in

Jeep Renegade V8: la trovata made in USA

Tempo di lettura: < 1 minuto

Solo dalle foto si capisce dove sia stata creata la prima Jeep Renegade con un 5.7 V8 Hemi.

Un cittadino statunitense, possessore di una normalissima Renegade, ha deciso di trasformare la sua auto in qualcosa di mai visto, personalizzandola con cerchi da tuner e un propulsore Hemi prelevato da una Dodge Charger incidentata (con danni concentrati solamente sul retrotreno).

Il chirurgo che ha realizzato questo pazzo trapianto si chiama Mike Martin e ha documentato sul suo canale YouTube ogni fase del processo dal 2020, anno in cui ha iniziato il progetto, ad oggi. La sua Renegade immatricolata nel 2015 adesso raggiunge quota 370 CV, trasmessi all’asse posteriore dagli organi di trasmissione della Dodge (evidentemente più resistenti alle alte potenze). 

Per poter essere posizionato sotto al crossover, l’albero è stato accorciato e il sottoscocca pesantemente modificato, dovendo alloggiare elementi meccanici decisamente più ingombranti. Si nota infatti che anche l’assetto della Renegade è stato rimosso e sostituito con uno più degno di un tuning con le carreggiate allargate e un camber esasperato. 

Questa compatta Jeep potrà essere criticata perché sprovvista di trazione integrale, ma a giudicare da come è stata modificata le suddette critiche scivoleranno addosso al proprietario, il quale, prima di poterla mettere ufficialmente su strada, deve ultimare alcune modifiche. E’ incredibile come questa project car sia road legal nei territori dell’oltre oceano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Da questa visuale, l’incidente di Zhou in F1 è ancora più terrificante [VIDEO]

    Ford Tourneo Connect

    Ford Tourneo Connect 2022: prezzi, motori, dimensioni, interni