lunedì, 17 dicembre 2018 - 0:01
Home / Notizie / Novità / Tutte le novità BMW al Salone di Detroit 2017

Tutte le novità BMW al Salone di Detroit 2017

Tempo di lettura: 3 minuti.

Al North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit, in programma dall‘8 al 22 gennaio 2017, BMW presenta in anteprima mondiale la nuova BMW Serie 5 berlina e, in anteprima USA, la BMW Concept X2.

Luci dei riflettori puntate poi sulla nuova vettura ibrida plug-in BMW 530e iPerformance, la sportiva M550i xDrive e una serie di optional per lussuosa Serie 6; spazio poi per i nuovi servizi ConnectedDrive offerti sulla propria gamma dalla Casa di Monaco di Baviera.

La nuova Serie 5 berlina verrà svelata alla stampa al Salone di Detroit e farà poi il suo debutto sui mercati globali a febbraio del prossimo anno. Migliorano i sistemi di assistenza alla guida e con le altre novità previste si punta ad accrescere i 7,9 di modelli precedenti venduti nel mondo dalla sua introduzione sul mercato.

BMW Serie5 testo

La settima generazione della BMW Serie 5 indica la strada verso il futuro, come lo abbiamo definito con la nostra strategia Number One > Next. Leadership tecnologica, prodotti fortemente emozionanti e digitalizzazione sono i fattori principali sui quali costruiremo il nostro successo. Ampliando l’offerta nelle grandi classi automobilistiche soddisfiamo la richiesta di molti clienti. Sono certo che la nuova BMW Serie 5 non definirà i benchmark solo a livello tecnologico, ma che affascinerà anche a livello emotivo. La BMW Serie 5 è e resterà la berlina Business per eccellenza”, afferma Harald Krüger, Presidente del Board di BMW AG.

BMW Serie5 iPerformance

È già pronta la variante ibrida plug-in della nuova Serie 5, infatti a Detroit BMW svelerà i dettagli della 530e iPerformance, per ora i dati parlano di un consumo di 1,9 l/100 km corrispondente a 44 g/gm di emissioni di CO2. Come vettura più innovativa del segmento di appartenenza, la BMW 530e iPerformance offrirà tutti i sistemi di assistenza alla guida della BMW Serie 5; questi saranno disponibili anche nella modalità eDrive. A ciò si aggiungeranno la gamma completa di optional di comfort, un’alta qualità nella guida su lunghe distanze e un bagagliaio adatto anche ai viaggi più lunghi.

A livello di propulsione, l’innovativa tecnologia BMW eDrive è stata abbinata a un motore a benzina BMW TwinPower Turbo, creando una propulsione ibrida plug-in altamente efficiente e rispettosa dell’ambiente allo stesso tempo. Il suffisso iPerformance, che identifica i modelli ibridi plug-in, sottolinea il transfer di know-how da BMW i alle automobili del Marchio principale.

BMW M550i

Sempre parlando di Serie 5 non poteva mancare la versione più cattiva, la M550i xDrive che andrà ad occupare nel prossimo futuro la posizione top di gamma nel line-up della nuova BMW Serie 5. Il motore M Performance TwinPower Turbo, il sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive che accentua la trazione posteriore e la taratura dell’assetto M Performance trasformano la berlina business più dinamica nella vettura sportiva a quattro porte adatta a tutte le esigenze, dall’uso lavorativo a quello più sportivo grazie al poderoso motore V8.

BMW Serie6

Novità sostanziose anche per la sorella maggiore, la berlina di lusso Serie 6. BMW presenterà a Detroit una nuova gamma di optional creati in esclusiva per Serie 6 Coupé, Serie 6 Cabrio e Serie 6 Gran Coupé, capaci di esaltare il carattere sportivo sia all’esterno che negli interni. La gamma di vernici della scocca viene completata dalla variante sonic speed blue metallizzato, disponibile per la prima volta su questo modello. In combinazione con il pacchetto M Sport in una configurazione esclusiva per il modello, la BMW Serie 6 Coupé, la BMW Serie 6 Cabrio e la BMW Serie 6 Gran Coupé saranno equipaggiabili in futuro anche con cerchi in lega M da 20“ nella versione bicolore, con l’esclusivo design M a raggi sdoppiati, pneumatici differenziati e caratteristiche antistallonamento. Nel cockpit, le modanature interne nella variante Carbon Fibre, offerte come optional in combinazione con il pacchetto M Sport e riservate finora alle tre varianti dell’automobile sportiva high-performance BMW M6, assicurano un ambiente particolarmente sportivo.

BMW X2

Spazio poi alla Concept X2 che dopo il suo debutto europeo al Salone di Parigi fa il suo debutto sull’altro lato dell’Atlantico mostrandosi al pubblico statunitense. La vettura abbina le forme degli altri modelli della Serie X alla storia dei modelli coupè di BMW. Mentre le grandi ruote e il tipico twobox design sottolineano il carattere funzionale dei modelli X, il passo lungo, la linea del tetto allungata, gli sbalzi corti e il montante C fortemente inclinato in direzione di guida donano al corpo vettura un’immagine bassa e sportiva.

BMW ConnectedDrive

Infine debutto ufficiale per i nuovi servizi BMW ConnectedDrive che ormai da da anni collegano virtualmente il guidatore e la vettura. Con il lancio di BMW Connected nel marzo del 2016 negli USA e nell’agosto 2016 in Europa, BMW ha introdotto un nuovo tipo di servizio per rimanere davvero sempre connessi. Nella nuova BMW Serie 5 berlina vengono introdotte una serie di funzioni nuove: BMW Connected Onboard, lo startscreen personalizzato della vettura e Remote 3D View che consente di controllare in qualsiasi momento sullo smartphone la zona che circonda la vettura. BMW ConnectedDrive amplia il sistema Real Time Traffic Information (RTTI) con una funzione di previsione di pericolo.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

prezzo Mazda 3 2019

Prezzo Mazda 3 2019: allestimenti e listino ufficiale

Dopo l’anteprima internazionale al Salone di Los Angeles, Mazda dà il via alla prevendita della …