mercoledì, 28 giugno 2017 - 16:09
Home / Notizie / Attualità / Sulla Volkswagen Arteon il cruise control adattivo ACC
Cruise Control Adattivo

Sulla Volkswagen Arteon il cruise control adattivo ACC

Tempo di lettura: 2 minuti

La nuova Volkswagen Arteon è l’ammiraglia della Casa di Wolfsburg pensata per i lunghi viaggi, situazioni ideali in cui il nuovo cruise control adattivo ACC migliora il comfort di guida, grazie ai più recenti progressi che integrano per la prima volta i limiti di velocità.

Rispetto al cruise control, che regola semplicemente la velocità, l’ACC ha aggiunto la possibilità di prendere il controllo di freni e acceleratore. Tuttavia, molti di coloro che hanno guidato un’auto dotata di ACC si sono chiesti almeno una volta se un giorno il sistema sarebbe arrivato a “pensare” e quindi a tenere anche in considerazione le curve e i limiti di velocità, offrendo così ancora più comfort e sicurezza.

La Arteon è intervenuta proprio su questo aspetto, infatti entro i limiti del sistema, il cruise control adattivo ACC è in grado di reagire alle curve e ai limiti di velocità, integrandoli nella regolazione adattiva della velocità. Il nuovo ACC della Arteon utilizza infatti il sensore radar per il mantenimento della velocità, una telecamera nel parabrezza e le indicazioni sull’itinerario fornite dal sistema di navigazione. Attraverso la telecamera e il riconoscimento della segnaletica stradale associato, la Arteon è in grado di “vedere” i limiti di velocità, cui l’ACC si adegua.

E le curve?

L’assistente alle curve interviene in prossimità dei tornanti. Utilizzando le informazioni relative al percorso fornite dal navigatore, l’auto è in grado – entro i limiti del sistema – di riconoscere la sua posizione e regolare la velocità in prossimità di curve, rotonde e incroci. Possono essere riconosciuti anche segnali che indicano entrate o uscite.

L’ACC integra inoltre il sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City. In combinazione con il cambio automatico a doppia frizione DSG, l’ACC permette alla Arteon persino di ripartire da sola: per esempio, nel traffico “a singhiozzo”.

In presenza del DSG, l’ACC è attivo a velocità comprese tra 0 e 210 km/h. Da 30 km/h, l’ACC è in grado di mantenere costantemente la velocità desiderata. Grazie al sistema di controllo della velocità predittivo, l’ACC di nuova generazione migliora il comfort di guida e contribuisce a ridurre i consumi, grazie alle funzioni predittive di frenata e accelerazione.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Raduno Alfa Romeo 4C

Raduno Alfa Romeo 4C: la nostra esperienza alla prima edizione

Tempo di lettura: 4 minuti“La meccanica delle emozioni”, con questo tag-line la storica casa di Arese ha saputo compiere …