in

Pagelle GP Silverstone F1: diamo i voti ai protagonisti della gara

pagelle gp silverstone 2020
Tempo di lettura: 3 minuti

Pagelle GP Silverstone F1: la seconda gara sulla pista inglese ci regala un Max Verstappen più tosto che mai, tanto da oscurare sua maestà Lewis Hamilton. E gli altri? Diamo a loro i voti nelle nostre pagelle.

Max Verstappen vince il secondo round a Silverstone e si riprende quello che una settimana fa gli era sfuggito per una sosta ai box nei giri finali. Il pilota olandese non smette di stupire e riesce nell’impresa di battere le Mercedes che gli partivano davanti. Guida come un martello e non sbaglia nulla, meno male che c’è lui: voto 10 e lode.

Non sembrava il weekend giusto per Lewis Hamilton: sabato viene battuto dal compagno di squadra e in gara dopo la prima sosta prova l’azzardo di concludere la gara con una sola sosta per cercare una incredibile vittoria, solo che la sua W11 divora le gomme, e dal box lo richiamano per non rischiare (e portare punti per vincere il mondiale il prima possibile): chiude secondo e, per come si era messa (e per come erano messe le Pirelli), va benissimo così: voto 7,5

Poteva essere un weekend da incorniciare per Valtteri Bottas, con rinnovo di contratto il martedì e una bella pole position al sabato. In gara il pilota finlandese parte pure bene e riesce a tenere dietro Hamilton, però la sua monoposto non è affatto gentile con le Pirelli e alla fine chiude terzo superato in pista da Hamilton che gli partiva alle spalle. Non sarà sicuramente contento: voto 6,5.

Sinceramente non sappiamo come faccia ma Charles Leclerc a Silverstone sforna una gara da veterano vero, soprattutto per la capacità eccezionale di gestione della sua gara. Il pilota monegasco mantiene sempre tempi costanti, riesce addirittura a concludere la gara su una sola sosta e considerando che partiva ottavo, chiudere al quarto posto con questa Ferrari è un miracolo: voto 10.

Inizia a vedere un po’ di luce in fondo al tunnel Alex Albon, perché dopo la qualifica deludente del sabato che lo vede costretto a partire dalla nona posizione in griglia, in gara Alexander corre col cuore e con la testa, e chiude al quinto posto con un sorpasso strepitoso su Stroll, era ora! Voto 7.

Bottino del weekend agrodolce per la Racing Point (voto 7) perché stavolta portano a casa punti pesanti col sesto posto di Stroll e il settimo per Hulkenberg che era riuscito addirittura a piazzare la sua monoposto in griglia in terza posizione. Peccato per la multa e la penalizzazione comminata dalla FIA per aver copiato i freni alla Mercedes (voto 0).

Delude ancora una volta Sebastian Vettel (voto 3) che proprio questa Ferrari non la digerisce. In qualifica stecca, in gara si gira toccando il cordolo al primo giro, finisce ultimo e prova una gara di rimonta, chiuderà dodicesimo e questo è inaccettabile, sono davvero tempi bui per lui.

Una settimana fa elogiavamo la performance di Renault, che sembrava aver ritrovato lo smalto migliore, e le premesse anche questo weekend soprattutto con Ricciardo sembravano buone visto il quinto posto in griglia. Invece a punti ci va solo Ocon che chiude ottavo, mentre Daniel commette un errore e chiude addirittura quattordicesimo, così proprio non va, voto 5 per la Renault.

Discorso simile per le McLaren (voto 5), una settimana fa celebravamo il quarto posto di Norris, mentre oggi il pilota inglese chiude nono. Discorso più complesso per Sainz che chiude tredicesimo. Carlos ora ha solo 15 punti nel mondiale piloti ed è 11esimo in graduatoria, davvero troppo poco visto il rendimento del compagno di squadra, voto 4,5.

La scelta di Pirelli di portare per la seconda gara a Silverstone gomme più morbide per me è stata un vero flop. Perché se guardiamo bene la gomma soft in gara la userà solo Hulkenberg a pochissimi giri dalla fine e non si sa manco perché. A mio avviso non è accettabile che si porti una mescola che poi in gara nessuno usa perché di fatto durerebbe pochi giri. Inoltre a chi piace vedere i piloti costantemente preoccupati dello stato dei propri pneumatici e non invece impegnati a spingere al massimo? No alla formula gomme, per me voto 3 a Pirelli.

 

Dì la tua

ds techeetah antonio felix da costa

Formula E 2020: Da Costa e DS Techeetah campioni del mondo!

flavio manzoni ferrari roma

Intervista a Flavio Manzoni: “Vi racconto la nuova Ferrari Roma”