martedì, 22 Ottobre 2019 - 0:40
Home / Notizie / Pneumatici / Michelin Check&Go: il tour italiano del Bibendum per viaggiare sicuri
Michelin Check&Go

Michelin Check&Go: il tour italiano del Bibendum per viaggiare sicuri

Tempo di lettura: 2 minuti.

Michelin ha sempre avuto un occhio di riguardo per l’innovazione e per la mobilità sostenibile, specialmente per quanto riguarda la riduzione dell’impronta di carbonio e dell’impatto sulle risorse globali dei propri prodotti e servizi. Una sfida che tocca da vicino il costruttore francese, visto che diventa strategico allungare la vita degli pneumatici pur garantendo lo standard di sicurezza per gli automobilisti.

Proprio con l’obiettivo di informare gli automobilisti su questo tema, Michelin da il via, l’11 maggio da Milano, al tour Check&Go, nato per promuovere la sicurezza stradale, offrendo agli automobilisti un controllo gratuito sullo stato di usura delle loro gomme. Protagonista di questo tour sarà la tecnologia laser, che consentirà di verificare in pochi istanti il grado di usura dei vostri pneumatici.

Michelin Check&Go: un roadshow per viaggiare sicuri

La formula con cui Check&Go si presenterà al pubblico degli automobilisti è quella del roadshow, ovvero un tour itinerante che Michelin porterà nelle principali gallerie commerciali e outlet della penisola, nell’arco di un mese e mezzo, toccando 17 città per un totale di 23 giornate di eventi.

Una struttura apposita permetterà a chi lo vorrà di transitare con la propria vettura e lasciare alla scansione laser il lavoro di certificare lo stato d’usura dei vostri pneumatici. Praticamente all’istante sarà possibile consultare l’esito del test, mentre via mail arriverà un’analisi più dettagliata con consigli basati sui dati raccolti soggettivamente.

Dichiara Emanuele Quattrin, Digital & Consumer Experience Manager B2C di Michelin: “Un’erronea convinzione diffusa tra gli automobilisti e molti addetti ai lavori mette in relazione la profondità del battistrada con la sicurezza, inducendo a sostituire i pneumatici quando sono ancora lontani dal limite legale di usura. Ciò ha un chiaro impatto negativo sia sulle tasche degli automobilisti, che devono affrontare la spesa del cambio gomme con maggiore frequenza, sia sull’ambiente, a causa del maggiore utilizzo, e successivo smaltimento, di materie prime. Con Michelin mCheck&Go vogliamo sfruttare l’opportunità offerta dagli strumenti digitali, in questo caso tramite la tecnologia laser, per offrire agli automobilisti un servizio utile, rapido e gratuito, che consenta di portare in tutta Italia maggiore informazione e consapevolezza, contribuendo a promuovere la sicurezza per gli automobilisti. Molti non sanno che, con l’usura, alcune caratteristiche del pneumatico migliorano. Infatti, su asciutto, più vicini si è al limite legale, ovvero 1,6 mm, più aumenta la sicurezza e migliora il consumo di carburante.”

Conclude Quattrin: “La frenata su asfalto bagnato è invece la principale prestazione che con l’aumentare dell’usura tende a deteriorarsi. Tuttavia, non tutti i pneumatici sono uguali e l’evoluzione delle loro prestazioni è differente da un prodotto all’altro. In questo contesto, l’impegno di Michelin è chiaro: sviluppare pneumatici che siano sicuri e performanti fino al limite legale di usura.”

Un giro d’Italia che partirà sabato 11 maggio da Milano, a cui seguiranno, nell’ordine, le tappe di Brescia, Cuneo, Torino, Parma, Padova, Udine, Vicenza, Ravenna, Bologna, Livorno, Grosseto, Firenze, Perugia, Ascoli, Roma, Napoli.  

Per conoscere in dettaglio date e luoghi di tutte le tappe di Michelin Check&Go è sufficiente visitare il sito ufficiale www.checkandgo.michelin.it .

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Blind Spot Information Assist

Occhio ai sorpassi: come funziona il BLIS di Ford

Abbiamo imparato a conoscere una parte degli ADAS che compongono la famiglia di assistenti alla …