lunedì, 12 novembre 2018 - 23:21
Home / Notizie / Novità / Nuova Seat Leon: prime informazioni

Nuova Seat Leon: prime informazioni

Tempo di lettura: 4 minuti.

Seat prosegue l’offensiva di prodotto più importante della propria storia con la nuova Leon, uno dei tre pilastri del Marchio sui mercati e a livello di immagine.

Il nuovo modello si presenta con tutti gli ingredienti necessari per confermare e replicare il successo del modello attuale: comfort, tecnologia e qualità vanno infatti di pari passo con gli elementi più emozionali e coinvolgenti per il pubblico come design, dinamismo, piacere di guida, entusiasmo e semplicità d’uso. I primi modelli della nuova Leon saranno disponibili presso le concessionarie della Casa spagnola all’inizio del 2017 mentre la fase di prevendita partirà già alla fine dell’anno. 

Con la Nuova SEAT Leon vogliamo scrivere un nuovo capitolo nella storia di successo di uno dei modelli più emblematici della SEAT, includendo ulteriori tecnologie in termini di sistemi di assistenza alla guida, sistemi di sicurezza e, ovviamente, connettività”, ha affermato Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca e Sviluppo.

Seat NuovaLeon 10

Guardandola dall’esterno e dalle prime foto rese pubbliche da Seat il restyling della nuova Leon ha apportato sottili cambiamenti, anche se nelle parole del Responsabile del Design Seat, Alejandro Mesonero, tutto è cambiato : “Essendo la Leon un modello molto accattivante, non era necessario cambiarne l’immagine, ma semplicemente esaltarla e rinnovarla. L’obiettivo era armonizzare tutte le parti del modello, in particolare il frontale e il posteriore in rapporto alle fiancate della vettura”.

Il design già decisamente accattivante della versione precedente ha convinto quindi i vertici Seat a non apportare sostanziali modifiche, anche se notiamo che nella parte anteriore e posteriore le linee sono più decise e definite rispetto al modello attuale, mentre le incisive linee laterali sono meno distinte davanti e dietro, caratteristica che va ad enfatizzare il look complessivo della vettura. Per aumentare le dimensioni percepite, la griglia frontale è stata allungata di 40 mm ed è stata aggiunta una cromatura più ricca. Balzano poi all’occhio i nuovi proiettori, una delle chiavi del successo del modello attuale: frutto di un notevole perfezionamento, i nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori dotati di tecnologia full LED assicurano le massime prestazioni anche con le peggiori condizioni atmosferiche. La tecnologia LED è stata estesa anhe per indicatori di direzione e fendinebbia e scommettiamo che il risultato stilistico promette bene. La nuova SEAT Leon sarà disponibile in tre versioni di carrozzeria: 5 porte, 3 porte e la familiare ST.

Seat NuovaLeon Interni

All’interno, l’intensità dei LED dell’illuminazione ambiente può essere regolata a seconda delle preferenze del guidatore dal nuovo schermo da 8″, che consente di eliminare numerosi pulsanti e quadranti presenti sulla consolle del modello attuale. I sistemi di assistenza alla guida che hanno debutatto sul SUV Ateca (qui la nostra prova in anteprima) debuttano sulla nuova Leon; stiamo parlando ad esempio del Traffic Jam Assist (assistente alla guida in condizioni di traffico), una funzione che offre comfort ottimale in condizioni di traffico caratterizzate da arresti frequenti e a intermittenza. Grazie alla combinazione dei sistemi Lane Assist (sistema di mantenimento della corsia) e ACC, in caso di congestione, la vettura effettua le manovre, accelera e frena automaticamente entro i limiti del sistema: fino a circa 60 km/h, fornisce assistenza con la velocità, mantenendo inoltre l’auto nella corsia corretta. Un’ulteriore dotazione aggiuntiva è il Cruise Control adattivo controllato via radar, in grado di frenare automaticamente in caso di emergenza entro intervalli di velocità specifici. Il sistema di protezione dei pedoni rileva sia la presenza di veicoli, sia di pedoni, dando sempre massima priorità alla sicurezza, in città come in autostrada.

Anche la plancia della nuova Seat Leon è stata rivista e si caratterizza per la nuova consolle centrale con freno di stazionamento elettrico, Sistema di Riconoscimento dei Segnali del Traffico e la più avanzata tecnologia di assistenza al parcheggio, per posteggiare in spazi paralleli o perpendicolari alla carreggiata. L’auto conta inoltre su Emergency Assist (sistema di assistenza alla frenata di emergenza) e assistente per le luci abbaglianti. La telecamera e il sistema di navigazione, infine, sono stati ottimizzati per riconoscere un numero maggiore di segnali stradali.

A livello di connettività sulla nuova Leon la Casa promette il massimo in termini di praticità d’utilizzo grazie all’Easy Connect con il Seat Full Link con l’esclusiva ConnectApp dotata di riconoscimento vocale e tecnologia di controllo gestuale, che consente di attivare le funzioni con un semplice gesto del dito sul touchscreen. La nuova Seat Leon comprende per la prima volta una Connectivity Box, installata nella consolle centrale, per ricaricare lo smartphone (se compatibile) in modalità wireless, una novità che verrà molto apprezzata dai futuri clienti e che si estenderà presto a tutti i modelli di questa fascia di mercato.

La nuova Leon verrà inizialmente proposta in quattro allestimenti: la versione base Reference, le versioni Style e FR e il nuovo allestimento XCELLENCE, una variante particolarmente distintiva con comodi rivestimenti tanto piacevoli quanto funzionali (Alcantara e pelle a richiesta), un’ampia gamma di finiture e illuminazione ambiente multicolore. L’allestimento XCELLENCE e FR verranno in fase di lancio proposti allo stesso prezzo, per unire comfort e sportività e andare incontro alle esigenze di chi cerca un auto con queste caratteristiche.

Seat NuovaLeon 01

La gamma dei motori include diesel, benzina e metano: si parte dal 1.6 TDI 90 CV per arrivare al 2.0 da 184 CV. Per i motori benzina, la gamma di potenza della nuova Leon va da 110 a 180 CV, con la versione distintiva e innovativa TSI 1.0 a tre cilindri da 115 CV. Senza tralasciare, naturalmente, la versione a metano 1.4 TGI. La gamma dei sistemi di trasmissione include cambi a cinque o sei rapporti oltre al cambio DSG con doppia frizione a sei o sette marce. La trazione anteriore e la trazione integrale permanente 4Drive con la frizione Haldex di 5ª generazione completano l’offerta.

Nuova Leon rappresenta quindi il secondo capitolo dopo il lancio di Ateca di un piano commerciale molto ambizioso per Seat, infatti arriveranno nei prossimi mesi due ulteriori modelli ovvero la quinta generazione della Ibiza e il nuovo SUV crossover, la Arona

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

prezzo Audi Q3

Allestimenti, motori e prezzo Audi Q3 2019: tutto sul nuovo SUV dei quattro anelli

È già partita, per il mercato italiano, la prevendita della seconda generazione di Audi Q3 …