sabato, 19 Settembre 2020 - 15:52
Home / Notizie / Novità / Nuove Audi A6 e A6 Avant: restyling di classe
Autoappassionati

Nuove Audi A6 e A6 Avant: restyling di classe

Tempo di lettura: 3 minuti.

Audi si prepara per il Salone di Parigi e lo fa annunciando il restyling di una “big” della sua flotta: la nuova A6 sia in versione berlina che in versione Avant (Station Wagon).

Audi ha infatti rielaborato e arricchito la gamma A6. Nuovi motori, cambi e gruppi ottici, nonché un sistema di infotainment innovativo, rendono la berlina e la Avant ancora più efficienti, potenti, affascinanti e prestigiose.

L’aspetto esteriore, caratterizzato da linee nette, uno sviluppo orizzontale e superfici ampie e slanciate, ha subito qualche intervento di restyling accurato. Il single-frame, i gruppi ottici, le prese d’aria, i paraurti, i sottoporta, i gruppi ottici posteriori e i terminali di scarico hanno subito qualche piccola rivisitazione in chiave di pura eleganza sportiva.

A richiesta, Audi può fornire i proiettori nelle tecnologie LED o Matrix LED, combinati con gli indicatori di direzione dinamici.

Il restyling ha interessato anche la carrozzeria in pura chiave leggerezza. Grazie all’intelligente concetto di struttura composita e ai numerosi componenti in alluminio e acciaio forgiato a caldo, la carrozzeria della nuova A6 è estremamente resistente, sicura e sopratutto leggera.

L’alto livello di qualità degli esterni non poteva di certo non ritrovarsi anche negli interni. Tutti i dettagli rivelano l’alto livello di qualità senza compromessi, ben noto a chi guida una vettura della Casa dei quattro anelli.

I colori eleganti e i materiali accuratamente selezionati conferiscono un particolare tocco di esclusività, ancor più rilevabile nei colori degli interni grigio selce (modelli A6) e rosso Arras (S6) della nuova Audi design selectiondedicata ai Clienti Audi più esigenti.

L’abitacolo della vettura tedesca risulta invariato dal punto di vista dell’immagine. Il comfort in fatto di vibrazioni è eccellente, l’abitacolo è estremamente silenzioso.I sedili anteriori, disponibili a richiesta con funzioni di aerazione e massaggio, sono caratterizzati da un’estrema semplicità di controllo.

Anche nel settore dell’Infotainment siamo ai vertici della categoria. La premium tedesca dispone ora del sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, un sistema dotato di un display ad otto pollici dotato di apertura elettrica che utilizza un potentissimo processore grafico di Nvidia e di un modulo integrativo Audi connect super veloce grazie allo standard LTE.

Pure il lato sicurezza ha ottenuto una scorpacciata di novità. Ora il conducente potrà fare affidamento sull’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, sull’Audi Side Assist collegato all’Audi Active Lane Assist, sul Night Vision Assistant e sull’Audi Pre Sense Basiccon Head Up Display.

Un grande lavoro invece è stato eseguito dagli ingegneri tedeschi sull’intera gamma di motori che è stata completamente rinnovata. Le nuove A6 e A6 Avant dispongono ora di tre motori TFSI da 190 CV a 333 CV e cinque TDI con potenze da 150 CV a 326 CV.Tutti i motori rispettano i limiti imposti dalla normativa sui gas di scarico Euro 6; le emissioni di CO2 sono infatti state ridotte mediamente del 22%.

Il motore 1.8 TFSI ultra, in combinazione con il cambio S tronic di nuova concezione, consuma in media circa 5,7 litri di carburante per 100 chilometri mentre il 2.0 TDI ultra 150 CV consuma soli 4,2 litri di carburante per 100 chilometri.

Sia il 3.0 TFSI che il 3.0 TDI clean diesel (disponibile in due varianti di potenza da 218 CV e 272 CV) sono stati completamente rivisti dagli ingegneri di Ingolstadt. Infine la versione biturbo del 3.0 TDI clean diesel è disponibile nella variante da 320 CV o in quella da 326 CV che, grazie ad un boost integrato, riesce a raggiungere per brevi periodi una potenza di 346 CV, ed è montata sulle versioni “A6 3.0 TDI competition” e “A6 Avant 3.0 TDI competition”, prodotti per festeggiare il 25° compleanno della tecnologia TDI Audi.

Il turbodiesel ad alte prestazioni è accoppiato a un cambio tiptronic a otto rapporti, mentre tutte le altre motorizzazioni si avvalgono di un cambio manuale a sei marce completamente nuovo, particolarmente leggero e scorrevole, o di un doppia frizione S tronic a sette rapporti.

Nelle varianti con trazione anteriore, il cambio a doppia frizione completamente rinnovato, sostituisce il multitronic. La trazione integrale permanente quattro può essere abbinata, nelle motorizzazioni a partire da 272 CV, al differenziale sportivo, che distribuisce attivamente le forze tra le due ruote posteriori.

Anche l’assetto, grazie alle sofisticate sospensioni, permette di coniugare un comfort eccezionale a una manovrabilità sportiva. Il sistema di controllo della guida dinamica Audi drive select è di serie; su richiesta, Audi offre due assetti sportivi e le sospensioni pneumatiche Adaptive air suspension.

Sulla A6 Avant 2.0 TDI ultra 190 CV, le molle sono realizzate in materiale plastico rinforzato in fibra di vetro (GFK), un’innovazione di Audi che permette di risparmiare circa 4,4 chilogrammi di peso, riducendo i consumi e migliorando la precisione di marcia e il comfort di vibrazione.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

DS 9 E-Tense nasce per portare all’ennesima potenza il concetto di esclusività, parte dei requisiti …