in

Auto da investimento: BMW M2 Competition, una delle M più “cattive”

BMW M2 Competition
Tempo di lettura: 2 minuti

Svelata nel 2018, la BMW M2 Competition ha tutto quello che serve per fare divertire il guidatore: un motore potente e dal rombo entusiasmante, il cambio manuale e la trazione posteriore. Non costa poco, anche da usata, ma il suo valore è destinato a crescere e dunque può essere una valida auto da investimento.

Più di un aggiornamento

Derivata dalla coupé compatta Serie 2 Coupé, la M2 Competition è l’evoluzione della già pepata M2. Sotto il cofano, infatti, c’è il motore della M4 depotenziato: si tratta sempre del 3.0 6 cilindri, ma questo diventa bi-turbo ed eroga 411 CV, 41 in più della M2 tradizionale. Inoltre sulla Competition sono state eseguite diverse migliorie per l’assetto, lo sterzo, le sospensioni e le regolazioni del differenziale attivo posteriore. Inediti sono pure i freni, con dischi di dimensioni maggiorate, e il sistema di raffreddamento, ma cambiano anche gli specchietti, le ruote di 19” e lo scarico. La trazione posteriore, unita al cambio manuale a 6 marce (c’è anche il doppia frizione DKG a 7), rende la M2 Competition assai coinvolgente fra le curve, dove è possibile dare filo da torcere anche a rivali più blasonate e costose.

Prezzi alti e pochi esemplari

In futuro sarà sempre più difficile trovare BMW di dimensioni compatte, con il motore 6 cilindri e il cambio manuale, per di più messe a punto dalla divisione sportiva Motorsport. Alla luce di ciò, è assai probabile che le quotazioni della M2 Competition aumenteranno nei prossimi anni, dunque può valere la pena investire ora per metterla in garage. La cifra da sborsare non è comunque ridotta: sul mercato dell’usato ce ne sono ancora poche, e attualmente non si trovano a meno di 48.000 euro, contro i 67.160 euro del prezzo da nuova (71.200 euro per la versione con il robotizzato DKG).

Perché non la M2?

La M2 Competition è più potente e ottimizzata rispetto alla M2, ma quest’ultima può diventare l’alternativa giusta per risparmiare (tanto) denaro: ha 41 CV in meno e il motore 3.0 con un solo turbo, ma sul mercato dell’usato si trova a partire da prezzi più vantaggiosi 35.000 euro e ci sono molti più esemplari fra cui scegliere. Certo, ci sono meno garanzie che tenga prezzi interessanti.

Dì la tua

maserati levante gts

Maserati Levante GTS | Prova su strada, prestazioni, prezzi e concorrenti

brabham bt62r

Brabham BT62R: arriva la versione stradale, e comoda, della BT62