sabato, 21 Settembre 2019 - 11:05
Home / Notizie / Motorsport / Prove libere GP Inghilterra 2019: Mercedes torna a dominare
prove libere gp inghilterra 2019

Prove libere GP Inghilterra 2019: Mercedes torna a dominare

Tempo di lettura: 1 minuto.

Sembra già ampiamente finita la parentesi che ha visto la freccia d’argento in “leggera” difficoltà due domeniche fa, al GP d’Austria. Nelle prime ore di prove libere del GP Inghilterra 2019, è doppietta delle W10 con Bottas davanti a Hamilton di appena 0,069 secondi, un niente.

Terzo è Leclerc che domenica punta a ripetere il podio austriaco, ciò che sembra alla portata della Ferrari in questo weekend inglese condito, come sempre, da condizioni del meteo piuttosto variabili. In prove libere 1 non ha infatti fatto mancare la sua presenza una leggera pioggia che non ha creato grossi fastidi se non qualche innocuo testacoda ai piloti presenti in pista.

Dietro il giovane monegasco si è piazzata l’altra Ferrari di Vettel, più staccata: circa mezzo secondo dal tempo di 1:26.732 di Valtteri Bottas, ancora molto distante dalla pole 2018 che verrà, con molta probabilità, battuta nella giornata di domani.

prove libere gp inghilterra 2019
La livrea del casco di Hamilton è cambiata per il GP casalingo

Dietro il quartetto di testa, in luce Pierre Gasly, il più veloce della prima sessione, con la Red Bull Racing RB15 in livrea 007, grazie alla partnership con Aston Martin. Max Verstappen, vincitore in Austria, ha chiuso settimo ma saprà sicuramente migliorarsi tra la terza sessione di prove e la qualifica, prevista per le 15:10 di domani (diretta su Sky Sport F1).

Da segnalare un incidente al limite del comico per Romain Grosjean, in evidente stato confusionale come la sua Haas, vittima del caos che si è venuto a creare con il suo main sponsor, Rich Energy. Una bibita energetica farebbe bene un po’ a tutti in questo momento…

La classifica della seconda sessione di prove libere al GP Inghilterra 2019

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

DTM a Monza

DTM a Monza nel 2020: ecco le date ufficiali dell’evento

Dopo l’annuncio, un po’ a sorpresa, dello sbarco del DTM a Monza nel 2020, oggi …