lunedì, 23 ottobre 2017 - 15:13
Home / Notizie / Curiosità / Al GP di Monaco si è celebrato il 40° anniversario di Renault in F1

Al GP di Monaco si è celebrato il 40° anniversario di Renault in F1

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel salotto buono della F1, in occasione del Gran Premio di Monaco, si è celebrato il 40° anniversario di Renault in F1.

Era il 1977 quando Jean-Pierre Jabouille e la RS01, la prima F1 con motore turbocompresso, esordirono in F1 in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna. Venerdì 26 maggio, nel giorno di pausa tra le prove libere del GP di Monaco, è stata ricostituita l’unione tra il passato e il presente sul circuito di Monaco.

Presente Alain Prost, quadruplice Campione del Mondo di F1, Ambasciatore Renault e consulente speciale di Renault Sport Racing, che ha ritrovato per un giorno la sua RE 40. Il pilota francese si era imposto in quattro occasioni (Paul Ricard, Spa, Silverstone, Österreichring) con la RE40, primo telaio in fibra di carbonio progettato da Renault, e aveva mancato il titolo mondiale per appena due punti nel 1983.

Renault in F1

Per evidenziare l’esperienza, unica nel suo genere, acquisita da Renault in 40 anni di F1, Nico Hülkenberg, pilota ufficiale Renault Sport Formula One Team è sceso in pista al volante di Nuova Mégane R.S. per la sua prima apparizione pubblica ufficiale. Nuova Mégane R.S. sarà presentata in una versione speciale giallo e nero, prima del lancio previsto al Salone di Francoforte 2017.

Le dichiarazioni dei vertici francesi per l’anniversario di Renault in F1 (prima del GP di Monaco)

Jérôme Stoll, Presidente di Renault Sport Racing: “Renault è fiera di collocarsi tra le marche storiche della F1. In 40 anni, il nostro impegno ha assunto diverse forme, dall’avanguardista RS01 V6 Turbo al motore V10, all’era di tutti i record con il V8, senza dimenticare la nostra avventura attuale con Renault Sport Formula One Team. Non abbiamo soltanto accumulato numerosi successi, immense conoscenze, competenze ed esperienza, ma abbiamo anche contribuito a trasformare la disciplina in ciò che è oggi. A Monaco celebreremo i nostri 40 anni di presenza, pur restando risolutamente rivolti verso il futuro. Di recente, abbiamo svelato la nostra visione del futuro della F1 con R.S.2027 Vision e siamo fermamente decisi a continuare a svolgere il nostro ruolo. Ai prossimi 40 anni!”.

Cyril Abiteboul, Direttore Generale di Renault Sport Racing: “Monaco è un luogo emblematico, impregnato della storia della F1. Quale posto migliore per dare il via alle celebrazioni per i nostri 40 anni in F1? La F1 è un’avventura tecnologica e umana, a cui Renault apporta una straordinaria passione. Durante tutti questi 40 anni, abbiamo utilizzato la F1 come laboratorio per convalidare le nostre innovazioni tecniche, come l’introduzione del turbo nella disciplina con la RS01, la nostra primissima F1. Siamo fieri di riunire ancora una volta Jean-Pierre Jabouille e la sua RS01, Alain Prost e la sua RE 40, il nostro primo telaio in fibra di carbonio, con cui ha sfiorato il titolo mondiale nel 1983. Le nostre soluzioni in pista ispirano e migliorano i nostri prodotti di serie. Ne approfitteremo, quindi, per dare un’anticipazione dell’entusiasmante Nuova Mégane R.S., con Nico Hülkenberg al volante. Sono previsti molti altri momenti appassionanti, con incontri e scambi, che sono il cuore stesso della F1 nel tempo. Infine, speriamo tutti di fare una bella gara, perché la festa sia completa…”.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Sicilia

Una rivista automobilistica francese offende la Sicilia e i siciliani

Tempo di lettura: 2 minutiIl fatto risale a qualche giorno fa, quando in Sicilia è avvenuta la presentazione alla …