in

Come ti trasformo una Suzuki Jimny in una baby Classe G: l’incredibile tuning

suzuki jimny brabus
Tempo di lettura: 2 minuti

Si confermano le doti di trasformista della piccola fuoristrada giapponese: ecco come Suzuki Jimny è diventata una Brabus G800. Bella, appariscente, velocissima e potentissima. La Mercedes Classe G63 AMG è una delle vetture più desiderate da chi vuole farsi notare e vuole farlo con un’automobile di lusso, affidabile, unica e inconfondibile. Per chi vuole ancora di più, poi, c’è La Brabus G800: sulla base del fuoristrada tedesco, il tuner specializzato in Mercedes-Benz estremizza esterni e interni del Geländewagen, rendendolo ancora più appariscente e inconfondibile, mentre sotto il cofano il 4.0 V8 biturbo arriva a 800 CV.

Il suo prezzo, però, non è per tutti: il fuoristrada da 800 CV su base Mercedes-Benz Classe G ha infatti un prezzo di partenza di oltre 400.000 euro. Ma se vi dicessimo che potreste avere una replica in dimensioni ridotte ma quasi del tutto identica all’originale per meno di un decimo del prezzo?

Come vedete in queste foto, infatti, a Londra è stato “pizzicato” un incredibile esemplare di Suzuki Jimny modificato sia dentro che fuori per assomigliare in tutto e per tutto ad una Brabus G800. La quarta generazione del piccolo fuoristrada giapponese, uscita nel 2018, è stata ribattezzata fin dal debutto come “mini Classe G”. Le sue linee squadrate e rigorose, infatti, ricordano da vicino quelle del più celebre fuoristrada della Stella. Essendo poi realizzato con un classico telaio a longheroni, ovvero con la carrozzeria imbullonata ad un telaio separato, è estremamente facile sostituirne paraurti, parafanghi e modificare la carrozzeria a tal punto da farlo diventare ciò che si vuole. 

Poco dopo l’uscita della nuova Jimny hanno cominciato a farsi vedere i primi kit di trasformazione in un mini Land Rover Defender, in mini Mercedes Classe G e ora ecco qui il mini-Brabus G800. Il lavoro è davvero encomiabile: il frontale sfoggia le tipiche frecce sui passaruota, i fari tondi, la mascherina col logo B e il paraurti anteriore dotato di enormi prese d’aria, ovviamente finte. Lateralmente la portiera ha le finiture e persino le maniglie di Mercedes Classe G, e non mancano due dettagli pazzeschi. Il doppio scarico con uscita laterale e la dicitura V8 Biturbo 800 che, quasi sicuramente, non rispecchia ciò che c’è davvero sotto il cofano. 

Con tutta probabilità infatti il motore è rimasto invariato rispetto alla Jimny di serie, ovvero il 1.5 4 cilindri benzina aspirato da 102 CV. Dietro, la ruota di scorta è coperta con il classico porta-ruota Brabus, e anche i fari riprendono le forme di quelli della Classe G. Infine, all’interno tutte le superfici che sulla Jimny originale sono in plastica sono state rivestite in pelle biscotto, così come il volante e i sedili, che sfoggiano cuciture diamantate e sul sul poggiatesta la B di Brabus a contrasto. Persino le bocchette dell’aria sono state sostituite con quelle in arrivo direttamente da una Classe G. La magia viene “rotta” dalla leva del cambio automatico, dal quadro strumenti analogico e dal sistema infotainment, gli stessi della normale Jimny.

Infine, sebbene il sound di questa “mini-Brabus” non sia affatto male, sicuramentre questa piccola Jimny si sogna lo 0-100 km/h in 4,1 secondi, e anche i 1.000 Nm di coppia della G800 originale. Anche il prezzo, però, è sensibilmente inferiore: sebbene non ci sia un listino ufficiale, il prezzo per un Jimny “Brabus-izzato” dovrebbe aggirarsi intorno ai 40.000 euro. Se abitate in centro città e volete parcheggiare facilmente ma non volete rinunciare ad apparire, questa Jimny G800 potrebbe fare al caso vostro.

Commenti

Scrivi un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. […] … a farsi vedere i primi kit di trasformazione in un mini Land Rover Defender, in mini Mercedes Classe G e ora ecco qui il mini-Brabus G800.View full source […]

Loading…

0

Le auto più strane al Nurburgring: dalla 500 a 3 ruote a molto altro ancora [VIDEO]

Il nuovo Ford Bronco in fuoristrada sembra davvero a suo agio [VIDEO]