sabato, 16 dicembre 2017 - 23:27
Home / Prove / Primo Contatto / Opel Crossland X | Prova su strada in anteprima
Opel Crossland X

Opel Crossland X | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minutiLa Opel Crossland X arriverà nelle concessionarie italiane a giugno e amplierà la gamma X del costruttore tedesco. Noi abbiamo provato in anteprima la Crossland X sui colli veneti, terra del Prosecco DOC, per svelarvi come va su strada.

Design

Le dimensioni della Crossland X sono leggermente più compatte rispetto a quelle della sorella Mokka X (da noi provata), con 7 cm di lunghezza in meno per un totale di 4,212 metri, 1,765 metri di larghezza e 1,605 metri di altezza.

Nel frontale ritroviamo i tratti distintivi del marchio con una calandra grintosa e la caratteristica grafica ad ala dei fari anteriori e nella lama lungo le fiancate. Il tetto può essere ordinato in un colore diverso creando così un interessante contrasto con il resto della carrozzeria.

I clienti possono scegliere tra nove colori per la carrozzeria, solidi e metallizzati, mentre il tetto è disponibile in Mineral Black, Satin Steel Grey e Summit White. 

Infine posteriormente l’aspetto è meno ricercato e personale con i fari collocati nella metà superiore, al di sotto di essi c’è un grosso fascione paracolpi tipicamente SUV.
Opel Crossland X prova su strada

Interni spaziosi sorprendentemente spaziosi

Se esternamente la Opel Crossland X tramette la sensazione di una vettura compatta, all’interno siamo rimasti piacevolmente colpiti dallo spazio riservato a tutti gli occupanti. Nei posti posteriori lo spazio per le ginocchia è davvero tanto. C’è anche la possibilità di avere in opzione i sedili posteriori scorrevoli, con un’escursione di 15 cm, che permettono di aumentare lo spazio per le gambe o la capacità del bagagliaio della Crossland X, che può così passare da 410 litri a 520 litri.
Opel Crossland X interni

Inoltre l’head-up display, disponibile a richiesta sulla vettura, permette a chi guida la Opel Crossland X di tenere sempre gli occhi fissi sulla strada, dato che le informazioni più importanti come velocità, limite di velocità, velocità impostata con il limitatore e il cruise control o direzione data dal navigatore vengono proiettate direttamente nel campo visivo del guidatore.

La Opel Crossland X vanta inoltre l’eccellente connettività già apprezzata su altri modelli Opel grazie a Opel OnStar (vedi il nostro speciale Focus Infotainment)con un Hotspot Wi-Fi 4G valido in tutta Europa a cui è possibile connettere fino a 7 dispositivi (periodo di prova gratuito di 3 mesi o 3G) e altri servizi come la prenotazione di camere d’albergo e la ricerca di un parcheggio. Sono presenti i moderni sistemi di infotainment IntelliLink compatibili con Apple CarPlay e Android Auto, con schermi touch a colori fino a 8 pollici. Gli smartphone compatibili possono inoltre essere ricaricati durante l’uso, grazie alla ricarica induttiva wireless.

Opel Crossland X prova su strada della 1.6 Diesel da 120 CV

Per il nostro test in anteprima abbiamo scelto la versione equipaggiata con il 1.6 diesel più potente, quello da 120 CV. A bordo della Opel Crossland X abbiamo apprezzato fin da subito l’ergonomia dei sedili e del bracciolo, ben studiato per essere comodo e non invasivo. Come detto in precedenza, siamo rimasti piacevolmente colpiti dal tanto spazio riservato a chi siede nei sedili posteriori che possono godere di un’ampia abitabilità anche per testa e spalle. Ci è piaciuta anche la posizione di guida rialzata tipica dei crossover, che garantisce a chi è al volante un’ottima visibilità.
Opel Crossland X prova su strada

A livello dinamico l’erogazione del 1.6 diesel si è rivelata corposa e costante: la spinta è piena e soddisfacente fin dai bassi regimi, in un crescendo morbido che termina quando l’ago del contagiri tocca quota 3.500-4.000. Il cambio manuale a sei marce ha innesti morbidi e abbastanza precisi, il 1.600 si è dimostrato un buon alleato nella guida in città come nei percorsi extraurbani. La corsa della frizione è fluida e lo sforzo per azionarla contenuto, ma, vista la generosa coppia, si ricorre poco al cambio rapporto. Piacevole, infine, il feeling dello sterzo: nonostante un leggero vuoto al centro, il volante a tre razze impartisce gli input alle ruote in modo sincero.

Bene sotto il profilo sicurezza, sono presenti infatti dispositivi come il sistema per la prevenzione dei colpi di sonno Driver Drowsiness System o l’Allerta incidente con riconoscimento pedoni e Frenata automatica di Emergenza e il sistema di avviso di superamento della corsia di marcia Lane Departure Warning.

I fari anteriori full LED sono abbinati a funzioni come cornering light, assistenza abbaglianti e auto livellamento per assicurare livelli di illuminazione ottimali della strada e garantire la miglior visibilità possibile.

Gamma motori Opel Crossland X

Il motore benzina d’ingresso alla gamma motori della Opel Crossland X è il 1.2 litri da 81 CV con consumi omologati nel ciclo misto di 5,2-5,1 l/100 km. Segue il 1.2 Turbo benzina a iniezione diretta, offerto in tre varianti: l’unità ECOTEC da 110 CV, il 1.2 da 110 CV con cambio automatico a sei rapporti e il Turbo 1.2 da 130 CV, con una coppia massima di 230 Nm e cambio manuale a sei rapporti, in grado di portare la Opel Crossland X da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 206 km/h.
Opel Crossland X motore

La gamma comprende anche tre motori turbodiesel. Il diesel 1.6 disponibile con una potenza di 99 CV sviluppa una coppia massima di 254 Nm a 1750 giri. Di questo motore viene offerta una versione ECOTEC con dispositivo Start/Stop, ancora più parca, che registra emissioni di CO2 pari a soli 93 g/km e consumi nel ciclo misto di 3,7-3,6 l/100 km. Il diesel più potente è il 1.6 da 120 CV con consumi omologati nel ciclo misto di 4,0 l/100 km e una coppia massima di 300 Nm.

Prezzi e allestimenti della Opel Crossland X

La Opel Crossland X avrà un listino con prezzo base di 16.950 per la versione 1.2 benzina da 81 CV, che però in fase di lancio sarà proposta a 14.900 euro. Per arrivare ai 23.450 della versione diesel 1.6 da 120 CV.

Tre gli allestimenti disponibili, la versione d’ingresso che prevede di serie tra le varie: le luci diurne a LED, l’Hill Start Holder, l’avviso di superamento corsia e gli specchietti elettrici. Il secondo livello di allestimento denominato Advance aggiunge il sistema IntelliLink da 7” pollici, Apple CarPlay e Android Auto, il sistema Opel OnStar con WiFi 4G e Il climatizzatore. Infine sull’allestimento top di gamma Innovation troviamo di serie anche: il tetto bicolore, il clima automatico bi zona, i cerchi in lega da 16” e i fendinebbia.

« 1 di 2 »

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

BMW Serie 6 GT

BMW Serie 6 GT | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 5 minutiErede della Serie 5 Gran Turismo, la BMW Serie 6 GT ha fatto il suo …