mesi dal lancio arriva in Italia il Turbodiesel …

something