domenica, 21 gennaio 2018 - 19:33
Home / Notizie / Novità / Nuova Skoda Octavia: prime informazioni

Nuova Skoda Octavia: prime informazioni

Tempo di lettura: 5 minuti. 

La rinnovata Skoda Octavia nelle versioni berlina e station wagon è già ordinabile presso la rete delle Concessionarie Skoda in Italia.

Il modello, oggetto di una profonda rivisitazione che ha interessato tanto lo stile quanto i contenuti in fatto di tecnologia, comfort e sicurezza, viene offerto con un’ampia gamma di motorizzazioni e versioni che permettono di soddisfare ogni esigenza. Il nuovo modello punta a confermare i numeri di vendita della serie Octavia che dal 2014 è la station wagon più venduta d’Europa e anche in Italia si è ritagliata la sua fetta di mercato, rimanendo stabilmente ai vertici nelle classifiche di vendita delle wagon di segmento C tra i clienti privati.

La nuova Octavia è disponibile in Italia con le seguenti motorizzazioni:

Benzina 1.0 TSI con cambio manuale a sei rapporti o automatico DSG a sette, entrambi i motori sono dotati di 115 CV con una coppia massima di 200 Nm (consumi combinato rispettivamente 4,8 l/100 km per entrambi, emissioni di anidride carbonica 110 g/km e 108 g/km).

Metano 1.4 G TEC anche in questo caso con cambio manuale a sei rapporti  e automatico a sette, mentre i cavalli sono 110 (consumi combinato rispettivamente 5,8 l/100 km per il manuale e 5,5 l/100 km per il DSG, emissioni di anidride carbonica 102 g/km e 99 g/km).

Diesel: si parte dal 1.6 TDI da 90 CV e 115 CV, quest’ultimo con cambio automatico a richiesta (consumi 4,1 l/100 km, 106 g/km CO2) per passare al 2.0 TDI da 150 CV disponibile con cambio automatico e volendo trazione integrale (consumi da 4,3 a 4,9 l/100 km a seconda delle versioni, stesso discorso per le emissioni di CO2 da 113 a 130 g/km).

Pur mantenendo un listino sostanzialmente allineato a quello precedente,  l’equipaggiamento di serie della gamma Octavia è stato ampliato rispetto alla precedente generazione, con particolare attenzione al comfort di marcia e alla sicurezza. Octavia è disponibile in quattro versioni: Active, Ambition, Executive e Style.

In particolare, la nuova versione Executive è pensata per l’utenza Business ed è dotata di serie del navigatore satellitare Amundsen con display da 8”, USB e connettività Apple, presa audio, slot per scheda SD e mappa per Europa, Smartlink+ e 1 anno di servizi Infotainment OnLine. La nuova versione top di gamma Style, inoltre, si presenta ora praticamente full-optional includendo nel prezzo, tra le altre dotazioni, anche i gruppi ottici anteriori in tecnologia full LED, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e il navigatore satellitare Amundsen.

Quattro le tipologie di infotainment a seconda delle versioni: entry level con la radio Swing dotata di display touch a colori da 6,5”, a crescere in termini di allestimenti la radio Bolero con schermo da 8” che aggiunge la funzioni Smartlink+ di serie (interfaccia smartphone). Con la radio Bolero si può scegliere il navigatore Amundsen con servizio WLAN per connettersi ad internet tramite hot-spot. Top di gamma il navigatore Columbus sulla Style con display capacitivo da 9,2” e 64 GB di memoria interna, lettore DVD/CD, video HD e modulo WiFi per connessione wireless. Il sistema è fornito in abbinamento al modulo per la connessione dati veloce LTE con slot per SIM card e PhoneBox con funzione per la ricarica wireless. Dopo il debutto sul SUV Kodiaq, anche la nuova gamma Octavia sarà disponibile con i servizi di connettività che rientrano nell’offerta Skoda Connect e che si dividono in Infotainment Online e Care Connect.

Prezzi a partire da 20.100 euro (21.150 per la station wagon) per la 1.0 benzina da 115 CV in allestimento Active, 24.260 euro (24.390) per la versione metano da 110 CV; diesel a partire da 21.470 euro (22.520) per la 1.6 TDI da 90 CV che diventano 23.760 euro (24.810 per la station wagon) per la versione da 115 CV e infine 25.570 euro (26.620) per la 150 CV con il 2.0 TDI.

La nuova gamma Skoda Octavia è già disponibile in prevendita presso tutta la rete italiana, mentre le prime consegne sono previste a partire dal prossimo mese di marzo.

La rinnovata Skoda Octavia nelle versioni Berlina e Wagon è da oggi ordinabile presso la rete delle Concessionarie Skoda in Italia.

Il modello, oggetto di una profonda rivisitazione che ha interessato tanto lo stile quanto i contenuti in fatto di tecnologia, comfort e sicurezza, viene offerto con un’ampia gamma di motorizzazioni e versioni che permettono di soddisfare ogni esigenza. Il nuovo modello punta a confermare i numeri di vendita della serie Octavia che dal 2014 è la station wagon più venduta d’Europa e anche in Italia si è ritagliata la sua fetta di mercato, rimanendo stabilmente ai vertici nelle classifiche di vendita delle Wagon di segmento C tra i clienti privati.

La nuova Octavia è disponibile in Italia con le seguenti motorizzazioni:

-          Benzina 1.0 TSI con cambio manuale a sei rapporti o automatico DSG a sette, entrambi i motori sono dotati di 115 CV con una coppia massima di 200 Nm (consumi combinato rispettivamente 4,8 l/100 km per entrambi, emissioni di anidride carbonica 110 g/km e 108 g/km).

-           Metano 1.4 G TEC anche in questo caso con cambio manuale a sei rapporti  e automatico a sette, mentre i cavalli sono 110 (consumi combinato rispettivamente 5,8 l/100 km per il manuale e 5,5 l/100 km per il DSG, emissioni di anidride carbonica 102 g/km e 99 g/km).

-          Diesel: si parte dal 1.6 TDI da 90 CV e 115 CV, quest’ultimo con cambio automatico a richiesta (consumi 4,1 l/100 km, 106 g/km CO2) per passare al 2.0 TDI da 150 CV disponibile con cambio automatico e volendo trazione integrale (consumi da 4,3 a 4,9 l/100 km a seconda delle versioni, stesso discorso per le emissioni di CO2 da 113 a 130 g/km).

Pur mantenendo un listino sostanzialmente allineato a quello precedente,  l’equipaggiamento di serie della gamma Octavia è stato ampliato rispetto alla precedente generazione, con particolare attenzione al comfort di marcia e alla sicurezza. Octavia è disponibile in quattro versioni: Active, Ambition, Executive e Style.

In particolare, la nuova versione Executive è pensata per l’utenza Business ed è dotata di serie del navigatore satellitare Amundsen con display da 8”, USB e connettività Apple, presa audio, slot per scheda SD e mappa per Europa, Smartlink+ e 1 anno di servizi Infotainment OnLine.
La nuova versione Style, inoltre, si presenta ora praticamente full-optional includendo nel prezzo, tra le altre dotazioni, anche i gruppi ottici anteriori in tecnologia full LED, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e il navigatore satellitare Amundsen.

Quattro le tipologie di infotainment a seconda delle versioni: entry level con la radio Swing dotata di display touch a colori da 6,5”, a crescere in termini di allestimenti la radio Bolero con schermo da 8” che aggiunge la funzioni Smartlink+ di serie (interfaccia smartphone). Con la radio Bolero si può scegliere il navigatore Amundsen con servizio WLAN per connettersi ad internet tramite hot-spot. Top di gamma il navigatore Columbus sulla Style con display capacitivo da 9,2” e 64 GB di memoria interna, lettore DVD/CD, video HD e modulo WiFi per connessione wireless. Il sistema è fornito in abbinamento al modulo per la connessione dati veloce LTE con slot per SIM card e PhoneBox con funzione per la ricarica wireless.

Dopo il debutto sul SUV Kodiaq, anche la nuova gamma Octavia sarà disponibile con i servizi di connettività che rientrano nell’offerta ŠKODA Connect e che si dividono in Infotainment Online e Care Connect.

Prezzi a partire da 20.100 euro (21.150 per la station wagon) per la 1.0 benzina da 115 CV in allestimento Active, 24.260 euro (24.390) per la versione metano da 110 CV; diesel a partire da 21.470 euro (22.520) per la 1.6 TDI da 90 CV che diventano 23.760 euro (24.810 per la station wagon) per la versione da 115 CV e infine 25.570 euro (26.620) per la 150 CV con il 2.0 TDI.

La nuova gamma Skoda Octavia è già disponibile in prevendita presso tutta la rete italiana, mentre le prime consegne sono previste a partire dal prossimo mese di marzo.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

gamma 500 Mirror

Gamma 500 Mirror: già disponibili le 500 più connesse di sempre

Tempo di lettura: 2 minuti. Le principali novità della gamma 500 Mirror ce le ha raccontate direttamente Luca Napolitano, il …

something