venerdì, 18 Ottobre 2019 - 13:25
Home / Notizie / Anteprime / Alfa Romeo al Parco del Valentino 2019: arrivano Tonale e la F1
alfa romeo al parco valentino 2019

Alfa Romeo al Parco del Valentino 2019: arrivano Tonale e la F1

Tempo di lettura: 1 minuto.

Fervono i preparativi per ospitare, dal 19 al 23 giugno, la quinta edizione del Salone dell’Auto di Torino. Alfa Romeo al Parco Valentino 2019 vuole conquistare un ruolo da protagonista e le premesse sembrano esserci tutte, grazie alle novità in gamma e alla possibilità di provare in test drive.

Sebbene sia ancora una concept car, è lecito pensare alla curiosità che ruoterà attorno ad Alfa Romeo Tonale, la show car presentata a Ginevra che segna l’inizio dell’elettrificazione per il Marchio del Biscione. Al suo fianco Stelvio che si fregia dell’emblema “Ti”, “Turismo internazionale”, da sempre sinonimo delle Alfa Romeo più accattivanti e tecnologiche.

Durante la manifestazione sarà possibile vedere da vicino anche la monoposto di Formula 1 che rappresenta, con i colori della marca, il brand in F1 con il team Alfa Romeo Racing. Infine, occhi puntati sulla Giulia Quadrifoglio nella nuova livrea ocra, protagonista della Parata dei Presidenti, in anteprima dinamica assoluta dopo l’unveiling statico alla Mille Miglia 2019.

Quest’ultima si muoverà in anteprima assoluta la sera di mercoledì 19 giugno, per la Parata dei Presidenti, appuntamento da non perdere sul percorso allestito dall’organizzazione di Parco Valentino. Tornando a Tonale, qualunque alfista potrà ritrovare sulla concept car tratti caratteristici delle Alfa Romeo del passato: dal fascino delle forme pure della Duetto o della Disco Volante Spider, a quel frontale con la fanaleria “3 più 3” che evoca lo sguardo fiero tipico di SZ e Brera.

Stelvio Ti, altra novità dello stand Alfa Romeo al Parco Valentino 2019, è invece equipaggiato con il 2.0 turbo benzina da 280 CV, con cambio ZF a 8 marce e trazione integrale Q4. Esteticamente, sulla livrea dello Stelvio Turismo Internazionale spiccano i fanali posteriori bruniti e l’ampio utilizzo del carbonio (la “V” del trilobo frontale e le calotte dei retrovisori”).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Fiat 500 e Panda Mild Hybrid

Attese per il 2020 Lancia Ypsilon, Fiat 500 e Panda Mild Hybrid

Durante l’evento di presentazione della linea di produzione della Jeep Compass a Melfi, dove grazie …