martedì, 21 novembre 2017 - 14:50
Home / Prove / Primo Contatto / Nuova Renault Clio GPL | Prova su strada in anteprima

Nuova Renault Clio GPL | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 3 minuti

Frutto di un recente rinnovamento che ha visto protagonisti i gruppi ottici, la nuova Renault Clio, che per il quarto anno è stata l’auto straniera più venduta in Italia, ora amplia la sua gamma con l’arrivo della motorizzazione GPL.

Come la “sorella” Sandero ora anche la Clio abbandona il fedele, ma meno efficiente, 1.2 75CV, in favore del più performante 0.9 TCe, il sovralimentato da 90 CV. Abbiamo avuto modo di provarla lungo le strade toscane, vediamo come si è comportata.

Design: tra le più affascinanti del segmento

Gran parte del successo della Clio – lanciata nel 2012 e recentemente rinnovata per il consueto restyling di metà carriera – è dovuto al design, frutto della “matita” di Laurens Van den Acker.

Il restyling dello scorso giugno ha visto piccoli ma radicali cambiamenti, che all’esterno hanno visto novità sul paraurti, sulla griglia e, soprattutto, sui gruppi ottici, ora disponibili con la tecnologia Full LED (Pure LED Vision) che, nel diurno crea una “C” (C-Shape Full LED) molto scenografica. La versione GPL, oggetto della nostra prova, però si ferma a livello di allestimento Zen – oltre all’entry level Life – che non prevede i fari Full LED neanche in opzione, proprio per una scelta votata alla concretezza.

Nella vista laterale il restyling non ha portato novità importanti, mentre al posteriore sono arrivati un nuovo paraurti e la firma luminosa a LED di nuovo a richiamare un disegno a “C”.

Renault Clio GPL09

All’interno, l’abitacolo ha ricevuto diverse migliorie e alcune modifiche di design. Sono arrivati, infatti, una nuova plancia con pannelli soft touch, tessuti più pregiati e un nuovo volante, che hanno aumentato la qualità percepita a bordo. Anche la tecnologia è stata oggetto di rinnovamento con l’aggiornamento della connettività di bordo, l’impianto audio della Bose e tre livelli di infotainment: Radio R&GO, Smart Nav Evolution, R-Link Evolution.

Alla guida dello 0.9 TCe 90 CV GPL: piacere di guida, anche a gas

Sviluppato sul motore TCe (Turbo Control Efficiency) e disponibile esclusivamente sulla carrozzeria berlina, il nuovo motore Turbo GPL da 900 cc si caratterizza per una potenza di 90 CV ed una coppia di 140 Nm, disponibile a 2.500 giri/min, per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,2 secondi.

Le prestazioni si confermano brillanti anche con la presenza del GPL che quasi non si fa sentire, tranne sullo spunto iniziale dove fino a 3.000 giri/min non si avverte quella spinta che ci si aspetterebbe da questo propulsore. Leggero ma consistente lo sterzo, mentre il cambio ha innesti precisi quanto basta per guidare fluidamente in città e in maniera allegra quando ci si gode un po’ del piacere di guida che riesce a offrire lo 0.9 TCe. Certamente non parliamo di prestazioni sportive, ma sono davvero pochi i motori a doppia alimentazione – GPL o metano – che sono capaci di affrontare brillantemente strade collinari come quelle in cui abbiamo messo alla prova la Clio.

Renault Clio GPL12

Se il GPL non influisce negativamente sulla guida, si fa sentire in maniera positiva nel momento in cui si va dal benzinaio e si completa un pieno di gas (34 litri) a circa 18 euro, con i quali si possono percorrere fino a 550 km. Se questi ultimi si sommano ai 45 litri di serbatoio tradizionale di benzina, si possono raggiungere livelli di autonomia stimati da Renault pari a circa 1.500 km. Purtroppo nel computer di bordo mancano i dati che comunicano il consumo istantaneo, il consumo medio e l’autonomia restante, a causa della mancanza di un sistema che sappia quantificare in maniera attendibile i dati combinati di benzina e GPL. Una pecca per chi, come un cliente di un’auto a doppia alimentazione, è generalmente più attento a questi dati.

In Renault però dichiarano un consumo nel ciclo misto omologato veramente valido, che oscilla tra i 4,7 l/100 km, nell’utilizzo a benzina, e i 6,1 l/100 km, nell’utilizzo a GPL. Questo ottimo risultato è stato ottenuto grazie alla sapiente collaborazione tra un propulsore già di suo efficiente (EURO 6) e un impianto ben tarato, installato direttamente in casa madre, targato da Landi Renzo.

Ultima, ma non per importanza, la possibilità di circolare anche in occasione del blocco del traffico e in alcune zone a traffico limitato.

Prezzo e allestimenti: da 15.350 euro, ma occhio alle offerte lancio

Renault Clio GPL08

Due gli allestimenti disponibili per la Clio GPL, Life e Zen. Il prezzo di listino per la segmento B francese dotata del GPL parte dal prezzo di 15.350 euro nell’allestimento Life e sale a 16.850 euro per la versione Zen. A parità di equipaggiamento, quindi, bisogna aggiungere 1.500 euro rispetto alla stessa motorizzazione da 90 CV sprovvista della doppia alimentazione.

L’allestimento Life, offerto praticamente alla pari dello 0.9 TCe tradizionale che parte dal gradino successivo, prevede una dotazione di base che vede, tra gli altri accessori, il clima manuale, il cruise control, l’avviamento motore con pulsante, i fari diurni a LED e la radio R&GO DAB con comandi al volante, Bluetooth e USB.

Il porte aperte nelle concessionarie sarà il 25 e 26 febbraio e sono previste interessanti offerte lancio che però non sono ancora state svelate.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Nuova Subaru Impreza 2018

Nuova Subaru Impreza 2018 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minutiLa nuova Subaru Impreza 2018 giunge alla quinta generazione ed eredita l’importante compito di non …