domenica, 20 agosto 2017 - 11:36
Home / Notizie / Curiosità / Con SUVinci in palio c’è nuova Citroen C3 Aircross
C3 Aircross

Con SUVinci in palio c’è nuova Citroen C3 Aircross

Tempo di lettura: 1 minuto

La nuova C3 Aircross è già stata svelata poche settimane fa, accontentando i tanti appassionati del Double Chevron desiderosi di mettere le mani sul SUV compatto della Casa francese, e non solo loro.

Come già reclamizzato con la versione di lancio #EndlessPossibilities Edition, chi compra (o almeno prenota, qui il sito) C3 Aircross è alla ricerca della tranquillità e del massimo della personalizzazione: Il nuovo SUV compatto transalpino non tradisce le aspettative, sono infatti 85 le combinazione per la carrozzeria e 5 per i materiali interni, davvero per tutti i gusti.

Così come recita l’hashtag già trend topic sui social network, le endless possibilities non finiscono proprio mai! C’è tempo fino al 24 settembre, cliccando sul sito www.c3aircross.it, per partecipare ad un divertente contest che prevede tanti premi ed un esclusivo omaggio finale al miglior giocatore.

Come si gioca per vincere una C3 Aircross

Una volta entrati nel sito i giocatori si trovano di fronte a quattro garage virtuali, dopo la necessaria registrazione. Ognuno di essi ha un’ambientazione diversa che sottolinea le qualità del SUV compatto C3 Aircross: SUVigoroso (pensato per chi ha spirito sportivo), SUViaggiatore (per l’amante dei viaggi), SUVisionario (per chi si sente un po’ artista), SUVagabondo, per chi è un po’ figlio del mondo.

C3 Aircross

I fortunati che, giocando settimanalmente, troveranno nel “loro” box virtuale la chiave, parteciperanno all’estrazione finale di un cofanetto regalo “Emozione3”, in linea con il garage selezionato. E il premio finale? I più bravi giocatori si porteranno a casa direttamente una C3 Aircross nuova di zecca, in comodato d’uso per un anno intero.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

colpi di sonno

Colpi di sonno: come prevenirli

Tempo di lettura: 2 minutiTempo di vacanze e, come spesso accade, di partenze (e ritorni) organizzati nelle ore notturne …